home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.588.742 visualizzazioni ]
19/04/2011 14.13.52 - Articolo letto 4570 volte

Intercettazioni sul sindaco di Policoro male interpretate

Conferenza stampa al Comune di Policoro Conferenza stampa al Comune di Policoro
Media voti: Intercettazioni sul sindaco di Policoro male interpretate - Voti: 0
E' quanto ha sostenuto Nicola Lopatriello nella conferenza di stamane
Policoro "Nella mattinata odierna (19 aprile) il sindaco di Policoro, Nicola Lopatriello, ha convocato nel Palazzo di città una conferenza stampa sull’inchiesta giudiziaria in corso relativa all’appalto di pubblica illuminazione Led nella quale sono indagate 13 persone tra politici, imprenditori e professionisti: “Oggi 19 aprile –afferma Lopatriello- compie un anno lo snodo più importante di quest’inchiesta in quanto esattamente il 19 aprile 2010 l’ex assessore Cosimo Ierone, stando alla tesi dell’accusa, mi avrebbe consegnato la scatola di sigari con 4000,00 euro. Ebbene presenterò già domani un esposto denuncia sia contro l’imprenditore Sante Gigante e sia contro chi ha interpretato a suo piacimento le nostre conversazioni. Quel giorno c’era una Giunta cominciata alle 10:00 e terminata dopo una breve pausa alle 15:00 e nella cui stanza c’erano ben otto persone e non eravamo in due, io e Ierone, come sostiene chi ha effettuato le indagini; così come la voce che mi viene addebitata non è mia e la sua paternità è di un’altra persona. Per quel che concerne Gigante l’ho sempre ritenuto un faccendiere non dandogli mai credito su quello che diceva in relazione all’inchiesta. La vicenda del rifacimento dell’illuminazione Led in città nasce nel 2009 quando ricevo una email da parte di una società veneta nella quale mi si dice che questo genere di illuminazione porta un risparmio energetico e quindi di soldi sulla bolletta Enel. A questo punto parte la sperimentazione in via Belvedere a Policoro. Tutto qui. Sono stato intercettato quattro mesi e non è successo nulla, poi per 10 secondi interpretati a mio avviso capziosamente è scoppiato il putiferio. Sono io stesso che chiedo di andare in giudizio perché siamo persone perbene e non abbiamo nulla da nascondere. Se avessi commesso un reato mi sarei io stesso dimesso. Siccome abbiamo la coscienza a posto continuiamo il nostro lavoro con onorabilità e nello stesso tempo ci difenderemo nella sede opportuna con le nostre prove certe e senza interpretazioni di sorta da parte di qualcuno. Noi vogliamo difendere questa comunità intaccata in passato da altre inchieste giudiziarie poi rivelatesi una bolla di sapone. Quella dell’archiviazione di Toghe Lucane e di Marinagri è solo la punta di un iceberg, ma voglio anche ricordare quella degli inizi anni ’90 quando venne decapitata un’intera Giunta comunale e la cui inchiesta poi non ha portato a nessuna condanna; così come quella della famiglia Massocchi. Policoro è stata nel tempo troppa attenzionata e non accetto più di subire passivamente inchieste farse volte a delegittimare non solo la sua classe politica ma tutta la città. Chi ha sbagliato paghi, ma questo deve valere per tutti, anche per chi conduce le indagini, e sono fiducioso nell’operato della magistratura. Durante la fase preliminare gli indagati non hanno la possibilità di replicare alla tesi dell’accusa, ecco perché oggi dopo tutto quello che si è detto contro di noi stiamo qui a manifestare il nostro diritto di difesa e alla libertà di parola e di pensiero”. Anche l’ex assessore ai Lavori pubblici, Cosimo Ierone, coinvolto anch’egli nell’inchiesta ha parlato di superficialità nella conduzione delle indagini soprattutto sui famosi 1000,00 euro versati in contati (1/4 dei 4000 che si sarebbero divisi secondo l’accusa con il sindaco e due Dirigenti comunali) non sono mai stati effettuati non essendoci la tracciabilità degli stessi; aggiungendo anche che nella sede competente sconfesserà l’imprenditore Pascale, il suo grande  accusatore."



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi