home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 91.273.071 visualizzazioni ]
11/10/2010 10.52.02 - Articolo letto 5136 volte

BAWER MATERA, ANCHE IL PATTI CADE AL PALASASSI

Media voti: BAWER MATERA, ANCHE IL PATTI CADE AL PALASASSI - Voti: 0
Ottima vittoria dei ragazzi di coach Ponticiello per 80-67
di PASQUALE OLIVIERI
Matera
Matera. In occasione del secondo turno di campionato, e quindi della sconfitta maturata malamente ad Agrigento, avevamo parlato di una Bawer Matera che sicuramente non aveva avuto un buon approccio alla gara, al di là dei riscontri tattici sul match. Adesso, dopo la vittoria sul Patti, certamente possiamo dire che questa volta l'avvicinamento alla gara da parte dei biancazzurri è stato all'altezza, all'altezza di una squadra che sa quanto vale vincere in casa in questa difficile stagione, e quanto sia importante partire con il piede giusto da subito. La Bawer vista contro Patti è stata al momento opportuno bella, pressante, asfissiante quasi in certe occasioni nei confronti degli avversari, e cinica quando l'avvicinarsi del quarantesimo minuto necessitava di un break decisivo per staccare gli avversari. Adesso, con quattro punti in classifica, e un pò di tranquillità in più, bisogna preparare al meglio la trasferta di Molfetta, che speriamo valga ai biancazzurri la prima vittoria esterna stagionale.


Il match
BAWER MATERA: Lagioia 19, Vico 18, Gilardi 8, Martone 10, Franceschini 8, Grappasonni 9, Coviello 2, Lovatti 6, Vignola, Racanelli. Coach: Ciccio Ponticiello.
ASCOM PATTI: Gullo 10, Riva 13, Derraa 12, Ancellotti 9, Fabi 5, Mori 10, Contaldo 6, Bolletta 2, Gullo, Busco. Coach: Pippo Sidoti.
Parziali del match: 19-16; 30-34; 51-55, 80-67
Arbitri dell'incontro: Roberto Vaccarini di La Spezia e Sergio Noce di Latina.

Coach Ponticiello si affida inizialmente al quintetto composto da Vico, Gilardi, Lagioia, Coviello e Franceschini, cui risponde coach Pippo Sidoti con Gullo, Riva, Fabi, Derraa e Ancellotti. I primi due minuti scorrono con errori da dividersi fra i due roster in fase di realizzazione e con i primi punti del match di marca biancazzurra e realizzati da Federico Gilardi. La Bawer adotta sin dall'inizio una tattica definita a fine partita dallo stesso Ponticiello quasi "killerale", nel senso che la pressione sui giocatori siciliani viene fornita ad ogni rimessa e questo complica appunto non poco le cose per i siciliani costretti in alcune occasioni a sprecare anche falli, nonchè secondi ed energie mentali importanti per il proseguo del match. In ogni caso, Patti non si lascia annichilire e risponde ai punti biancazzurri, con Gullo e Riva, ma sopratutto con un ispiratissimo Derraa, ex Siena, che si dimostra ottimo realizzatore dalla lunga distanza. Il primo periodo termina 19-16 in favore della Bawer, che nel secondo parziale però subisce il ritorno degli ospiti nel punteggio, e con qualche errore di troppo in fase di realizzazione, i biancazzurri sono costretti ad andare al riposo sotto per 30-34. Parziale di 11-18 in favore di Patti, agevolato ad inizio periodo dal break di 0-6 che ha segnato poi il match sino allo scoccare del ventesimo primo. Quando i due roster tornano in campo, ci si aspetta una Bawer ancora più determinata e infatti così è, con i ragazzi di Ponticiello pronti a dare nuovamente battaglia al Patti, che comunque riesce a contenere le folate dei padroni di casa e a chiudere il terzo periodo sul 51-55, conservando in maniera egregia il vantaggio accumulato nel secondo parziale. Match che quindi si decide negli ultimi dieci minuti, nel corso dei quali dapprima viene fischiato un tecnico a coach Pippo Sidoti, reo di aver protestato sin troppo durante la partita nei confronti dei direttori di gara, e poi ancora Patti viene stordita definitivamente dal quinto fallo di Derraa, fino a quel momento mina vagante per la squadra siciliana. Frutto questo del lavoro di sfinimento da parte della Bawer, che a questo punto vede la strada spianarsi, ma affinchè si possa vincere occorrono punti pesanti. L'uomo dai punti pesanti nei momenti caldi del match per la Bawer si conferma ancora Fabio Lovatti, che nel corso degli utlimi quattro minuti di gara realizza due bombe da lontano, che spengono e mandando al tappeto, quasi fosse un pugile ormai prossimo al ko, Patti. Gullo non può più inventare per i compagni, stanchi e demotivati, da un match che nel finale li ha vistri soccombere ai padroni di casa. Bawer che allora infierisce e che fa registrare nuovi massimi vantaggi, ma alla fine la sirena fa fermare il gioco sul punteggio di 80-67. Una partita combattuta, in cui la squadra di casa, è stata doppiamente brava a contenere e sfiancare gli avversari, cercando anche la precisione in attacco con Lagioia e Vico. Un plauso va comunque fatto al Patti che ha dimostrato anche se nella sconfitta, di essere un roster non trascendentale ma operaio e giovane, che siamo certi dirà la sua in questa ancora "nuova" stagione.





Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi