home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 92.297.345 visualizzazioni ]
05/05/2011 10.23.48 - Articolo letto 5964 volte

Cordoglio per la scomparsa di Mario Tommaselli

Mario Tommaselli Mario Tommaselli
Media voti: Cordoglio per la scomparsa di Mario Tommaselli - Voti: 0
I concittadini materani celebrano il suo entusiasmo per la città dei Sassi
Matera IL CORDOGLIO DEGLI ARCHITETTI MATERANI PER LA SCOMPARSA DI MARIO TOMMASELLI
Il Presidente Architetto Eustachio Vincenzo OLIVIERI a nome dell’intero Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Matera ha inteso esprimere tutto il cordoglio e ricordarne la figura nell’ultimo commosso saluto  all’amico Mario TOMASELLI scomparso oggi.
Il suo entusiasmo –sostiene Olivieri- per la bellezza della natura, del paesaggio e per la ricerca di un ambiente più vivibile e in sintonia  con un più armonico equilibrio  tra Uomo e Natura
 ha contagiato molti di noi e desideriamo ricordarlo  non solo  per il suo instancabile contributo alla cultura del rispetto e della tutela ambientale, alla riscoperta delle nostre radici e tradizioni culturali, ma anche per le sue alte qualità e doti umane: aver goduto della sua opera e della sua amicizia ci ha resi migliori

Partito Democratico di Matera
Desidero esprimere, anche a nome del Partito Democratico di Matera, il mio cordoglio per la scomparsa di Mario Tommaselli, figura di riferimento dell’ambientalismo non soltanto materano, bensì dell’intera regione. Il suo contributo alla tutela, alla valorizzazione e al rispetto dell’ambiente e dell’arte del nostro territorio costituisce un patrimonio prezioso per la nostra comunità e uno stimolo a proseguire nel solco del percorso da lui tracciato con competenza e con passione.

Cordoglio del Circolo La Scaletta
La Scalettaperde oggi un amico importante, colui che è stato “l’anima verde” del Circolo: Mario Tommaselli.
Tommaselli è stato fra i primi ad aderire al Circolo La Scaletta – ricorda Giorgio Corazza, presidente del sodalizio – apportando tutta la sua esperienza e carica di appassionato ambientalista e di profondo conoscitore del territorio. Attivissimo socio, nei primi anni ’60, ha collaborato alla ricerca e allo studio delle chiese rupestri del materano. Il suo impegno ambientalista ha coinvolto tutto il Circolo e tante sono state le battaglie compiute insieme a tutela del territorio e contro i disinvolti assalti e iniziative industriali come la localizzazione sulla Murgia del cementificio o, peggio ancora, il minacciato insediamento chimico nel Metapontino della Liquichimica. Per il suo tramite La Scaletta ha avuto al suo interno la presenza di associazioni come Italia Nostra e il Wwf. Giorgio Bassani, l’autore de “Il giardino dei Finzi – Contini” e presidente di Italia Nostra dal 1965 al 1980, visitò Matera su invito di Mario Tommaselli. Voglio ricordare – continua Corazza – anche la grande amicizia che ha legato Mario a Franco Tassi, direttore del Parco nazionale d'Abruzzo per oltre trenta anni (dal 1969 al 2002) e con cui portò avanti, insieme a soci de La Scaletta, il progetto di valorizzazione del Pollino e la costituzione del Parco nazionale.
Con i soci tutti del Circolo La Scaletta mi unisco al cordoglio per la scomparsa di Mario Tommaselli e rivolgo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia.

Tommaselli, un esempio di passione e amore per l’ambiente
Quando nel 2009 gli  consegnammo il Premio Ambiente dal Parco delle Chiese Rupestri, rimanemmo colpiti dalla commozione di Mario Tommaselli, che non trattenne le lacrime e ringraziò per il riconoscimento ricevuto.
Eravamo e siamo tuttora noi debitori nei suoi confronti non soltanto per il patrimonio di conoscenza che ci ha lasciato, ma per l’umiltà con cui si presentava e per la passione e l’entusiasmo che ha  motivato il suo impegno a favore della tutela della natura e della salvaguardia dell’ambiente e che ha incoraggiato tanti a imitarlo.
Infaticabile camminatore ed esploratore, animatore di progetti lungimiranti,  formatore di diverse generazioni cresciute nei valori dell’ambientalismo di cui è stato acuto precursore, Mario Tommaselli continuerà ancora a ispirarci e a spronarci per conservare i   beni primari del paesaggio e della natura, nei quali ha fortemente creduto  e ai quali ha dedicato tanta parte della sua vita.
Vincenzo Santochirico

Scomparsa Mario Tommaselli, il cordoglio del presidente della Fondazione Zétema
La scomparsa di Mario Tommaselli rappresenta una perdita per Matera e per l’intera Basilicata.
Egli è stato - afferma il presidente della Fondazione Zétema Raffaello de Ruggieri - il pioniere di un’azione civile che ha coniugato mirabilmente il rapporto fecondo tra natura e cultura.  In tempi di paurosi silenzi di politica ambientale ha aperto la conoscenza di luoghi mortificati e inesplorati quali il Pollino e la Murgia materana.
Quale compagno di viaggio nella scoperta e nello studio del patrimonio rupestre del Materano, egli è stato uno dei prodigiosi “ragazzi de La Scaletta” che hanno fatto dell’impegno per la crescita della propria terra la eroica missione di vita.

Cordoglio per la morte del naturalista Mario Tommaselli
Il Sindaco facente funzioni del Comune di Montescaglioso, Vincenzo Zito, insieme all’Amministrazione Comunale di Montescaglioso, esprime il cordoglio per la scomparsa del naturalista Mario Tommaselli, 81 anni, importante studioso del territorio e della natura, impegnato nella redazione di documenti di programmazione territoriale. Nato a Roma, da numerosi anni a Matera, è stato uno dei più importanti naturalisti italiani. Autore di numerose pubblicazioni sul territorio lucano, presentate anche a Montescaglioso, ha contribuito, con i suoi studi, all’istituzione del Parco delle Chiese Rupestri della Murgia Materana, territorio posto tra le Città di Matera e Montescaglioso, oltre che del Parco Nazionale del Pollino. Si ricorda, inoltre, il suo impegno nella stesura del Piano Paesistico del Metapontino.E’ stato tra i soci fondatori del circolo culturale ''La Scaletta'' e primo presidente di Italia Nostra e WWF di Basilicata.






Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi