home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.115.150 visualizzazioni ]
31/03/2011 18.31.52 - Articolo letto 5637 volte

CONSORZIO DEL PANE DI MATERA IGP: UN IMPEGNO PER PROMUOVERE IL TERRITORIO

Il Pane di Matera (foto Antonello Di Gennaro) Il Pane di Matera (foto Antonello Di Gennaro)
Media voti: CONSORZIO DEL PANE DI MATERA IGP: UN IMPEGNO PER PROMUOVERE IL TERRITORIO - Voti: 0
Punta a diventare l'ambasciatore della qualità agroalimentare
Matera Il Consorzio di Tutela del Pane di Matera Igp è oramai impegnato, da diversi mesi, in una attività continua di promozione del territorio materano, di cui punta a diventare l'ambasciatore della qualità agroalimentare.
Il Consorzio si muove nella consapevolezza che, in ogni attività di promozione, quando si presenta il Pane di Matera IGP, si ha la forte responsabilità di rappresentare non solo un prodotto ma un intero territorio, con tutte le responsabilità che ciò comporta!
Nelle iniziative recenti, che hanno visto il Pane di Matera IGP e la Città dei Sassi mettersi in vetrina, vale la pena ricordare la recente manifestazione fiorentina “TASTE 2011” che ha visto Matera salire sugli scudi davanti ad un pubblico competente ed attento.
Apprezzamenti anche per le cene realizzate con il contributo prezioso di Francesco Abbondanza e del suo Ristorante Lucanerie che, con la chef materana Enza Leone, ha proposto, a Firenze, un menù interamente basato sul Pane di Matera IGP e sui prodotti legati al territorio ed alla Dieta Mediterranea: legumi ed olio extravergine di oliva.
In diverse altre occasioni il Consorzio di Tutela ha sostenuto, con l'organizzazione di degustazioni di Pane di Matera IGP e olio di Majatica, alcune iniziative culturali cittadine, per promuovere sempre più, anche fra i materani, la cultura del Pane prodotto come una volta, utilizzando semole rimacinate di grano duro lucano, fra cui il pregiato Cappelli, e lievito madre, per un pane che ci riporta indietro nel tempo.
Nell'ottica del recupero delle antiche produzioni, gli aderenti al Consorzio di Tutela, anche al fine di promuovere la cerealicoltura lucana, stanno convertendo la lor produzione tornando all'utilizzo delle semole rimacinate di grano duro, al posto delle farine di grano tenero, che non appartengono alla cultura del nostro territorio e della nostra regione.
Ecco allora pronti taralli e cancelle di semola di grano duro, ma anche pastarelle da latte e friselle di mandorle, proprio come una volta!
Per promuovere la cultura della produzione del Pane, il Consorizo parteciperà, con un proprio rappresentante, ad un importante laboratorio previsto all'interno della manifestazione “SQUISITO 2011” in programma a San Patrignano dal 29 aprile al 2 maggio prossimi.
Anche lì i miglior i produttori artigianali italiani si daranno appuntamento per presentarsi ad un vasto pubblico di appassionati; sono anche previsti diversi appuntamenti tecnici con il pubblico.
Tra questi, all'interno del laboratorio “Experimenta” il Consorzio presenterà le caratteristiche e le modalità di preparazione del Pane di Matera IGP, nel laboratorio “Pane, lievito e fantasia”.
Sono in corso anche approfondimenti votati al miglioramento ed alla innovazione, attraverso due diversi studi sui lieviti utilizzati per il Pane di Matera IGP portati avanti dall'Università degli Studi di Basilicata e da quella di Bari, nel tentativo di meglio comprendere l'evoluzione dei lieviti naturali ed allungare la “vita” del Pane di Matera IGP, peraltro già abbastanza elevata, grazie all'utilizzo di materie prime lucane e altamente selezionate.
Molto importante, inoltre, l'attività di promozione a livello nazionale e locale che il Consorzio sta portando avanti.
Nei giorni scorsi è stato stipulato un vero e proprio “patto” fra il marchio “VERO LUCANO” che commercializza il Pane di Matera IGP in Italia ed all'estero, ed il Ristorante Schiuma-Al Duomo, che utilizzerà esclusivamente i prodotti da forno “made in Basilicata” per le proprie attività di ristorazione: si sta lavorando per estendere il patto ad altri ristoratori materani e lucani.
Il Consorzio ha anche aderito al progetto “Lucania Film Family”, in programma  a Parigi dal 7 al 14 marzo 2011.
In quelle date sono previsti incontri in appartamenti e loft di prestigiosi esponenti della cultura francese, ai quali sarà mostrata una delle opere in concorso al Lucania Film festival; a seguire, sarà offerta loro una cena tipica, preparata da chef lucani e gli ospiti del “padrone di casa” potranno così scoprire la “meraviglia” del Pane Grande di Matera.
Per ogni serata, infatti, sarà servita una forma da 5kg di Pane Grande di Matera, oltre ad una serie di prodotti lucani, fra i quali anche quelli messi a disposizione dal Consorzio, con il marchio Vero Lucano: legumi, pasta, miele, olio di majatica, biscotti dolci e  salati, rigorosamente prodotti con semola rimacinata di grano duro.
Il Consorzio ha anche aderito alla richiesta di partecipazione al Forum degli studenti europei di giornalismo: contribuirà all'organizzazione dell'evento preparando il buffet di benvenuto e donando, ai prestigiosi ed illustri relatori, una confezione di prodotti Vero Lucano dedicata alla Dieta Mediterranea, contenente il meglio della produzione materana e regionale e delle stampe riportanti ricette tipiche locali, fra le quali spicca la “cialledda”.
A maggio, inoltre, il Pane di Matera sarà protagonista di una trasmissione televisiva su RAI2, nel corso del format “I LOVE ITALY”: due squadre di concorrenti vip si sfideranno su domande che riguardano la conoscenza dell'Italia, dalla geografia ai piatti tipici, dai vocaboli dialettali alla storia.
In premio, fra gli altri grandi prodotti che qualificano e arricchiscono la nostra bella nazione, una eccezionale forma di Pane Grande di Matera da 12 kg, oltre a diverse confezioni da un kg di Pane di Matera IGP, per celebrare i vincitori ma anche per consolare i vinti!
Importante appuntamento anche in occasione della “design week” del Salone del Mobile di Milano: il Pane di Matera IGP è stato scelto quale prodotto da inserire in un originale progetto denominato “URBAN MADIA-A MOBILE FOOD STATION” per promuovere un “urban pic nic” nel centro storico di Milano, a due passi dal Duomo.
Per l'occasione sarà utilizzato non solo il Pane di Matera IGP ma anche l'olio extravergine di oliva majatica, a dimostrazione del grande lavoro di promozione che il Consorzio sta facendo su tutti i prodotti locali, nell'unico intento di presentare la qualità ambientale ed agroalimentare del nostro territorio.
Per finire, un evento che durerà un anno: è stato infatti pubblicato un bando per la partecipazione ad un progetto di mail art: la mail art è “arte postale” nella quale i partecipanti realizzano delle opere d'arte che hanno due soli obblighi, essere realizzate in formato cartolina ed essere attinenti al tema individuato.
Per il primo anno il Consorzio, in collaborazione con l'Associazione Genius Loci e l'Associazione SIMBDEALAB di Matera, hanno scelto il tema “IL PANE E' PACE” di forte attualità, visti i recenti avvenimenti nel bacino mediterraneo.
Al concorso partecipano artisti da tutto il mondo, senza distinzione di sesso, razza, religione od età, con l'unico obiettivo di dare sfogo alla propria creatività artistica e contribuire ad una giusta causa.
Le cartoline, infatti, saranno raccolte fino al prossimo 31 ottobre 2011: nel mese di dicembre, poi, sarà realizzato un catalogo con tutte le opere arrivate (si stima un arrivo di almeno 150 opere postali), per la realizzazione del quale sono già partite le ricerche di sponsor privati che vorranno sostenere l'iniziativa.
Nel periodo natalizio, inoltre, verrà realizzata una mostra di tutte le cartoline pervenute, e le stesse saranno messe all'asta fra i vari visitatori, fra i quali, di sicuro, contiamo di annoverare i numerosi turisti che affollano la Città dei Sassi in quei giorni.
Sarà l'occasione per promuovere una mostra d'arte originale e fuori dai soliti schemi, ma anche un momento di forte solidarietà: il ricavato dalla cessione delle opere servirà a finanziare due progetti di solidarietà “dal Sud al Sud del mondo”, uno in Brasile ed uno in Mozambico.
Per promuovere al massimo questa singolare iniziativa il Consorzio, in collaborazione con Genius Loci e SIMBDEALAB ha anche organizzato degli incontri didattici nelle scuole elementari materane, per avvicinare i più piccoli al mondo dell'arte e della solidarietà.
Parlando di solidarietà il Consorzio ha inviato, in questi giorni, due quintali fra Pasta lucana e semola rimacinata di grano duro lucano, in favore delle famiglie del metapontino colpite dalle recenti alluvioni, per dare un sostegno, piccolo ma concreto, a chi si trova in enormi difficoltà.
Per concludere, nei prossimi giorni il Consorzio invierà una nota al Sindaco della Città di Matera, per chiedere, laddove ancora prevista, la revoca del pagamento del contributo di iscrizione all'Associazione nazionale delle Città del Pane.
Considerato che il Consorzio sta già operando, più che attivamente, nell'ambito della promozione del territorio e di Matera quale Città del Pane, riteniamo utile far si che il Comune possa recuperare una piccola somma (intorno ai duemila euro) da destinare alla città,  magari per sistemare un parco giochi per i bambini materani.
 
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi