home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.480.907 visualizzazioni ]
05/01/2011 9.19.16 - Articolo letto 5369 volte

La beffa di via Casalnuovo e la rabbia dei suoi abitanti

Via Casalnuovo ancora nel degrado (foto Martemix) Via Casalnuovo ancora nel degrado (foto Martemix)
L´incontro con i cittadini di via Casalnuovo (foto Martemix) L´incontro con i cittadini di via Casalnuovo (foto Martemix)
Media voti: La beffa di via Casalnuovo e la rabbia dei suoi abitanti - Voti: 0
Le promesse disattese dal sindaco di Matera per risolvere i problemi della via
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera Sono delusi e amareggiati gli abitanti di via Casalnuovo a due mesi dall’incontro con il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce che, a metà ottobre, aveva promesso di risolvere, almeno in parte, i problemi dell’antica strada a ridosso dei Sassi. Così non è stato, e tutte le promesse fatte in quell’incontro pubblico sono state disattese. Dunque è venuto meno l’impegno del primo cittadino per risolvere rapidamente le emergenze e il degrado che caratterizzano via Casalnuovo. L’incontro tra sindaco e cittadini era servito per fare una puntuale ricognizione sui problemi dell’antica strada dei “Mulini a vento”: dalla scarsa pulizia alle perdite d’acqua e fogna in più punti della via; dalla chiusura (tre anni fa) del parcheggio coperto all’illuminazione obsoleta; dalle scale in degrado (che collegano con via Lucana) all’assenza di arredo urbano di marciapiedi e di altre infrastrutture di servizio. Istanze che Adduce aveva reputato “più che legittime” e sulle quali si era impegnato ad intervenire rapidamente, almeno per risolvere le emergenze, fissando come scadenza Natale. E proprio per il Natale aveva dato appuntamento ai residenti per fare il punto della situazione e valutare quanto fatto. L’incontro non è avvenuto perché non c’è nessuna novità: in via Casalnuovo non si è fatto nulla in oltre due mesi e c’è rabbia tra i residenti che si sentono beffati. “Oggi constatiamo, purtroppo, di essere stati presi in giro –sostiene Rosaria Cifarelli, del comitato residenti di via Casalnuovo- poiché da ottobre fino ad ora non è stato effettuato nessuno degli interventi promessi. Nemmeno quelli più ordinari e scontati come la pulizia della strada. Era stato promesso un impegno per la riapertura immediata del parcheggio coperto ma non è accaduto, nonostante il Sindaco avesse detto che era un nodo che si poteva sciogliere in poche settimane”. Intanto il parcheggio, chiuso solo perché era scaduta la convenzione con il gestore (e non per problemi strutturali), continua ad essere ricettacolo di topi e sporcizia. Mentre i residenti non sanno dove parcheggiare e nel weekend si creano ingorghi per via delle auto di coloro che frequentano i locali nei Sassi e che usano via Casalnuovo come zona di sosta. La scala di collegamento con via Lucana è ancora sporca e maleodorante e pericolosa a causa delle copiose perdite di liquami fognari. La bitumazione del manto stradale che il Sindaco aveva assicurato di voler inserire subito nel programma di rifacimento delle strade in via di esecuzione da parte dell’Assessorato ai Lavori pubblici, rimane una chimera per cittadini e operatori turistici della via. “Per l’illuminazione pubblica, la riqualificazione delle scale e dei marciapiedi – conclude Cifarelli- era stata garantita una suddivisione degli interventi in base alle priorità con una tempistica stretta e invece non è stato fatto assolutamente niente. Nemmeno l’installazione dei 4 gettacarte promessi… E allora noi cittadini ci chiediamo perché fu convocata quella riunione ad ottobre? Per buttare fumo negli occhi? Perché promettere di migliorare le condizioni di vivibilità e di decoro del quartiere se non si possono garantire nemmeno i servizi di pulizia ordinaria per i quali paghiamo tasse come la Tarsu? Aspettiamo dall’Amministrazione delle risposte che, probabilmente, non arriveranno nemmeno per Natale 2011”. Dunque via Casalnuovo continua a rimanere la cenerentola della città, mentre gli anziani continuano a spazzare il marciapiede davanti a casa per conservare un minimo di dignità e di civiltà che il Comune non è in grado di garantire. Spazzano proprio come facevano 50 anni fa. Non è cambiato nulla.
Giovanni Martemucci



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




via casalenuovo
Il 09/01/2011, guadalupe ha scritto :
secondo me,  e' da rimuovere il sindaco , perche' non si interessa di niente , un vero materano doc purtroppo a  ..............................torino

 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi