home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.322.491 visualizzazioni ]
18/04/2011 14.51.03 - Articolo letto 5266 volte

Furti e droga a Matera

Carabinieri - alcol test Carabinieri - alcol test
Media voti: Furti e droga a Matera - Voti: 0
Tante le operazioni dei Carabinieri di Matera
Matera e provincia I Carabinieri del Comando Compagnia di Matera, in esito ai servizi di controllo straordinario del territorio protrattisi sino alle prime ore di questa mattina, hanno segnalato alla locale Prefettura, quali assuntori, due giovani 18enni materani poiché, durante le verifiche ad un posto di controllo, sono stati trovati in possesso di una bottiglietta contenente 3 ml di metadone, un involucro di carta in alluminio con residui di sostanza stupefacente, verosimilmente eroina, e due siringhe. Un altro giovane 20enne di Altamura, bloccato sulla S.S. 99, è stato segnalato quale assuntore poiché trovato in possesso per uso personale di circa mezzo grammo di hashisc. Un 32enne salernitano è stato, invece, arrestato ed associato presso la Casa Circondariale di Matera in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, in aggravio della misura degli arresti domiciliari in atto presso una locale comunità terapeutica di recupero, per l’espiazione della condanna per i reati di lesioni personali, violenza privata e minacce aggravate. L’inasprimento della misura si è reso necessario a seguito delle persistenti violazioni del soggetto al programma terapeutico, evidenziate con comportamenti oppositivi, violenti ed aggressivi verso se stesso, gli operatori e gli altri ospiti della comunità, dimostrando la mancanza di una volontaria e seria collaborazione all’esecuzione del percorso terapeutico. Un altro giovane ospite della medesima comunità terapeutica materana è stato arrestato dai militari dell’Arma in flagranza di reato di evasione. Il 23enne, bitontino, era fuggito dall’Istituto alla prime ore della giornata di sabato. I Carabinieri della Squadra Radiomobile, avvisati e messisi immediatamente sulle sue tracce, hanno indirizzato la ricerca verso quei luoghi potenzialmente utili ad organizzare una fuga: il ragazzo è stato così fermato nei pressi della stazione F.A.L. di Villalongo, pronto a salire sul primo treno per Bari e far perdere le proprie tracce. Alla vista dei militari, il giovane ha tentato una breve fuga ma, raggiunto, è stato repentinamente bloccato. Anche per lui si sono aperte le porte del carcere di Matera. Infine, tre persone sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria poiché ritenute responsabili di furto: la prima, una donna originaria di Tricarico, 25enne, aveva asportato con destrezza dalla cassa di un negozio cittadino di abbigliamento la somma di 100 euro, approfittando di un momento di distrazione dei commessi, impegnati a servire altri clienti. Alla sua identità, i militari dell’Arma sono risaliti grazie alle registrazioni di sorveglianza a circuito chiuso ed alla reattività del proprietario che, accortosi poco dopo dell’ammanco, ha riconosciuto la ragazza allorquando la stessa faceva nuovamente visita al negozio, avvisando quindi prontamente il 112; la seconda persona denunciata è un uomo di Santeramo in Colle (BA), 48enne, ritenuto responsabile di aver sottratto da un cantiere di un’impresa di costruzioni situato lungo la strada per Laterza, cinque grossi tubi della lunghezza di un metro ciascuno, composti da alluminio, silicone e rame, per un peso complessivo di circa 100 Kg, trasportandoli a bordo della propria autovettura. Al termine delle verifiche, i militari della Stazione Carabinieri di Matera hanno recuperato l’intera refurtiva, restituendola al legittimo proprietario. La terza persona è un giovane di Grottole, di anni 18, ritenuto responsabile, dopo una rapida attività di indagine espletata dai Carabinieri della Stazione di Miglionico, di aver sottratto, nottetempo, dall’interno di un’officina meccanica di quel centro un pc portatile, un sistema completo per l’autodiagnosi, un booster e sei cassette in ferro contenenti utensili ed attrezzistica varia per la professione. All’identificazione del soggetto, i militari sono arrivati dopo poche ore grazie ad un attento sopralluogo ed alla ricostruzione di alcune dinamiche relazionali sia dell’impresa, sia del titolare, a cui è stata restituita l’intera attrezzatura. Il giovane si era introdotto all’interno della struttura dopo aver divelto una griglia posta a protezione di una finestra laterale della struttura.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi