home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.357.495 visualizzazioni ]
06/12/2010 11.43.26 - Articolo letto 4220 volte

CADE A TESTA ALTA L’EOSOLARE CONTRO LA CAPOLISTA MADDALONI

Raffaele Bracciale Raffaele Bracciale
Media voti: CADE A TESTA ALTA L’EOSOLARE CONTRO LA CAPOLISTA MADDALONI - Voti: 0
Ancora tanto da recriminare in casa Eosolare dopo l’ultima prestazione
di GIANNI CELLURA
Matera Ancora tanto da recriminare in casa Eosolare dopo l’ultima prestazione che l’ha vista opposta alla capolista Maddaloni. Infatti, la formazione lucana, per poter tener testa alla capolista, avrebbe dovuto schierare la migliore formazione nella miglior forma. Ma ancora una volta coach Cotrufo ha dovuto rinunciare già in sede di convocazioni al “Paulista” Nucci (sette assenze in questo campionato) e al giovane due metri Alessio De Bartolo (nove assenze). In campo Ambrosecchia, che ha voluto essere della gara (non si allena da tre settimane e reduce da forti terapie antibiotiche) e Paolo Troisi a cui è stato chiesto il “sacrificio” di stare in panchina (non si allena da oltre un mese) per evitare la convocazione di nati nel 1994.
            Ciò nonostante la squadra ha espresso una bella prova d’orgoglio lottando ad armi pari con i favoriti avversari (a cui va dato atto dell’assenza del lungo Forino), mettendoli in seria difficoltà per l’intero arco della gara.
            La gara inizia con i casertani in evidente difficoltà difronte alle giocate di Ambrosecchia, Vignola e Skara. I molti errori sotto canestro dei lucani permettono, comunque, agli ospiti di rimanere attaccati ed a superare i padroni di casa su finale di quarto (14-16).
            Nel secondo quarto di gioco l’EOSOLARE prende in mano le redini della gara e con un gioco fluido e pulito raggiunge anche dieci punti di vantaggio mettendo in seria crisi la capolista. Nel finale Bisaccia e Veccia costruiscono un piccolo recupero per il Maddaloni che limita il passivo a soli sei punti (35-29).
            Al rientro in campo dal riposo lungo il Maddaloni subisce un altro break dai giovani lucani che si portano sul +12 (47-35). A questo punto gli ospiti giocano di “tattica”, con mestiere innervosiscono sia gli avversari che gli arbitri (Lettieri e coach Porfidia, a partir dalla metà del quarto e fino al termine della gara quarto hanno contestato, anche in maniera evidente,  ogni decisione arbitrale a loro non favorevole): Inoltre dai minuti finali del terzo quarto ha inizio una  marcatura “con le mani addosso” che  permette il recupero degli ospiti che si portano a -3 (55-52).
            L’ultimo quarto di gara è stato condizionato da un calo fisico dei padroni di casa abbinato ad alcune dubbie decisioni degli arbitri (che fino a quel momento non si erano notati in campo).
            Tornati in campo, infatti, i giovani materani riallungano portandosi sul +8. Coach Porfidia, per evitare un ulteriore allungo degli avversari, ordina ai suoi pressione a tutto campo. Da quel momento vengono fischiati 12 falli alla squadra di casa e solo 4 a quella ospite impegnata, per rimontare lo svantaggio, in un marcamento forte ed asfissiante.
            L’Eosolare a 8’ e 25’’ dal termine perde Racanelli (5° fallo) commettendo il 5° fallo di squadra (in 95’’!).
            Un altro episodio determinante per l’esito finale della gara si ha quando Skara agguanta la palla a rimbalzo e contestualmente si becca una gomitata sul cranio, chiede, in inglese all’arbitro “fatemi uscire, mi scoppia la testa (help me, I have pain in my head)”, l’arbitro di tutta risposta gli fischia un tecnico. Fortunatamente per il giovane atleta dell’Eosolare solo tanta paura (nessuna lesione è risultata dalla TAC), ma ulteriore aiuto dato alla capolista che approfitta della situazione e chiude la gara con la realizzazione di ben 12 tiri liberi nell’ultimo quarto di gara (oltre ai sei non realizzati) gli ultimi due tirati e realizzati a tempo scaduto.
            In casa Eosolare si analizzano i due volti della gara, come ci conferma il dirigente Raffaele Bracciale: “Da un lato siamo soddisfatti perché, nonostante le importanti assenze, abbiamo visto una squadra viva che ha reagito alle note disavventure, dall’altro c’è molto rammarico per la poca considerazione che abbiamo dai direttori di gara. Infatti avendo una squadra giovane, sembra che gli arbitri soffrano di timore reverenziale nei confronti dei nostri avversari. Oggi – continua il dirigente lucano -  ne è un caso eloquente”.
            Intanto in casa Eosolare si guarda avanti e si pensa alle prossime gare giovedì prossimo contro il Portici e poi, domenica, sul difficile campo di Arzano.
 
EOSOLARE – NAVALE MADDALONI   72 – 77
Eosolare MT: Acito 3, D’Ercole 7, Ambrosecchia 8, Racanelli 2, Losito 3, Visceglia 11, Skara 29, Vignola 9, Troisi, Silletti. All. Cotrufo.
Navale Maddaloni: Lettieri 23, Bisaccia 18, Schiavone G. 4, Tardi 3, Garofalo 9, Veccia 9, Corbo 11, Sasso ne, D’Aiello, Schiavone F. All. Porfidia.
 
Arbitri Selvitella di Napoli e Oliviero di Ercolano.
 
Parziali: 14-16, 21-13 (35-29), 20-23 (55-52), 17-25 (72-77)
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi