home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.554.476 visualizzazioni ]
15/11/2010 15.48.02 - Articolo letto 8014 volte

Alla fiera dei cavalli di Verona successo degli allevatori lucani

Antico “traino lucano” di proprietà dell´Associazione “I cavalieri dei tre colli” di Montescaglioso Antico “traino lucano” di proprietà dell´Associazione “I cavalieri dei tre colli” di Montescaglioso
Media voti: Alla fiera dei cavalli di Verona successo degli allevatori lucani - Voti: 0
Dal 4 al 7 novembre 2010
di GIANNI CELLURA
Italia Le Associazioni provinciali Allevatori di Matera e di Potenza sono state presenti alla 112° Fiera Cavalli di Verona (4-7 novembre 2010) accanto agli allevatori lucani che hanno partecipano alla 73° mostra mercato del cavallo Haflinger Italia. Oltre 75 i cavalli di questa razza, provenienti da 66 allevamenti ubicati su tutto il territorio nazionale. Tra essi i soggetti lucani di proprietà degli allevatori Claps Vito (Avigliano), Claps Antonello, Colangelo Assunta, Di Giacomo Vincenzo Lettiere Melina (Picerno), Sacco Ignazio (Avigliano) Tandotro Giovanna ( Potenza).  Sette le categorie in concorso, due per i soggetti maschi e cinque per le femmine. Bravo Mirto, di Claps Vito ( Avigliano), è stato l’esemplare che è risultato “campione di riserva” nel Campionato nazionale Stallone. Un  risultato davvero significativo, frutto della selezione operata in Basilicata grazie al lavoro dei singoli allevatori, del costante ed elevato livello di Assistenza tecnica fornito dalle Associazioni allevatori lucane e dall’impegno della Regione Basilicata, Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale, Economia Montana che ha creduto in questo importante settore della zootecnia. Particolare apprezzamento è stato riservato dal pubblico presente alla manifestazione ad un pezzo di particolare pregio delle antiche tradizioni rurali lucane che le due APA hanno deciso di esibire a Verona. Trattasi di un antico “traino lucano” di proprietà dell’Associazione “I cavalieri dei tre colli” di Montescaglioso, ovvero del mezzo di trasporto maggiormente utilizzato nei nostri campi fino alla seconda metà del XX secolo, poi soppiantato dai moderni mezzi agricoli. Questo tradizionale carro da lavoro per il trasporto di merci e derrate alimentari, chiamato traino (train’) dalle genti lucane, deriva probabilmente dal “plastrum” il carro degli antichi romani. Lo splendido esemplare in mostra è costruito con diverse qualità di legno (quercia, noce, olivo) e decorato con simboli e sgargianti ornamenti di ispirazione bucolica.  Nei campi questo mezzo di trasporto era solitamente trainato da muli e cavalli di razza murgese o avelignese, animali rustici e robusti adatti per lavori agricoli. Diversi erano i tipi di attacco ad esso degli animali ( a uno, a due, a tre, eccezionalmente a quattro) a seconda delle attività da svolgere. A Verona è stato proposto l’attacco a tre con cavalli murgesi e con i classici finimenti e bardature da parata, ornati con pelle di tasso, campanelli e nastri colorati. Finimenti simili sono oggi utilizzati per i solenni eventi religiosi e folcloristici. Degli stessi, interessante ed insolita è la tipica imboccatura “non in bocca, costituita da due elementi metallici dentati, collocati sotto il mento dei cavalli, quale strumento di comunicazione tra animale e l’auriga. Tutti particolari molto apprezzati dagli spettatori che hanno potuto assistere alla sfilata di questo esemplare di “traino lucano” in attacco a tre cavalli di razza Murgese di nome Asso, Alex e Varino di proprietà di Venezia Donato di Montescaglioso, durante la passerella dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici delle razze equine.  Da segnalare, sempre a Verona,  la nuova affermazione al Campionato di morfologia UNIRE di Comenius, un puledro allevato nell’azienda Tempa Bianca di Matera. Il giovane stallone è stato proclamato, per il terzo anno consecutivo,  Best in show nella finale del Campionato di morfologia UNIRE ed ha vinto, inoltre, la gara di salto in libertà laureandosi miglior cavallo salto ostacoli d’Italia categoria 3 anni. La partecipazione alla Mostra ha avuto il patrociniodella Regione Basilicata -Dipartimento Agricoltura e Sviluppo Rurale, Economia Montana, dell’ANACRHAI (Associazione Nazionale Allevatori Cavalli di Razza Haflinger Italia) .



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi