home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.557.753 visualizzazioni ]
03/02/2011 12.28.20 - Articolo letto 6308 volte

IL PROFUMO DELLE FOGLIE DI LIMONE

IL PROFUMO DELLE FOGLIE DI LIMONE DI CLARA SÀNCHEZ IL PROFUMO DELLE FOGLIE DI LIMONE DI CLARA SÀNCHEZ
Media voti: IL PROFUMO DELLE FOGLIE DI LIMONE - Voti: 1
Si può vivere una vita avendo come unico scopo quello di vendicarsi?
di MARIA ANNA CRAPULLI
Matera Si può vivere una vita avendo come unico scopo quello di vendicarsi? Si può essere mantenuti in vita solo dall’odio e dal desiderio di vedere distrutte le persone che hanno portato solo morte e disperazione? Salvador, detto Salva, e Julian diventarono amici a Mauthausen; l’uno sapeva cosa aveva visto e sopportato l’altro. “A sei mesi dalla liberazione, con un aspetto pietoso che cercavamo di nascondere dietro un vestito e un cappello, Salva aveva già scoperto che esistevano varie organizzazioni il cui obiettivo era localizzare i nazisti e dar loro la caccia…Molti non ebbero altra scelta che tacere e sopportare la paura, la vergogna e il senso di colpa dei sopravvissuti, ma noi diventammo cacciatori…L’idea fu sua. Quando uscimmo da là dentro, io volevo solo essere normale, confondermi tra le persone comuni. Lui però mi disse che era impossibile, che eravamo condannati a sopravvivere”.  Ad un certo punto le loro vite si separarono, Julian si sposò con Raquel, mentre Salva si dedicò anima e corpo alla causa. Un giorno però, Julian ricevette una lettera di Salva dove raccontava della sua vita e lo invitava ad andare a trovarlo in Spagna, per informarlo sulle sue ultime ricerche. Aveva riconosciuto in alcuni vecchietti del suo paese i nazisti che operavano a Mauthausen.
Da qui parte questo romanzo che l’autrice definisce d’avventura, ma che nasce da una precisa esperienza personale, dopo aver conosciuto negli anni ’80 un anziano nazista che viveva in modo “invisibile”. L’esigenza primaria, quindi, non è stata quella di tener viva una memoria, ma quella di capire cosa è veramente accaduto e come fosse stato possibile che accadesse. Clara Sanchez ha scritto un romanzo sulla paura; paura di essere manipolati, di non conoscere la verità, di non conoscere veramente la gente che ci circonda e con cui abbiamo relazioni, la paura di non sapere cosa si può celare dietro la vita normale delle persone. Sandra, infatti, nel romanzo, diventa amica, in modo del tutto casuale, di una coppia di anziani signori di cui ignora il torbido passato, né può immaginarlo, ma anche una parte del loro presente. Karin e Fred avvicinano Sandra in un momento di solitudine e di disorientamento esistenziale; lei inizialmente accetta le loro cure e attenzioni, ma dopo aver conosciuto Julian, vivrà con tensione e sospetto la vicinanza degli anziani signori e dei loro amici. Il romanzo si dipana dunque nell’alternanza di voci, che di volta in volta cambiano tono, fra Sandra e Julian: a un certo punto i destini si intrecciano e quella che doveva essere per Sandra una pausa dalla vita per riflettere sul proprio futuro, si trasforma  in un precipitare convulso dentro una intricata vicenda, fatta di segreti e colpi di scena. Mentre Julian, da parte sua, è costretto dagli eventi, a rivivere il proprio passato, il campo di concentramento, la fame, il freddo, la voglia di morire. «La maggior parte dei vecchi nazisti che compaiono in questo romanzo sono ispirati a personaggi reali che dopo la seconda guerra mondiale hanno trovato rifugio sotto il cielo caldo e mite delle coste spagnole, dove hanno vissuto indisturbati fino a età molto avanzata».



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi