home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.925.634 visualizzazioni ]
14/01/2011 16.04.37 - Articolo letto 8916 volte

Incontro con l’attrice Anna Galiena

Anna Galiena (Roma, 22 dicembre 1954) è una attrice di cinema e teatro Anna Galiena (Roma, 22 dicembre 1954) è una attrice di cinema e teatro
Media voti: Incontro con l’attrice  Anna Galiena - Voti: 0
Lunedì 17 gennaio 2011 ore 15.30 Palazzo della Provincia di Matera Sala Consigliare
di GIANNI CELLURA
Matera L’attrice italiana, diventata icona mondiale grazie al film di Patrice Leconte Il marito della parrucchiera (1990), incontrerà aspiranti attrici e aspiranti attori lucani, lunedì 17 gennaio 2011, presso la Sala Consigliare del Palazzo della Provincia di Matera, in via Ridola 60, alle ore 15.30.
L’incontro è propedeutico alla progettazione della masterclass che Anna Galiena vorrebbe tenere nella nostra regione la prossima estate. La mastercalss è rivolta ad aspiranti interpreti per il teatro, il cinema, la televisione, con già una preparazione di base; saranno quattro settimane di lavoro intensivo e potrebbe tenersi fra luglio e agosto 2011, nell’intervallo fra un film e l’altro che l’interprete girerà nei prossimi mesi. La masterclass si terrà fra San Mauro Forte e Matera. L’attrice – che si è formata anche al celebre Actors’ Studio di New York – lavorerà su uno dei copioni capitali della drammaturgia del Novecento, Il gabbiano di Anton Cechov.
 
La bella e brava attrice è in visita in Basilicata, in questi giorni, ospite dell’amico Antonio Calbi, già Direttore Artistico del Teatro Eliseo di Roma e attuale Direttore del Settore Spettacolo del Comune di Milano. Dopo la recita a Belluno, venerdì 14 gennaio, dello spettacolo Voglia di tenerezza, del quale Anna Galiena è protagonista, l’attrice arriverà a San Mauro Forte sabato 15 gennaio per partecipare alla sagra del Campanaccio.
Lunedì 17 gennaio, invece, prenderà parte come ospite d’onore alla presentazione di Prospettiva Matera 2019 - Un’azione di promozione e una visione per Matera Capitale Europea della Cultura, promossa dalla Presidenza della Provincia di Matera e da Antonio Calbi, incontro al quale parteciperanno Franco Stella, Presidente della Provincia di Matera, Salvatore Adduce, Sindaco di Matera, Vito De Filippo, Presidente della Regione Basilicata, Antonio Calbi, promotore di Prospettiva Matera 2019, Anthony Majanlahti, storico e scrittore.

Parlare di Anna Galiena significa, innanzitutto, parlare di una delle attrice italiane maggiormente apprezzate all'estero, e, soprattutto, accorgersi della sorprendente versatilità grazia alla quale è riuscita, nel corso di una lunga carriera, a passare facilmente dal teatro al cinema al piccolo schermo.
Determinata a percorrere la carriera di attrice, Anna Galiena lascia la sua città, Roma, a poco più di venti anni per studiare recitazione a New York. Qui, infatti, lavorando al fianco di attori come Michael Moriarty e Sandra Seacat, si forma artisticamente gettando le basi per il debutto che avverrà in teatro nel 1978 nello spettacolo Romeo e Giulietta, ottenendo, tra l'altro, la parte principale.
Nel 1980 Anna entra all'Actors' Studio di Elia Kazan, celeberrima scuola di recitazione basata sulla divulgazione del metodo Stanislavskij, e frequentata tra gli altri da Robert De Niro. Fino alla metà degli anni Ottanta recita sui palcoscenici tanto testi classici, come quelli di Shakespeare, quanto commedie di autori americani contemporanei.
Nel 1983 ritorna in Italia, debuttando immediatamente sul grande schermo in Sotto il vestito niente di Carlo Vanzina. Posta davanti al bivio fra palcoscenico e cinema, decide di non abbandonare nulla, continuando il suo lavoro in teatro. L'anno seguente, infatti, interpreta Natasha al Teatro Stabile di Genova in Tre sorelle di Cechov diretta dal regista polacco Otomar Krejca. Grazie alla formazione all'estero e, soprattutto, grazie a dei ruoli che la rendono famosa anche al di là delle Alpi, Anna riesce a farsi apprezzare in Europa. Proprio con un film francese del 1990, infatti, riscuote il primo grande successo, interpretando Mathilde in Il marito della parrucchiera di Patrice Leconte accanto a Jean Rochefort.
Dal 1993 con Il grande cocomero di Francesca Archibugi inizia a interpretare ruoli dalla forte carica drammatica come Senza pelle di Alessandro D'Alatri, continuando comunque a recitare in commedie tra cui La scuola di Daniele Luchetti e Come te nessuno mai (1999) di Gabriele Muccino.
Nell'arco della sua carriera ha spesso avuto il privilegio di essere scelta da importanti registi stranieri come Claude Chabrol in Giorni felici a Clichy, Bigas Luna in Prosciutto, prosciutto, Raoul Ruiz per Tre vite e una sola morte e Manuel Gomez Pereira in Il ritorno dei tre tenori.
Copiosa anche la sua presenza in televisione sia in Europa che in America: fra le altre, in Una donna a Venezia di Sandro Bolchi, Doppio segreto di Marcello Cesena e La Crociera di Enrico Oldoini per la televisione italiana e Les grandes familles di Edouard Molina per la televisione francese.
Tanto lavori e tanti successi non le impediscono di conquistare un record davvero eccezionale: è la prima attrice al mondo ad essere ammessa nella Compagnia del Teatro Nô giapponese, al Festival di Avignone del 1994, nella pièce Susanô diretta da Hiroschi Teshigahara.
Di recente ha collaborato a diverse pellicole in Italia, come Un amore su misura, Lezioni di volo, con Giovanna Mezzogiorno, Scrivilo sui muri di Giancarlo Scarchilli, Guido che sfidò le brigate rosse, Senza via d'uscita e Il decamerone.
È stata membro della giuria al Festival Cinematografico Internazionale di Berlino del 2003.
 
Filmografia
Cinema
Televisione
 
Da un’intervista di Davide Rondoni,  Anna Galiena: il corpo della poesia, in Avvenire, 30 agosto 2009
  • Io credo che ci sia unità tra corpo e spirito. La separazione è all'origine di un finto amore per il corpo che invece è una specie di ossessione, un odio. Sì, un narcisismo che nasconde la mancanza di amore e accettazione per quel che si è. Non posso conoscere una persona se non tenendo conto di tale unità.
  • L'arte non è maiin esilio, perché è ricerca. Piuttosto è l'essere umano forse un po' in esilio oggi.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi