home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.955.269 visualizzazioni ]
11/11/2010 10.43.12 - Articolo letto 4397 volte

CRISI DELLE COSTRUZIONI

Media voti: CRISI DELLE COSTRUZIONI - Voti: 0
ANCHE LA CNA LUCANA ALLA MANIFESTAZIONE GENERALE DELL’1 DICEMBRE A ROMA
di GIANNI CELLURA
Potenza e provincia L’onda lunga di una crisi internazionale che attanaglia da anni anche il settore delle costruzioni, giunge ormai al suo rush finale. Lo avevano segnalato un anno e mezzo fa le organizzaizoni sindacali e le associazioni artigianali e cooperative in occasione degli Stati Generali.
«Nei 18 mesi appena trascorsi nulla è  cambiato – spiega Leonardo Montemurro, segretario regionale della Cna che annuncia la partecipazione degli esponenti lucani alla manifestazione di protesta in programma il prossimo 1 dicembre e sottolinea i dati drammatici del settore.
«La crisi senza precedenti è rappresentata da 250 mila posti di lavoro persi, più del 300% dell’utilizzo degli ammortizzatori sociali,  il 20% medio di riduzione delle produzioni  di materiali da costruzione, 70 miliardi in meno del valore complessivo delle produzioni a cui si aggiunge il ritardo nei pagamenti delle pubbliche amministrazioni con punte che toccano i 24 mesi. Un quadro a tinte più che fosche che ci induce a guardare con scarso ottimismo al futuro del settore – aggiunge Montemurro – come dimostra anche il fallimento del Tavolo interministeriale dell’edilizia che dal luglio 2009 ad oggi si è riunito una sola volta. Quello dell’edilizia è un settore trainante per l’intera economia nazionale ma anche e soprattutto per quella regionale (che forte delle sue quasi 6.700 imprese in tutta la Regione (dato al 31.12.2008) di cui 4500 in provincia di Potenza e 2.141 in Provincia di Matera rappresenta uno dei settori più importanti dell’intera economia). Si pensi che il totale delle imprese operanti in Basilicata  escluse quelle agricole è di 36.000 unità , pertanto l’edilizia da sola rappresenta quasi il 20% del totale: percentuale che cresce ancora di più se consideriamo tutto l’indotto creato dall’edilizia sia pubblica che privata rappresentato da fabbricanti di infissi in legno e metallo, impiantisti, etc.
E’ per questo che anche noi saremo in piazza Montecitorio l’1 dicembre a partire dalle 10,30 a protestare contro la mancanza di strumenti da parte dello stato  che contribuisce a frenare il processo vitale di sviluppo della competitività soprattutto in aree come quelle del Mezzogiorno nelle quali la crisi ha assunto, non da oggi, i contorni di una vera e propria emergenza sociale».
Le priorità sul tavolo, secondo gli Stati Generali si sintetizzano in sette punti fondamentali:
-          Sblocco dei pagamenti per le imprese che hanno Sal approvati ma bloccati dal Patto di stabilità. E’ necessario allentare questi vincoli a favore delle imprese virtuose;
-          -Disponibilità, in termini di attribuzioni di cassa, delle risorse destinate dal Cipe alle priorità infrastrutturali, a cominciare da quelle per il programma di piccole e medie imprese nell’edilizia scolastica;
-          Processi di semplificazione amministrativa e rafforzamento dei controlli di sicurezza e regolarità;
-          Eliminazione delle distorsioni fiscali nel settore immobiliare (vedi Iva sull’invenduto dopo 4 anni) in un contesto di riforma del fisco più equa per lavoratori, imprese e cittadini;
-          Rilancio degli strumenti di investimento nelle infrastrutture  e nel settore immobiliare;
-          Attivazione di strumenti per combattere l’illegalità e promuovere la qualificazione con procedure esigibili;
-          Estensione al settore dell’edilizia degli ammortizzatori sociali definiti per il settore dell’industria.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi