home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.590.844 visualizzazioni ]
23/12/2010 14.33.02 - Articolo letto 4171 volte

Le imprese lucane sono abituate a resistere

Media voti: Le imprese lucane sono abituate a resistere - Voti: 0
Secondo l’opinione prevalente il 2011 non sarà l’anno della ripresa
Matera Secondo l’opinione prevalente il 2011 non sarà l’anno della ripresa, dal punto di vista produttivo ma soprattutto da quello occupazionale.
La coda del 2010 ha visto una recrudescenza del ricorso alla cassa integrazione e alla mobilità. Le imprese che nel 2011 si riprenderanno, difficilmente ripristineranno i livelli occupazionali precedenti, perché la ripresa sarà comunque molto lieve.
Il settore più problematico si rivelerà quello dell’edilizia per un motivo molto semplice. L’edilizia sposta nel tempo gli effetti della crisi rispetto al suo insorgere. Finora, infatti, le imprese di costruzione hanno portato avanti i cantieri degli appalti aggiudicati l’anno scorso e hanno, per così dire, vissuto di rendita. Adesso, invece, d’un tratto si troveranno senza lavoro, a causa del calo repentino degli appalti, sia numericamente che nel loro importo.
La ripresa può attendere, quindi. In generale, inoltre, questa recessione differisce dalle altre del passato perché causata da una crisi finanziaria. Di solito si ritiene che quanto più forte è la caduta del prodotto interno lordo, tanto più forte è la crescita all’inizio della ripresa. Durante le crisi del passato la gente ha rimandato gli acquisti. Per questo l’intensità della ripresa era tanto più forte quanto più dura era stata la recessione.
Questa crisi, invece, è stata causata da una crisi finanziaria, bancaria. Spaventate, le banche oggi non prestano più denaro anche se il suo costo è molto basso. Per questo la ripresa è più lenta. Oggi la Cina produce molto di più di quello che consuma. Ma l’Occidente non riesce ad assorbire questo eccesso di offerta se non con un enorme indebitamento delle famiglie. Si crea quindi un problema di riallocazione della domanda mondiale.
Le imprese lucane, tuttavia, hanno un vantaggio, per quanto paradossale, rispetto ad altre. Le nostre imprese, infatti, sono abituate a resistere, sono allenate ad affrontare le crisi, dalle nostre parti frequenti dato che le carenze infrastrutturali e logistiche hanno sempre compresso il mercato.
Esiste, però, un’indomita voglia di lottare, di investire, di innovarsi continuamente per superare le difficoltà. Questa nostra abitudine a lottare e a reagire ci dà un vantaggio nei periodi di crisi rispetto ad altri territori, dove la recessione è stata vissuta come un fulmine a ciel sereno.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi