home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.317.274 visualizzazioni ]
11/04/2011 15.44.08 - Articolo letto 4604 volte

M’AMI. MateraMilano: illustrato il progetto del Distretto del mobile imbottito

M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011 M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011
M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011 M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011
M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011 M´AMI. MateraMilano - conferenza di presentazione - 11 aprile 2011
Media voti: M’AMI. MateraMilano: illustrato il progetto del Distretto del mobile imbottito - Voti: 0
All’evento fieristico più importante al mondo c'è anche la Basilicata
Basilicata Il distretto del mobile imbottito Matera – Montescaglioso all’evento fieristico più importante al mondo, il Salone del mobile di Milano. E lo fa con una vetrina tutta rivolta all’innovazione e alla ricerca. Infatti, in uno spazio allestito in via Spartaco 19, verrà presentata la mostra “Disagevoli Ozii”, i prototipi del Mim Design District organizzata nell’ambito del progetto più ampio “M’AMI. MateraMilano”.
L’iniziativa è stata illustrata oggi, in una conferenza stampa, a Potenza, dal presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, dal sindaco di Matera, Salvatore Adduce, dal vicepresidente della Provincia di Matera, Giovanni Bonelli, e dal presidente del Distretto del mobile imbottito, Tito Di Maggio.
“Si tratta – ha detto Di Maggio – di un progetto fortemente voluto dal Distretto e dalla Regione Basilicata e realizzato con la collaborazione di diversi partner, tra i quali, mi piace ricordare il Politecnico di Milano, il Polidesign e la Triennale. Il frutto di questo progetto, realizzato da 45 giovani del Politecnico di Milano e 45 giovani, tra designer, architetti, studenti di Basilicata, Puglia e Campania, sono otto prototipi e alcune loro declinazioni che saranno in mostra nel Fuorisalone dal 15 al 17 aprile. Con questa iniziativa Matera si candida a diventare punto di riferimento nazionale e internazionale del design”.
Per il vicepresidente della Provincia di Matera, Bonelli, “con il Mim si aprono nuove opportunità per i giovani in un momento storico particolarmente complicato per l’occupazione e il lavoro. E’ il segnale tangibile di come l’innovazione e la ricerca possano aiutare lo sviluppo”.
“La crisi internazionale che ha frenato la crescita del distretto – ha detto il sindaco Adduce - trova nel progetto Mim una importantissima e adeguata risposta. Una risposta costruita tutta nel talento delle nuove generazioni, nelle loro competenze, nella loro creatività. Tutti fattori che si inseriscono in modo coerente con la candidatura di Matera a Capitale europea della Cultura 2019. In questo percorso abbiamo trovato una grande disponibilità del Comune di Milano e, in particolare, del sindaco, Letizia Moratti, con cui abbiamo avviato un proficuo dialogo rivolto a rafforzare le relazioni fra le due città anche in vista dell’Expo nel quale Matera avrà modo di presentarsi con tutto il suo patrimonio culturale, storico e architettonico. Alla vernice, in programma venerdì 15 aprile, alle ore 19, non a caso sarà presente, fra gli altri, l’assessore comunale al Turismo, Alessandro Morelli”.
“La mostra di Milano – ha aggiunto De Filippo – rappresenta la sintesi di una strategia nuova che stiamo costruendo per rilanciare il comparto del mobile imbottito. Da subito abbiamo avuto la sensazione chiara e netta che il progetto Mim fosse una cosa seria e realizzata con molto rigore. Siamo passati attraverso una storia gloriosa del mobile imbottito dove la capacità organizzativa e la sapienza artigianale sono riusciti ad imporsi sostanzialmente e inaspettatamente fino a fare del distretto di Matera e Montescaglioso un’eccellenza del Mezzogiorno. Poi sono arrivati competitori più cinici che hanno spinto il mercato verso traiettorie nuove e nuove regole. Una nuova prospettiva si apre oggi con il Mim. La ricerca, l’innovazione, il design – ha concluso De Filippo – si incrociano perfettamente con l’intero sistema regionale che ha deciso di lanciarsi nella sfida di Matera a Capitale europea della cultura 2019. E’ il buon segno di un tempo nuovo che tutti insieme vogliamo costruire”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi