home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.855.289 visualizzazioni ]
17/02/2011 11.50.26 - Articolo letto 5335 volte

La cooperativa Alba rompe il silenzio: siamo ostaggio della politica

Appartamenti a Matera Appartamenti a Matera
Media voti: La cooperativa Alba rompe il silenzio: siamo ostaggio della politica - Voti: 0
I soci chiedono un incontro ufficiale con il Sindaco di Matera per fare chiarezza
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera "Apprendiamo, solo a mezzo stampa -affermano in una nota i soci della cooperativa Alba-  con enorme dispiacere e con grande rammarico che pur non volendo, siamo caduti nel gioco delle parti politiche che a noi semplici cittadini poco piacciono e soprattutto poco interessano.
Restiamo veramente sorpresi da quanto appreso dal comunicato del Consigliere Regionale Luca Braia, che ringraziamo per l’impegno profuso e per aver chiarito anche pubblicamente i motivi di tanto ritardo, ma soprattutto sconcertati da quanto dichiarato dai consiglieri comunali Fiore dell’UDC , Caputo di MPA e Cotugno del PD,  dissociandoci nella maniera più assoluta da chi, come loro, ha solo osato etichettarci come “clienti” della politica, a tutti loro vorremmo dire che al massimo siamo prima cittadini, poi  attenti osservatori e soprattutto semplici elettori.
I soci tutti della Cooperativa Edilizia “Alba 1” non intendono assistere inermi, a quanto si sta protraendo da ormai oltre due anni,  durante i quali si sono succedute ben due amministrazioni comunali di schieramenti politici differenti, che hanno però sino ad ora conseguito lo stesso risultato, cioè “NULLA”.
La Cooperativache, come anticipato dal consigliere Regionale del PD Luca Braia, con delibera della Giunta Regionale del 2008 è risultata aggiudicataria di un finanziamento pubblico per la realizzazione di n. 23 alloggi, per un importo complessivo di circa 570.000 euro, a distanza di oltre ventiquattro mesi,  non è riuscita a far partire i lavori per una inspiegabile inadempienza da parte delle amministrazioni comunali succedutesi nella città di Matera consistente nella non assegnazione di un suolo sul quale  edificare.
La manifestata volontà, anticipata per ora solo a mezzo stampa, dai consiglieri Fiore, Caputo e Cotugno, che vorremmo sapere se è confermata al più presto e direttamente anche dal Sindaco Adduce e dall’intera Giunta comunale, di voler far partecipare la Cooperativa“Alba 1” ad un bando pubblico per l’ assegnazione dei suoli, equiparandola ad altre cooperative, è priva di qualunque senso logico, per motivazioni di tipo principalmente oggettivi.
La scrivente cooperativa infatti, pone all’attenzione di tutti, il fatto di avergià ricevuto per l’utilizzo del finanziamento di cui sopra,  ben due proroghe, la prima con Determina dirigenziale datata  30/11/2009  su relazione del commissario ad Acta nella persona dell’Ing Grieco Cosimo Damiano, nominato, in data 01/06/2009 e la seconda concessa direttamente dalla Regione Basilicata il 17/12/2009 per altri 12 mesi con scadenza 16 Gennaio 2011.
E’ per tale motivo che una partecipazione ad un bando pubblico, per quanto possibile, non può essere alla data attuale dopo 2 anni di ritardo, da noi assolutamente accettata,  in quanto “non è garanzia di assegnazione di area” e soprattutto di assegnazione in tempi compatibili con le scadenze che di fatto sono già avvenute e che, come noto a tutti ed anche al Sindaco, possono essere eventualmente superate esclusivamente se si produce un atto ufficiale che và nella direzione auspicata.
E’ cosa troppo nota, non solo agli addetti ai lavori, che, la conclusione dell’iter di un bando pubblico, non è quasi mai “ravvicinata”nei tempi (per la sistematica presenza di ritardi nelle aggiudicazioni e possibili ricorsi),  né può essere per definizione “certa” nel risultato, proprio in virtù  della “legittimità“ e della “trasparenza” delle azioni da produrre, che tutti tanto evocano, a volte forse incautamente  e che da noi invece è sempre stata auspicata.
Chiediamo infine al Sindaco, alla Giunta di chiarire in un confronto ufficiale le posizioni in campo i tempi e le opzioni possibili per procedere con l’assegnazione del suolo ed a tutti i consiglieri che compongono questo consiglio comunale di maggioranza e di opposizione, di sostenere le nostre motivazioni e dare seguito alle nostre reiterate istanze che giacciono inascoltate da troppo tempo , a tutela esclusivamente dei nostri diritti che chiediamo non siano  maldestramente calpestati da comportamenti che ci risultano francamente incomprensibili e che siamo pronti a combattere anche platealmente".



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi