home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.836.625 visualizzazioni ]
31/03/2011 14.31.57 - Articolo letto 3931 volte

Libici in Basilicata

De Filippo De Filippo
Media voti: Libici in Basilicata - Voti: 0
La regione come terra di accoglienza e ospitalità
Basilicata Così come ha ricordato il Segretario Generale della Ugl Giovanni Centrella, l’Italia sta pagando in questo momento lo scotto di dover sopportare un esodo quasi biblico di nordafricani, solo ed unicamente per responsabilità che attengono all’Europa che non sta facendo affatto la sua parte ed ha lasciato il nostro Paese   a dover sopportare da sola il peso dell’accoglienza di migliaia e migliaia di profughi. E’ quanto affermano in una nota il Segretario Provinciale della Ugl di Matera Luigi D’Amico ed il Segretario Regionale Confederale della Ugl di Basilicata Giuseppe Giordano, i quali affermano che è giusto che anche alla Basilicata, notoriamente e storicamente  terra di accoglienza, le tocca fare la sua parte pur sapendo che molto probabilmente questo causerà inevitabili problemi alla economia locale in particolare per quanto attiene all’Agricoltura ed al turismo. La Regione Basilicata farebbe bene, continuano i due sindacalisti, ad accordarsi con il Ministero dell’Interno affinché venga condiviso un percorso di accoglienza che limiti al massimo le presenze dei profughi, atteso che la Basilicata ha una occupazione che non supera le seicentomila persone. D’Amico e Giordano sono convinti che la Basilicata, storicamente terra di emigranti, saprà ancora dimostrare la propria civiltà offrendo accoglienza e soccorso a quanti scappano dai loro paesi per avere condizioni di vita migliori. I due leader sindacali della Ugl si augurano che il Presidente De Filippo, sulla base di una accertata volontà a fare la nostra parte, faccia anche valere le ragioni del popolo lucano condividendo una accoglienza dei profughi in  territori non ad alta intensità economica e produttiva (turismo ed agricoltura) ma nei territori dove invece ricevano tutte le assistenze possibili, senza per questo doversi scontrare con le popolazioni locali se questi dovessero trovarsi nelle condizioni in cui oggi si trovano quelli di Lampedusa.  D’Amico e Giordano, fanno rilevare, infine, che hanno già interpellato la Prefettura di Matera ed il Presidente della Provincia di Matera avendo avuto da loro le più ampie garanzie di vigilanza, per la incolumità e la tutela degli interessi della popolazione materana.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi