home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.028.568 visualizzazioni ]
28/12/2010 15.59.54 - Articolo letto 6150 volte

Viabilità Zona 33 di Via La Martella

Zona 33: problema agibilità Zona 33: problema agibilità
Media voti: Viabilità Zona 33 di Via La Martella - Voti: 0
Interrogazione consiliare del gruppo Italia dei Valori
Matera PREMESSO che la convenzione urbanistica relativa al piano di lottizzazione San Giacomo - Via la Martella (Zona 33) sottoscritta in data 4.1.1995  dalla Amministrazione comunale e dai lottizzanti fissava tra  l’altro all’art. 4 “la ultimazione e consegna definitiva all’Amministrazione comunale di tutte le opere di urbanizzazione primaria complete e funzionanti, entro e non oltre cinque anni dalla stipula della presente convenzione” (gennaio 2000);
 
ACCERTATO che i lottizzanti nel 2001 proponevano all’amministrazione  comunale  una soluzione viaria diversa da quella approvata a suo tempo nell’ambito del piano di lottizzazione originario su  cui si esprimeva favorevolmente sia la struttura tecnica sia la competente commissione consiliare. Nei  successivi cinque anni la pratica è praticamente scomparsa nel nulla. A seguito di una puntuale  interrogazione del sottoscritto nel ottobre 2006 la pratica veniva  ricostruita  per sottoporre  la variante proposta all’approvazione del consiglio comunale, in quanto unico organo competente in materia di varianti al piano di lottizzazione. Successivamente (fine 2006) i lottizzanti si rifanno vivi e con una lettera  precisavano che “lo schema di atto aggiuntivo e supplemento alla convenzione allegati alla proposta di deliberazione ad oggetto “Piano di lottizzazione della zona 33 – approvazione variante viabilità aggiuntiva non corrisponde più agli intendimenti ed alle aspettative dei lottizzanti”e,  pertanto,  hanno  dichiarato di ritirare la variante a suo tempo presentata. (variante che prevedeva l’ampliamento e l’adeguamento di Via La Martella - già  previsto nella convenzione originaria  a carico del Comune art. 4 - in sostituzione del ponte previsto, la cui realizzazione non sembrerebbe più possibile a causa di varianti intervenute durante la realizzazione di alcuni immobili).   
  
CONSTATATO  che a distanza di oltre dieci anni,  anche a causa di un atteggiamento, da parte delle  amministrazioni che si sono succedute nel  tempo,    poco determinato e  in qualche  caso connivente nei confronti dei lottizzanti, non risultano ancora completate  le infrastrutture viarie mentre al contrario gli immobili realizzati risultano tutti utilizzati;
 
CONSIDERATOche nonostante l’art. 8 della  citata convenzione  preveda espressamente “ che il Comune previa messa in mora potrà provvedere d’ ufficio tra l’altro alla esecuzione dei lavori in danno della Parte inadempiente, previo formale avviso di quindici giorni”,  in questi anni non ha mai attivato tale procedura. Inoltre lo stesso articolo prevede anche che “il certificato di abitabilità e/o agibilità verrà rilasciato per i singoli immobili solo a completo adempimento ed esecuzione della presente convenzione.  
 
RILEVATO che i cittadini residenti  più volte in questi anni  hanno denunciato  la pericolosità e la inadeguatezza delle infrastrutture viarie esistenti con gravi conseguenze sia in termini di sicurezza pubblica che di mobilità veicolare;
 
 
RITENUTO  opportuno, ancora una volta, segnalare la gravità  dei  comportamenti tenuti  in questa  vicenda  dalla amministrazione comunale  che sicuramente non aiutano  a recuperare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni;
 
PRESO  ATTOche l’intervento è stato, ancora una volta,  inserito nel programma triennale delle opere pubbliche 2011-2013, con una previsione di spesa  complessiva di 1.700.000,00 a totale carico   dell’’amministrazione comunale, senza prevedere alcuna compartecipazione dei lottizzanti;
Tutto ciò premesso;
 
 
                                      C  H   I  E  D   E
 
 
Al signor sindaco e  all’assessore ai lavori pubblici
·       di far conoscere se le procedure e i comportamenti  tenuti dagli  uffici competenti in questi anni  sulla questione siano  stati improntati  ad un  rigoroso  rispetto  di quanto previsto nella convenzione  sopra richiamata;
·       di far conoscere quali provvedimenti questa Amministrazione intende porre in essere   per il pieno rispetto di quanto previsto dalla stessa convenzione (sia per la parte a carico del Comune sia per i  lottizzanti), per  addivenire in tempi brevi ad  una  soluzione definitiva della problematica rappresentata.
 
 
Matera, 27 dicembre 2010
 
                                                                                             IL CONSIGLIERE COMUNALE
                                                                                      (Michele Paterino )



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi