home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.588.751 visualizzazioni ]
10/10/2010 13.58.16 - Articolo letto 4698 volte

La Sezione Edili dell’API di Matera incontra l’assessore regionale alle Infrastrutture Rosa Gentile

Media voti: La Sezione Edili dell’API di Matera incontra l’assessore regionale alle Infrastrutture Rosa Gentile - Voti: 0
La crisi economica in Basilicata sta colpendo duramente l’edilizia
di GIANNI CELLURA
Accettura Una delegazione della Sezione Edili dell’ANIEM-API di Matera, guidata dal presidente Michele Molinari e dal direttore Pasquale Latorre, ha incontrato venerdì mattina a Potenza l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Rosa Gentile.
            La crisi economica in Basilicata sta colpendo duramente l’edilizia, grazie ad una serie di concause che rischiano di minare alla base un comparto che rappresenta una grande parte dell’economia lucana. Il calo degli appalti, i ribassi spropositati, il taglio delle risorse pubbliche, la ristrettezza del credito bancario, i ritardati pagamenti, l’eccessiva burocrazia, sono tra i principali problemi di una categoria che ancora regge sul fronte occupazionale ma il cui futuro è tutt’altro che roseo.
         La categoria degli Edili dell’API, rappresentativa di oltre 350 imprese in provincia di Matera, ha rappresentato all’assessore innanzitutto la necessità di trovare una soluzione definitiva per lo smobilizzo dei crediti verso le pubbliche amministrazioni, bloccati da mesi a causa del rispetto del Patto di Stabilità Interno.Infatti, l’applicazione del decreto Tremonti, n. 185/2008, che permette l’anticipazione da parte delle banche dei crediti certificati dagli enti debitori, non ha risolto il problema degli oneri finanziari. In proposito l’API ha proposto l’impiego del Fondo Regionale di Garanzia, di imminente approvazione, per ridurre gli interessi bancari.
     Altro tema di discussione è stato l’abuso del massimo ribasso, il criterio di aggiudicazione delle gare d’appalto oggi prevalente. In un periodo di crisi quale quello attuale il massimo ribasso viene utilizzato da chi persegue una concorrenza sleale senza la minima prudenza, al solo fine di accaparrarsi il lavoro, con tutte le conseguenze che ne derivano. Anche la pubblica amministrazione ha le sue responsabilità perché spesso gli uffici tecnici non sono in grado di valutare correttamente la congruità delle offerte al massimo ribasso e danno per buona qualunque giustificazione dei prezzi. Occorre quindi trovare un sistema di correttivi che garantisca nel contempo la trasparenza nell’aggiudicazione, la qualità dell’opera, la riduzione del contenzioso e la rimuneratività dell’impresa. Una proposta potrebbe essere quella della Stazione appaltante unica regionale, per dare uniformità e maggiore competenza nella valutazione della congruità delle offerte.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi