home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.524.404 visualizzazioni ]
11/01/2011 10.15.22 - Articolo letto 5010 volte

Raccolta dei rifiuti a rallentatore

il dopo presepe (foto Martemix) il dopo presepe (foto Martemix)
masserizie del dopo presepe (foto Martemix) masserizie del dopo presepe (foto Martemix)
Media voti: Raccolta dei rifiuti a rallentatore - Voti: 0
Lo stesso vale per la pulizia delle strade. Sassi non ancora ripuliti dopo il Presepe vivente
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera La raccolta dei rifiuti in città sembra funzionare “al rallentatore” e la città è sempre sporca in attesa che si insedi la nuova azienda per la gestione dei rifiuti urbani dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha revocato ad Aimeri Ambiente l’appalto. Ormai quasi ogni isola ecologica in città ha la sua piccola discarica abusiva di rifiuti annessa. Per terra e sui marciapiedi vicino ai cassonetti ci sono buste e masserizie abbandonate. Il fenomeno si è acuito nelle ultime settimane e contribuisce ad una situazione generale di degrado a cui i cittadini si stanno tristemente abituando. Strade e marciapiedi sono dunque afflitti dal cronico problema dei rifiuti di ogni tipo (compresi ingombranti o pericolosi) sparsi intorno ai contenitori per l’immondizia dove rimangono per diversi giorni prima di essere rimossi. La situazione interessa, a macchia di leopardo, tutta la città con alcune situazioni davvero pesanti come alla discesa di via San Vito. In quest’ultimo caso nel piazzale antistante la vecchia discarica, ora chiusa, si accumula di tutto. È proprio il caso di dire che si tratta di una vera e propria discarica abusiva creatasi laddove un tempo venivano stoccati i rifiuti. Ora lo stoccaggio avviene abusivamente e quel piazzale, che peraltro si trova ad uno degli ingressi della città, sembra essere diventato il posto privilegiato dove sbarazzarsi di spazzatura, ingombranti e scarti di lavorazione di qualsiasi natura. Cartone, legno, poltrone, poliuretano, plastica, vecchi mobili, frigoriferi, televisori, telai di biciclette, gomme, divani, pedane, materassi plastica, vetro, scarti dell’edilizia sono solo alcune delle masserizie che danno il benvenuto ai tanti turisti che arrivano in città dall’antica via Appia. Una situazione davvero insostenibile per una città Unesco che non riesce nemmeno ad essere decorosa come ci si aspetterebbe entrando in un luogo che punta sul turismo e sulle sue bellezze architettoniche per attrarre visitatori. Dunque il problema della spazzatura sparsa in strada dal centro alla periferia ha ovviamente un risvolto negativo non solo dal punto di vista estetico ma anche da quello della tutela ambientale visto che i rifiuti da conferire in discariche specifiche o da raccogliere separatamente (perché ingombranti) vengono abbandonati lungo le strade o i marciapiedi, dove facilmente i passanti possono inciampare e farsi male tra vetri, lamiere e detriti di varia natura. Anche nei Sassi la situazione è problematica. Basta farsi un giro e con statere che da quando si è svolto il grande presepe vivente, lo scorso 29 dicembre, non si è ancora provveduto a pulire la zona interessata. I cumuli di paglia serviti per l’allestimento della grotta e delle botteghe artigiane sono rimasti lungo il percorso così come tante masserizie (frasche di palme, tavole di legno) utilizzate per mettere su il presepe. Nella grotta utilizzata per la natività ci sono ancora gli escrementi degli animali utilizzati per la rappresentazione. Dopo l’evento nessuno si è preoccupato di ripulire la zona: qua e la ci sono ancora i cumuli di cenere dove era stato acceso il fuoco per riscaldarsi. Lo spettacolo che si presenta ora ai turisti è quello di un centro storico sporco e disordinato. Possibile che nessuno abbia pensato ad una pulizia generale dopo l’evento da record?
                                  
Giovanni Martemucci



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi