home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.004.719 visualizzazioni ]
19/09/2010 13.29.06 - Articolo letto 6892 volte

Che fine ha fatto la centrale idroelettrica di San Giuliano?

Foto di repertorio. Centrale idroelettrica Foto di repertorio. Centrale idroelettrica
Media voti: Che fine ha fatto la centrale idroelettrica di San Giuliano? - Voti: 0
Se lo chiede il consigliere del PDL , Adriano Pedicini
di ADRIANO PEDICINI
Matera La sospensione dell'energia elettrica nella sede del consorzio di bonifica di Matera ha una dimensione grottesca, forse unica nel suo genere e dovrebbe far riflettere sulle sciagure di questa regione e del come si gestiscono le risorse, non quelle che scarseggiano, ma quelle di cui ci facciamo vanto di averne in abbondanza rispetto alle regioni confinanti: l'acqua della Basilicata, quella che spesso abbiamo definito "l'oro Bianco". La politica regionale è in grado di trasformare potenziali risorse economiche, in tragiche perdite, ma nonostante ciò continua a pagare e ricompensare la sua dirigenza con lauti stipendi e premi di produzione. Per quel che affermo, più volte denunciato dal mio partito, PDL regionale e comunale, spero vivamente di errare ed ottenere qualche smentita, nel sentire che per qualche dirigente negligente la produttività sia stata negata.
Anzicchè avere un ente dal quale traspaia competenza ed efficienza, abbiamo un Consorzio che sperpera risorse manco fosse una costola della sanità. Non tutti sanno che in tutto ciò vi è un paradosso assurdo, comico e se vogliamo facciamoci anche una amara risata: all'inizio degli anni 2000, il consorzio con ciclopiche opere, costate cifre astronomiche ha rimodernato tutta la rete del metapontino, nella circostanza pensò bene di costruire una centrale idroelettrica allo sbarramento della diga di San Giuliano che avrebbe dovuto far incassare utili per circa 700.000 € all'anno rinvenienti dalla vendita di energia. Progetto fantastico, innovativo, cosa c'è di meglio ed ecologicamente in simbiosi con l'oasi naturalistica inserita nella diga? La centrale fu realizzata in tutta fretta, non è costata spiccioli, svariati milioni di euro sono stati spesi, ma non ha mai fatto accendere neanche un lumicino, non ha mai prodotto un solo chilowatt, non è mai entrata in funzione, come spesso accade, dimenticata. Ia sensatezza dell'opera trovava la sua armonia nel concetto che i consumi energetici venissero abbattuti con i ricavi della centrale idroelettrica, forse ad oggi, il consorzio avrebbe vantato crediti nei confronti di ENEL, invece si trova debitore per una cifra enorme, tre milioni di euro.
In questo apocalittico sistema, comprendiamo bene come non ci sia da sperare in un futuro per la nostra regione: nessuno mai viene richiamato alle sue responsabilità, dirigenti del consorzio e della regione che se la palleggiano, politica che non interviene per paura di perdere qualche consenso, chi dovrebbe controllare ha troppo da fare.
C'è da chiedersi ma dove andremo a finire di questo passo, in fondo i tanti milioni in ballo cosa volete che siano, sono solo denaro pubblico, cioè di tutti noi. Ed intanto gli incolpevoli lavoratori del consorzio continuano a lavorare ed a consumare ulteriore denaro, si perchè adesso per far funzionare computer, luci e quant'altro è stato installato un gruppo elettrogeno che consuma 50,00 € all'ora, speriamo che tutto si risolvi presto prima dell'inverno, c'è il rischio che qualche dipendente provveda a riscaldare gli ambienti con un falò.
 Adriano Pedicini Consigliere del PDL



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi