home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.318.041 visualizzazioni ]
19/01/2011 14.13.37 - Articolo letto 4959 volte

VOTATI I RICONOSCIMENTI PER LA MUSICA POPOLARE ED AMATORIALE

Sindaco conferisce un Riconoscimento Sindaco conferisce un Riconoscimento
Taglio nastro Palazzetto Taglio nastro Palazzetto
Consiglio Comunale nel Palazzetto Consiglio Comunale nel Palazzetto
Media voti: VOTATI I RICONOSCIMENTI PER LA MUSICA POPOLARE ED AMATORIALE - Voti: 0
IL CONSIGLIO DI PISTICCI HA ANCHE INAUGURATO IL PALAZZETTO DELLO SPORT
Pisticci Con voti unanimi il Consiglio Comunale di Pisticci ha approvato le cinque delibere con cui sono stati conferiti altrettanti Riconoscimenti di Interesse Comunale a realtà operanti nell’ambito della musica popolare ed amatoriale che adesso potranno ottenere i Riconoscimenti di Interesse Nazionale che il Consiglio dei Ministri darà in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
I Riconoscimenti sono stati conferiti al gruppo folklorico la Pacchianella, al complesso bandistico Città di Pisticci, al Coro Don Bosco di Marconia, al complesso bandistico Guglielmo Marconi di Marconia, alla Corale Polifonica Santa Maria La Sanità del Casale di Pisticci.
 
La seduta del Consiglio Comunale si è tenuta in via straordinaria all’interno del nuovo palazzetto dello sport di via Olimpia in Pisticci centro che per l’occasione è stato inaugurato con una breve cerimonia officiata dal parroco Don Leonardo Selvaggi, che ha benedetto l’intera struttura, e conclusa dal Sindaco di Pisticci, Michele Leone, e dal Presidente del Consiglio Comunale, Giovanni D’Onofrio, che hanno provveduto come da cerimoniale al simbolico taglio del nastro.
 
“Celebriamo – ha detto il Sindaco Leone nel corso del Consiglio Comunale – tre avvenimenti di fondamentale importanza per la nostra comunità. Con questa seduta, innanzitutto, aderiamo ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ricorrenza di grande rilevanza in una fase storica in cui questo valore viene disconosciuto dopo che per conquistarlo sono state sacrificate innumerevoli vite umane. E’ un valore da difendere perché solo coltivandolo questo Paese ha trovato la forza di essere ciò che oggi è. In questo contesto arriva la proposta, che abbiamo sposato con convinzione insieme a numerosi altri Comuni d’Italia, di riconoscere l’interesse comunale per i gruppi musicali e folklorici che con la loro azione si sono resi autentici testimoni di una cultura patriottica, in grado di far risaltare il valore dell’unità. Il terzo avvenimento, infine, riguarda il luogo in cui siamo ospitati, perché con questo Consiglio diamo vita al nuovo palazzetto dello sport di Pisticci centro, fortemente voluto da questa comunità. La struttura fu completata nel 1990, non venne mai inaugurata ed in seguito fu lasciata all’abbandono ed al deperimento. Noi l’abbiamo recuperata nella prospettiva di renderla funzionale”.
Il Sindaco ha poi concluso con un parallelismo tra l’unità d’Italia e l’unità del territorio.
“Solo se sapremo coltivare quei valori che andiamo a celebrare stasera – ha spiegato il Sindaco – il nostro Comune potrà risorgere da uno stato di abbandono, disinteresse e rassegnazione. Da questo Consiglio Comunale allora deve arrivare un messaggio che sia un augurio ed una preghiera: che gli amministratori, presenti e futuri, possano riportare questo paese ad essere migliore di quello che era, un obiettivo che si può perseguire solo rimanendo uniti.
In questo senso l’Italia, prima dell’unità, rappresenta per certi versi il Comune di Pisticci, diviso ed eterogeneo, un paese che non riesce a trovare la forza ed il sentimento per diventare una realtà unica, da Pisticci Scalo fino a mare. Questa serata, pertanto, rappresenta una parte di un percorso che può esortarci a stare insieme con il cuore per valorizzare l’intero territorio, come avvenne per l’Italia.
L’augurio che faccio, pertanto, è che Pisticci possa rilanciarsi con la forza vera che è nella nostra gente attraverso le potenzialità di un territorio ricco che, tuttavia, ha bisogno di ritrovare l’unità di cui c’è bisogno per far rinascere la speranza”.

In seguito il Consiglio ha provveduto a formalizzare le delibere per i Riconoscimenti di Interesse Comunale. Sciolta l’assemblea le associazioni premiate hanno dato un saggio della loro attività aprendo la fase di spettacolo ed intrattenimento prevista nella scaletta della serata, alla quale hanno dato il loro contributo anche alcuni istituti scolastici del territorio.
 
I Riconoscimenti votati con delibera saranno adesso inviati al Ministero per i Beni e le Attività Culturali che entro il 31 gennaio recepirà le delibere dei Consigli Comunali che hanno voluto aderire all’iniziativa con una convocazione simultanea delle rispettive assemblee per proporle al Consiglio dei Ministri per un ulteriore Riconoscimento di Interesse Nazionale in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.





Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi