home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.814.333 visualizzazioni ]
03/02/2011 12.23.43 - Articolo letto 4593 volte

Dimensionamento scolastico, politici al lavoro

Scuola Scuola
Media voti: Dimensionamento scolastico, politici al lavoro - Voti: 0
I comunicati stampa di Luca Braia e Adduce
di GIANNI CELLURA
Matera Riportiamo di seguito i comunicati stampa diramati ieri e oggi relativi al dimensionamento scolastico:

"Il Consiglio Regionale, con l’approvazione del Piano di Dimensionamento Scolastico, ha scongiurato che una decisione non sufficientemente discussa e verificata, come la suddivisione del IV Circolo didattico, fosse adottata e attuata nel prossimo anno scolastico. Si sono conservate così le condizioni per evitare un’imminente alterazione dei cicli scolastici.
L’indicazione di una ridefinizione del IV Circolo è stata rinviata all’anno scolastico 2012/2013 (senza effetti, quindi, nel prossimo anno scolastico) e dovrà rientrare in una più generale e nuova articolazione dell’offerta formativa della scuola primaria, che riequilibri consistenza e collocazione degli Istituti e dei circoli attualmente esistenti.
A tal fine, con un ordine del giorno votato all’unanimità, si è impegnata la Giunta Regionale ad istituire immediatamente un tavolo di concertazione fra Regione, Provincia, Comune di Matera e rappresentanze del mondo scolastico.
Le soluzioni che saranno individuate e concordate a quel tavolo, saranno recepite nella futura programmazione regionale, a partire dal piano di dimensionamento scolastico 2012/2013, anche in sostituzione delle scelte indicate in quello attuale.
Ciò vale anche per gli istituti di scuola media, essendo stato ritenuto prioritario oggi l’obbiettivo di conservare un presidio peculiare e prestigioso come la Nicola Festa .
Identico risultato è stato raggiunto per quel che riguarda la scuola media di Rotondella e gli Istituti tecnici commerciali “Olivetti” e “Loperfido”. Inoltre è stato approvato la proposta di istituire il liceo musicale a Matera .
L’auspicio è che l’Ufficio scolastico regionale rispetti le determinazioni del Consiglio Regionale e siamo certi che il Governo e l’assessore Regionale si adopereranno in tal senso .
L’orientamento del Consiglio Regionale permette di riportare serenità nella comunità didattica materana, avviando una nuova fase che restituisca centralità all’istruzione come vettore di coesione, di crescita personale e di sviluppo e rilanci la cooperazione interistituzionale e il coinvolgimento delle rappresentanze scolastiche e dei genitori nella futura programmazione dell’offerta formativa.
I Consiglieri regionali del PD
Vincenzo Viti, Luca Braia, Giuseppe Dalessandro, Vincenzo Santochirico."

"L’approvazione del  Piano di Dimensionamento Scolastico , conferma l’attenzione e l’impegno verso la scuola, la formazione e l’istruzione in continuità con le scelte adottate in sede di approvazione della finanziaria, finalizzati a rafforzare il sistema dell’istruzione nella nostra regione .
Le proposte di emendamento presentate, coerentemente all’azioen messa in campo, perché rimanessero invariate dimensionalmente ed organizzativamente il “IV circolo” didattico e la Scuola media“Nicola Festa” della città di Matera, hanno assunto a fondamento i principi di continuità didattica , organizzativa e gestionale che hanno fatto, negli ultimi anni, della qualità formativa un elemento riconosciuto ampiamente e unanimemente da tutta la comunità interessata e dal quale non si deve prescindere.
Tale obiettivo era finalizzato ad approvare un piano di dimensionamento scolastico coerente   con le finalità  del DPR 233 del 18 giungo 1998,  le linee guida regionali della Delibera n. 1621 del settembre 2010, salvaguardando continuità, qualità della didattica, stabilità organizzativa.
Il mantenimento della condizione attuale era stato auspicato da tutti i rappresentanti istituzionali scolastici, del territorio e della società civile, anche nel corso di audizioni  avvenuti in IV commissione, nella consapevolezza che occorresse consentire di rientrare nei parametri normativi in maniera graduale .
In tale contesto, alla luce del provvedimento approvato, saranno poste in essere adeguate azioni concertative  e partecipate perché la riorganizzazione sia prodotta nel rispetto della continuità didattica e di certezze organizzative e programmatorie, monitorando costantemente i flussi al fine di riequilibrare il dimensionamento nella Città di Matera e dell’intera Regione.
Per la provincia di Matera, assume particolare rilievo l’istituzione presso l’ISIS Magistrale del liceo Musicale-coreutico, il mantenimento dell’autonomia dell’istituto comprensivo di Rotondella e dei 2 istituti tecnici “Olivetti” e “Lo perfido” del capoluogo, oltre alla nuova istituzione dell’indirizzo “odontotecnico” di Stigliano.
Le valutazioni politiche di sintesi, confermano che è necessario rafforzare ulteriormente le sinergie interistituzionali e la capacità di ascolto dei territori e delle istanze sociali e culturali, fondamentali per assicurare coerenza alle azioni istituzionali e una qualità del governo in cui programmazione e gestione siano sempre più ispirate alla unitarietà e territorializzazione della programmazione.
 
 
Consiglieri del  PD
Luca  BRAIA"

Il sindaco Adduce su dimensionamento scolastico
 
“Quanto accaduto con l’ultimo piano di dimensionamento scolastico ha messo in evidenza la necessità di tenere insieme un’organizzazione equilibrata del sistema dell’istruzione con le legittime esigenze della continuità didattica”. Lo afferma il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, che per tutta la giornata di ieri ha mantenuto una serrata interlocuzione con il presidente della Regione, Vito De Filippo, e con l’assessore regionale alla Formazione, Rosa Mastrosimone.
“La nostra città – afferma il sindaco Adduce – deve ripiegarsi seriamente per organizzare in maniera efficace il sistema dell’istruzione coinvolgendo, in un’unica cabina di regia, tutti gli attori della scuola, provveditorato, organizzazioni sindacali, istituzioni, genitori. Già nei prossimi giorni, subito dopo la scadenza delle iscrizioni del 12 febbraio, mantenendo fede ad un impegno assunto ieri nel corso dell’incontro con genitori, docenti e dirigenti del IV circolo, promuoverò l’istituzione di un tavolo permanente che analizzi in modo serio i flussi delle iscrizioni e intervenga sulla programmazione e sulla organizzazione superando in modo determinato preconcetti, localismi e rendite di posizione che non danno alcuna prospettiva. Occorre, infatti, che ogni attore del mondo della scuola si assuma le proprie responsabilità per organizzare un sistema dell’istruzione equilibrato, efficiente e in grado di dare risposte serie ai bisogni e alle aspettative degli studenti”.
Infine, il sindaco Adduce ha voluto ringraziare “tutti i consiglieri regionali materani e gli assessori per l’impegno profuso per il risultato raggiunto che ci consente di organizzare un percorso equilibrato ed attento alle esigenze del territorio pur in un contesto di vincoli e prescrizioni sempre più stringenti”.






Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi