home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.016.474 visualizzazioni ]
03/03/2011 15.16.08 - Articolo letto 4692 volte

16 milioni e 300 mila euro i danni causati dal nubifragio

Strade allagate per il nubifragio del primo marzo 2011 Strade allagate per il nubifragio del primo marzo 2011
Media voti: 16 milioni e 300 mila euro i danni causati dal nubifragio - Voti: 0
Richiesto lo stato di calamità naturale
Matera Ad una prima indagine dei tecnici degli uffici comunali ammontano a circa 16 milioni e 300 mila euro i danni causati dal nubrifagio che ieri si è abbattuto violentemente sulla città. Lo rende noto il sindaco, Salvatore Adduce, che in serata ha inviato una dettagliata relazione alla presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento Protezione civile, al Prefetto di Matera, al presidente della Regione Basilicata, al presidente della Provincia di Matera.
I primi interventi urgenti già eseguiti ed in corso di esecuzione sono i seguenti: via Castello, ripristino muri crollati; scuola elementare Marconi, ripristino fogna; ripristino su tratturi comunali in contrada Gavatino, Madonna di Picciano, la Palomba, Serra Vaccaro, tratturo delle Monacelle, tratturo dell'Alvino, tratturo borgo Picciano A (canile). E ancora: regimentazione acque davanti al cinema Kennedy, primi interventi di pulizia caditoie per il regolare deflusso delle acque meteoriche sia nell'abitato che nei Sassi, impermeabilizzazione copertura scuola elementare e materna di via Bramante, impermeabilizzazione copertura Palazzo di Giustizia, infiltrazioni scuola media Agna, scola elementare e media di via Fermi. L'impiego di questi lavori è stat quantificato in circa un milione di euro.
Inoltre, da una prima indagine cognitiva sono emersi notevoli danni sulla rete di circa 360 chilometri di tratturi comunali. Pesanti danni sono stati registrati sulla viabilità cittadina, che si estende per circa 300 chilometri, e su molte aree verdi a causa anche di caduta di alberi. Necessitano interventi anche impianti sportivi come la tensostruttura di via dei Sanniti, il Palasassi e il complesso sportivo di via Lanera e il circolo Tennis. Non meno importanti gli interventi che necessitano molte scuole della città che hanno subito danneggiamenti degli infissi e dei manti impermeabilizzanti. Così come urgono interventi su molti immobili comunali, nelle strutture cimiteriali, e sulle strutture di pubblica illuminazione.
Il nubifragio ha messo in condizioni di pericolo la stabilità di alcuni comparti dei rioni Sassi, in particolare sul versante di rione Casalnuovo.
A tutti questi danni si aggiungeranno, nei prossimi giorni, quelli che verranno segnalati dai privati.
Tutta la relazione dettagliatamente documentata è stata predisposta al fine di richiedere la dichiarazione di stato di emergenza e di calamità naturale.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi