home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 91.026.471 visualizzazioni ]
14/02/2011 11.08.11 - Articolo letto 4648 volte

KO ANCHE PALESTRINA E PER LA BAWER MATERA LA GIOIA E' TRIPLA

Bawer Matera vs Latina 13 novembre 2010 Bawer Matera vs Latina 13 novembre 2010
Media voti: KO ANCHE PALESTRINA E PER LA BAWER MATERA LA GIOIA E' TRIPLA - Voti: 0
Terzo successo di fila dei biancazzurri, domenica c'è Latina
di PASQUALE OLIVIERI
Matera Il ventidueesimo turno del campionato di pallacanestro di serie A Dilettanti girone B, sorride ancora alla Bawer Matera che tra le mura amiche, batte il Palestrina per 70-59 e sale a quota 26 punti in classifica. Terzo successo di fila per i ragazzi di Ponticiello che a questo punto potrebbero cercare a Latina la vittoria della consacrazione per questo campionato. Un escalation positiva avviata dopo la sfortunata e rocambolesca sconfitta interna contro Molfetta, che sta dando ai biancazzurri maggiori consapevolezze, per in un momento non facilissimo vista l'assenza dell'infortunato Vico. Sabato sera, però, i materani sono stati precisi e pronti a non farsi sorprendere da un roster, quello del Palestrina, sì in difficoltà, ma comunque pericoloso e pronto a giocarsi il tutto per tutto. 

Tabellini del Match. 
BAWER MATERA: Gilardi 19, Lovatti 10, Lagioia 5, Martone 1, Franceschini 3, Coviello 12, Grappasonni 16, Defant 4, Vico n.e, Acito n.e. Coach: Ciccio Ponticiello.
ITOP PALESTRINA: Ricciardi 22, Rossi 17, Di Salvatore 7, Capitanelli 0, Omoregie 5, Spippoli 6, Nozzolillo 0, Rischia 2, Molinari n.e., Di Manno n.e. Coach: Gianluigi Galetti.

Parziali: 13-7, 21-18, 12-20, 24-14

Cornaca del Match. Anche in questa serata, si rivelerà protagonista Federico Gilardi, il primo ad andare a segno tra i biancazzurri dopo il canestro da tre punti di Rossi che apre per così dire il match. Prima frazione che scivola via veloce abbastanza equilibrata, salvo riservare il sorpasso biancazzurro nella seconda metà del periodo, grazie ai punti di capitan Grappasonni e dell'ex Andrea Lagioia, per il 13-7 del primo parziale. In avvio di secondo periodo Defant e Lovatti allungano sul 18-7, ma Spippoli e Rischia accorciano tenendo in tiro la Bawer, che però trova in Coviello e Gilardi i punti della seconda metà del quarto. Palestrina costretto sempre più a rincorrere, con Ricciardi, il più attivo e preciso dei suoi; all'intervallo di metà gara il tabellone segnapunti fa registrare un 34 casa 25 ospiti. Il terzo periodo è quello più equilibrato, la Bawer si rilassa troppo e i laziali riescono a ricucire il gap e a procedere di pari passo con i padroni di casa nel punteggio. Ricciardi e Rossi da una parte, Coviello e Gilardi dall'altra sono gli uomini maggiormente a segno tra il ventesimo ed il trentesimo minuto, con la frazione che termina sul 46-45 in favore comunque della Bawer Matera. Inizia quindi una nuova partita nell'ultimo periodo, con Palestrina convinto di poter dire l'ultima sino alla fine, e Olimpia attenta invece a non commettere passi falsi nel momento decisivo del match. Nei primi 5 minuti del quarto parziale è equilibrio sul parquet, con Grappasonni trascinatore dei biancazzurri; poi, sul 53-52, i tre punti di Coviello spezzano l'andamento e Gilardi ne approfitta poco dopo per allungare ancora, sfruttando al massimo il momento di stanchezza degli ospiti. Ad un minuto e venti dal termine, Grappasonni ancora trova la precisione per firmare il 65-55, e a questo punto il match può anche considerarsi chiuso, visto che i canestri finali di Rossi e Ricciardi da una parte, e Gilardi e Lovatti dall'altra, servono soltanto a fissare il punteggio sul 70-59. Per la Bawer Matera arriva, quindi, la terza vittoria di fila, ottenuta con grande determinazione e lucidità, pur dopo una difficile e dispendiosa trasferta come quella di Anagni mercoledì scorso. Ancora protagonisti Federico Gilardi e capitan Grappasonni, estremamente prezioso per questo gruppo e per gli equilibri della squadra sopratutto nei momenti topici delle gare. Coach Ponticiello può sicuramente dirsi soddisfatto della vittoria, che ha messo in evidenza la qualità corale di questo roster, diventato la quarta "forza" del girone.

Risultati del 22° turno: Potenza- Latina 72-70; Molfetta-Anagni 72-91; Sant'Antimo- Massafra 76-50; Trapani-Rieti 89-80; Ferentino-Bisceglie 80-61; Agrigento-Ruvo 56-73; Patti-Ostuni 69-79.  

In testa alla classifica consolida il suo primato Trapani, che sconfigge Rieti per 89-80 e sale a quota 34 punti; insegue Ruvo che trova ad Agrigento una vittoria preziosa, sopratutto perchè aiuta i pugliesi ad uscire dal leggero momento di difficoltà in cui erano incappati. Ostuni alla ricerca della continuità, trova intanto a Patti due punti pesanti che le permettono di restare agganciata al treno di testa con 30 punti, mentre Sant'Antimo non lascia scappare la Bawer, affiancandola al quarto posto grazie al successo interno sul Massafra. Mentre Anagni trova subito riscatto a Molfetta, Latina cade a Potenza e contribuisce a costituire il terzetto di metà classifica composto proprio da Anagni, Potenza e Latina a quota 22 punti. In coda, cade ancora Bisceglie che lascia a Ferentino due punti che permettono ai laziali di stanziarsi solitari al sesto posto della graduatoria con 24 punti, mentre Massafra, Patti, Agrigento e Palestrina non mutano in positivo la propria classifica, restando impantanate sempre più nelle ultime quattro piazze. 
Per la Bawer Matera, quindi, ancora un turno favorevole, nell'attesa di far visita domenica al Latina. I biancazzurri sanno di trovare un avversario abbastanza deluso dall'ultimo stop in terra lucana, e voglioso di riscattarsi subito, anche e sopratutto per rilanciare la classifica. Probabilmente ci si aspettava qualcosa di più dalla squadra laziale, reduce come ben sappiamo dalla retrocessione dalla LegaDue, ma in grado di poter schierare uomini importanti per la categoria come Ruini, Amoroso, Soloperto e Panzini solo per citarne alcuni. Certo è, però, che la Bawer Matera sta attraversando un momento d'oro, in un febbraio estremamente positivo, e andare a Latina per giocare un match a viso aperto, senza troppe pressioni addosso, potrebbe ancora favorire la squadra di Ponticiello, alla ricerca ora del quarto successo di fila. Sarà anche vero che non c'è due senza tre, ma a questo punto, vogliosi di continuare a volare, non c'è tre senza quattro, sperando che continui la tradizione positiva di questo periodo contro le laziali...



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi