home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.284.630 visualizzazioni ]
24/12/2010 17.45.45 - Articolo letto 10566 volte

Liberarsi dall’ansia per tuffarsi nella vita

Liberarsi dall´ansia per tuffarsi nella vita Liberarsi dall´ansia per tuffarsi nella vita
Media voti: Liberarsi dall’ansia per tuffarsi nella vita - Voti: 16
Domanda di una nostra lettrice alla Dr.ssa Rossella Cardinale
di ROSSELLA CARDINALE
Matera "Gentilissima Dottoressa,
 
la contatto perche avrei davvero bisogno di allentare un po la tensione che sento da un po di giorni. Vado incontro a grandi cambiamenti, mi trasferisco all'estero, ho lasciato il lavoro che avevo qui, mi aspettano nuove prospettive ed opportunità. E' da tanto che aspetto questo momento eppure ora che ho un po di tempo libero prima di questo cambiamento non riesco a godermelo. non sono rilassata ne riesco a rilassarmi; mi sento in ansia e non riesco a controllare questo mio stato d'animo.
Avrei bisogno quindi di sapere se c' è un modo per riuscire a sentirmi un  po più serena, in modo da godere di questi giorni "di libertà" che mi si prospettano. Non so se sono riuscita a spiegare come mi sento...
 
Grazie per il suo prezioso tempo.
"
 
 
Cara lettrice,
i cambiamenti di vita sono spesso associati ai sentimenti che lei descrive. Molti studi dimostrano, infatti, che forti modificazioni delle abitudini scatenino un ciclo di reazioni e sensazioni che mettono in dubbio le nostre presunte certezze su noi stessi e sul mondo. L’arrivo o l’attesa di un evento positivo e desiderato può trasformarsi in maniera quasi impercettibile in un periodo di dubbi su di sé. La dimensione del dubbio è spesso associata a cali dell’umore, che si manifestano con stati d’ansia, rabbia o tristezza, variazioni del livello di energia o momenti di apatia. Alla fase iniziale, in cui si prende consapevolezza della realtà dei cambiamenti, segue generalmente un’accettazione del “nuovo”, con l’inevitabile salto nel buio. Questo accade perché cambiare vuol dire crescere, evolversi. In questo stadio non abbiamo ancora in vista la “terra del futuro”, ma iniziamo ad orientarci verso di essa, ad esplorare i nuovi territori attraverso l’immaginazione. Pensieri negativi e prospettive di insuccesso si affacciano alla nostra mente, scatenando sensazioni di tensione. Gli stati d’ansia sono, infatti, preceduti da pensieri negativi, di cui a volte non si è consapevoli, ma che vanno riconosciuti e demoliti. Per comprendere meglio la natura della sua difficoltà le sarebbe utile preparare un diario della giornata in cui descrivere le varie fasi in cui appaiono l’ansia o la tristezza.
In questo modo potrà prendere coscienza delle eventuali associazioni tra:
- ansia e attività
- ansia e pensieri
- ansia e comportamenti che stava attuando in quel preciso momento della giornata.
Verificando se vi sono queste associazioni potrà analizzare quando l’ansia “nasce” e quando “aumenta”, imparando a gestirla, ridurla ed eliminarla. Dovrà modificare i pensieri negativi che generano tensione cercando, magari, di immaginare gli scenari più positivi e desiderabili che la nuova vita le offrirà. Nell’attesa che il cambiamento si realizzi prenda in considerazione nuovi modi di essere e sperimenti comportamenti alternativi che potrebbero essere utili ed adatti alla nuova realtà. Conti sulle sue risorse per trarre il meglio da questa nuova esperienza. Tutti noi abbiamo meriti e punti di forza, come anche difetti e limiti. Nelle transizioni è importante tenere ben a mente il proprio valore per adattarci al meglio ai nuovi eventi ed arricchirci. La transizione è in fondo guidata da un’aspirazione ad apprendere dall’esperienza e dalla consapevolezza che vivere vuol dire modificarsi.
In questi momenti di libertà le consiglio di impegnarsi in attività piacevoli e gratificanti, in condivisione con le persone che ama, in modo da sentirsi utile e nello stesso tempo avvolta in quel calore di “casa” di cui dovrà fare riserve per il futuro.
 
In bocca al lupo!
 
Cordialmente
Dott.ssa Rossella Cardinale
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi