home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.840.300 visualizzazioni ]
28/09/2010 14.37.41 - Articolo letto 8189 volte

Moria di pesci al Cavone. L'Arpab preleva dei campioni

Pesci morti a San Basilio Pesci morti a San Basilio
Pesci morti a San Basilio Pesci morti a San Basilio
Pesci morti a San Basilio Pesci morti a San Basilio
Servizio di Pisticci.com Servizio di Pisticci.com
Media voti: Moria di pesci al Cavone. L'Arpab preleva dei campioni - Voti: 0
Pesci morti dappertutto. Uno scenario raccapricciante, per centinaia di metri di spiaggia a San Basilio
di ROBERTO D'ALESSANDRO
Matera Pesci morti dappertutto. Uno scenario raccapricciante, per centinaia di metri di spiaggia a San Basilio, con una concentrazione che aumenta man mano che ci si avvicina alla foce del Cavone. Altri esemplari si sono spiaggiati anche a partire dall’altra sponda, in territorio di Scanzano.
La moria è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato scorso. All’indomani mattina ad accorgersi del disastro ambientale sono stati alcuni pescatori e tutti coloro che hanno frequentato la spiaggia. La causa? Tutta da appurare. Per ora solo congetture: fattori naturali? Uno sversamento? L’eccessiva concentrazione di sostanze nocive? 
Il fatto è stato segnalato alla Capitaneria di Porto ed all’Arpab. Sono stati prelevati alcuni esemplari e l’acqua del fiume per analisi appropriate dalle quali si attende una risposta. Si attende di conoscere tutta la verità sulle ragioni di questo disastro. L'Arpab ha effettuato due prelievi: uno all'altezza del ponte sul Cavone all'altezza dela S.S. 106 Jonica e l'altro circa 250 metri più a valle. Mentre le carni di alcuni pesci saranno analizzate dall'istituto zooprofilattico di Puglia e Basilicata a Foggia.
Sono morti pesci di tutte le taglie e di diversa specie: cefali, carassi, carpe, spigole, serra. Pesci di acqua dolce, ma anche di mare, delle tipologie abituate a frequentare le foci. Evidente che i fattori alla base della moria si siano scatenati nel fiume, poi, però, la forza del mare e delle correnti ha fatto il resto trasportando esemplari a migliaia per diverse centinaia di metri di costa.
La moria si è verifica in una coincidenza particolare: il Cavone, rimasto in secca negli ultimi due mesi al punto da non sfociare quasi più, ha ripreso il suo corso naturale tornando a scorrere nello Jonio, per una piena o per la mareggiata. Così si potrebbe spiegare l’immissione simultanea di una grossa quantità di pesci morti nel mare. Ma lo stato di conservazione della stragrande maggioranza dei pesci lascia intendere come la moria si sia verificate di recente. Anche perché, diversamente, avrebbero dovuto galleggiare all’interno della foce in numero enorme. Un fatto facile da riscontrare, ma non rilevato. Solo considerazioni, per ora, che lasciano comunque presupporre come la moria si sia verifica di recente, in un lasso di tempo molto ridotto.
Solo le analisi, tuttavia, potranno dire come in effetti sono andate le cose, sciogliendo dubbi che pretendono una risposta chiara e sulla quale gli enti preposti alla vigilanza ed ai controlli dovranno fornire spiegazioni capillari ed esaustive. E’ un’esigenza imprescindibile, perché questo territorio ha bisogno di sapere se si consumano dei reati ambientali, che sarebbero gravissimi, nei suoi confini e soprattutto chi li consuma. Se invece la moria avrà spiegazioni “naturali”, pure in tal caso è giusto capire le dinamiche del fenomeno.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi