home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.837.749 visualizzazioni ]
31/03/2011 15.09.27 - Articolo letto 5342 volte

La CGIL sull'interruzione del trasporto Bernalda-Metaponto

Metaponto (foto SassiLand) Metaponto (foto SassiLand)
Media voti: La CGIL sull'interruzione del trasporto Bernalda-Metaponto - Voti: 0
Richiesto un incontro urgente al Prefetto di Matera
Matera Con nota 14 marzo u.s., le Autolinee Chiruzzi paventavano l’intenzione di interrompere il SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO URBANO in Bernalda - Metaponto. E, dal giorno 28.03.2011, di fatto, il predetto servizio è stato interrotto.
 
Le motivazioni? Da quanto si è appreso tramite la stampa locale, ci dovrebbe essere una incompatibilità, sollevata dagli “scranni” dell’opposizione della Giunta Comunale di Bernalda, che riguarderebbe il Sindaco, avv. Leonardo Chiruzzi, dato che egli è socio dell’omonima ditta.
 
IL sindacato non vuole entrare nel merito delle motivazioni ma semplicemente denunciare la gravità dell’azione di sospendere arbitrariamente un’attività essenziale per la collettività, senza crearsi scrupolo alcuno per i disagi arrecati alla cittadinanza tutta e alla comunità che di fatto resta scoperta di un servizio pubblico locale essenziale.
 
Con forza, la FILT CGIL chiede a S.E. il Prefetto di Matera di non attendere altro tempo per convocare le parti interessate al problema al fine di scongiurare l’aggravarsi delle serie problematiche che stanno derivando alla collettività dalla sospensione del servizio di trasporto pubblico locale.
 
La FILTCGIL è preoccupata altresì per le maestranze a cui non si sta consentendo di lavorare e a cui si stanno facendo smaltire forzatamente le ferie.
 
La situazione sconcertante e incredibile ,creatasi in Bernalda – Metaponto, necessita di un intervento tempestivo da parte della Prefettura di Matera che non può rinviare oltre l’attenzione su tale grave problema.
 
Pertanto la FILT CGIL di Matera chiede a S.E.il Prefetto di attivare con estrema urgenza un confronto che veda coinvolti il sindacato, l’Amm.ne Com. le, la REGIONE BADILICATA  e la ditta Chiruzzi.

Ecco di seguito la nota della CGIL:


"A S.E. Il Prefetto
 Matera
 
Spett.le Regione Basilicata
Dip.to Assetto del Territorio e Trasporti
Assessore al Ramo
Potenza
 
Spett.le Amministrazione Comunale
Bernalda
 
Spett.le Amministrazione Provinciale
Matera
 
Spett.le ANAV
Potenza
 
Spett.le ditta Chiruzzi
Bernalda
 
Oggetto: interruzione servizio di trasporto pubblico urbano
               Comune di Bernalda e Metaponto.
 
Con nota datata 14 marzo 2011, di cui si allega copia, la spettabile ditta Chiruzzi, esercente servizio di Trasporto Pubblico Urbano e sub-Urbano nel Comune di Bernalda e Metaponto, ha comunicato che a far data dal 28 marzo p.v. “ interromperà il servizio di Trasporto”.
Premesso che se tale sciagurata ed irresponsabile ipotesi dovesse concretizzarsi, verrebbe compromesso: 1) il pendolarismo scolastico e lavorativo; 2) l’accesso ai servizi di carattere socio-sanitario, culturale e turistico da parte dei cittadini atteso che il comune di Bernalda e Metaponto è a forte vocazione; 3) la mancata possibilità di mobilità alle persone con ridotta capacità motoria e dei cittadini in condizioni di disagio economico e sociale.
Ma vi è più, tutto ciò comporterebbe un ulteriore danno alla comunità locale ma anche all’economia del territorio Provinciale materano, già fortemente messo a dura prova dalle condizioni climatiche avverse che hanno imperversato in questi ultimi giorni.
Non è assolutamente auspicabile che al danno si aggiungesse la beffa, causata dalla irresponsabilità d’alcuni.
Ovviamente, e stando ai fatti, tale situazione è frutto di un atteggiamento dilatorio e mancanza di responsabilità da parte dell’Amministrazione Comunale di Bernalda in primis, ma anche della Regione Basilicata che ad oggi non ha “spronato”  la stessa ad effettuare il Bando di Gara dei servizi di T.P.U. ed ottemperare a quanto previsto dalla Legge Regionale n° 22/98 e s.m.i., in tema di Riforma del Trasporto Pubblico Regionale e Locale giusto D.Lg. n° 422/97.
Prendiamo atto di una comunicazione farneticante da parte della ditta Chiruzzi, sia nei modi che nei numeri, volta ad interrompere drasticamente il servizio di T.P.U. di Bernalda, che a parere della scrivente è assolutamente impensabile ma soprattutto fuori da ogni logica e norma, atteso che un tale comportamento priverebbe migliaia di cittadini di un sacrosanto diritto sancito dalla Costituzione che è quello della mobilità.
Prim’ancora che la situazione possa degenerare e facendo affidamento alla particolare sensibilità da sempre dimostrata a questa Organizzazione Sindacale e non solo, chiediamo al Signor Prefetto di Matera un’urgente incontro che veda coinvolti tutti i soggetti in epigrafe, al fine di trovare una definitiva soluzione alla questione innanzi rappresentata.
In attesa, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti."
 




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi