home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.360.827 visualizzazioni ]
07/04/2011 19.56.35 - Articolo letto 4163 volte

Fondo Regionale di Garanzia: assenti i grandi istituti di credito

Denaro Denaro
Media voti: Fondo Regionale di Garanzia: assenti i grandi istituti di credito - Voti: 0
Sono pochissime le banche che sinora hanno aderito
Matera Sono pochissime le banche che sinora hanno aderito al Fondo Regionale di Garanzia per gli investimenti, sottoscrivendo la convenzione con Sviluppo Basilicata.
Solo 6 banche, tutte locali tra cui diverse bcc, hanno raccolto l’appello lanciato dalla Regione e da CONFAPI Matera per dare alle imprese lucane la possibilità di usufruire dell’opportunità di accedere più facilmente al credito bancario per piccoli progetti di investimento, mediante la garanzia del Fondo regionale.
Dopo avere espresso apprezzamento per la sensibilità dimostrata da queste banche (i cui nomi sono sul sito web di Sviluppo Basilicata), CONFAPI Matera si chiede: ma i grandi istituti di credito dove sono? E le altre banche locali perché non aderiscono?
Il Fondo Regionale di Garanzia per gli investimenti ufficialmente è partito il 20 dicembre 2010, ma di fatto non è ancora operativo perché le convenzioni con le 6 banche sono state sottoscritte solo di recente e il plafond di 35 milioni di euro con un moltiplicatore 5 in grado di stimolare investimenti per 175 milioni è praticamente inutilizzato.
CONFAPI Matera evidenzia che esiste un grande interesse delle piccole e medie imprese locali ad effettuare investimenti per riacquistare parte della competitività perduta negli ultimi anni, e il Fondo Regionale di Garanzia offre l’occasione per accedere più facilmente al credito bancario con l’aiuto della Regione e dei cofidi, cosa che per molte aziende non sarebbe altrimenti possibile.
Inoltre – rilancia CONFAPI Matera – è imminente la pubblicazione di un secondo Fondo Regionale di Garanzia, questa volta per le operazioni sul capitale circolante, cioè consolidamento dei debiti bancari a breve termine, liquidità e acquisto di scorte.
Questo Fondo, considerato il periodo di crisi, è ancora più importante del primo, perché sono molte le imprese in crisi di liquidità per i ritardati pagamenti della pubblica amministrazione o che hanno la necessità di allungare i tempi di restituzione delle esposizioni bancarie.
L’auspicio dell’Associazione è che questa volta le banche siano più sollecite e più compatte nell’aderire, altrimenti il lavoro fatto con gli uffici regionali e Sviluppo Italia sarà stato vano.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi