home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.313.149 visualizzazioni ]
06/11/2008 10.02.10 - Articolo letto 6072 volte

RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO

RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO
RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO
Media voti: RUBINO AL SECONDO APPUNTAMENTO CON IL TROFEO INVERNO - Voti: 0
La gara è in programma domenica 9 novembre all’Autodromo del Levante di Binetto
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

Dopo l'esordio positivo di stagione, domenica scorsa, con un quinto posto nella prima gara del Trofeo Inverno, il pilota materano Angelo Raffaele Rubino, iscritto con il club Matera Racing, torna a riscaldare le gomme per il secondo appuntamento con la pista di Binetto. Negli ultimi giorni Rubino ha intensificato la preparazione in palestra per fronteggiare al meglio lo stress fisico della gara visto che il taboga di Binetto, caratterizzato da molte varianti, richiede una grande resistenza ed un impegno notevole soprattutto per le braccia che, ad ogni accelerazione, devono fronteggiare gli oltre 180 cavalli scaricati a terra dalla Yamaha Yzf R1 del team Otello.

Parallelamente prosegue la messa a punto della motocicletta per affinare le regolazioni delle sospensioni alle caratteristiche del circuito. Nel corso dei controlli di routine per mettere a punto il motore, i meccanici del team Otello hanno appurato anche il motivo che ha leggermente rallentato Rubino nell’ultima gara e cioè la frizione bruciata che non riusciva a trasmettere tutta la potenza al suolo. "Anche se conosco il tracciato di Binetto da anni- afferma il pilota materano- non si finisce mai di migliorare, gradualmente, la risposta di avantreno e retrotreno per guadagnare decimi di secondo preziosi. Quest'anno il livello della gara è elevato, ci sono molti piloti di spessore per cui la vittoria può arrivare soltanto se si lavora di fino su telaio, motore e corretta impostazione delle traettorie. Proprio sul propulsore stiamo sperimentando una nuova centralina elettronica YEK, con l’assistenza del tecnico in gara, che mi permetterà di avere un'erogazione più lineare, meno brusca, per uscire più velocemente dai tornanti senza scomporre l'assetto della moto. Sul cambio invece abbiamo variato la rapportatura finale e, dunque, abbiamo delle marce più corte che rispondono meglio alle caratteristiche del circuito barese che non ha grandi rettilinei".
Lo sviluppo della Yamaha di Rubino è ad un buon livello dal momento che il team Otello sta sfruttando tutto il know-how acquisito durante l'appena concluso Campionato Yamaha R Series che ha visto il pilota lucano in buona evidenza.
Per la gara di domenica prossima dovrebbe essere, dunque, tutto pronto: l'unica incognita rimane quella del meteo. Se piove infatti i riferimenti cambiano e quindi perde valore tutto il lavoro fatto sinora sulla moto.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi