home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.321.937 visualizzazioni ]
15/09/2010 14.37.14 - Articolo letto 7967 volte

RUBAVANO TOMBINI NEI SASSI, ARRESTATI

Tombino Tombino
Media voti: RUBAVANO TOMBINI NEI SASSI, ARRESTATI - Voti: 0
I tombini erano destinati ad essere rivenduti a peso
di GIANNI CELLURA
Matera Due giovani materani, C.F. di 34 e P.E. 28 anni, entrambi con precedenti penali, sono stati arrestati ieri 14 settembre per furto aggravato di tombini dalla sede stradale di via Casalnuovo ed altri oggetti in ghisa trafugati da uno stabile di proprietà del Comune.
Due poliziotti di quartiere, durante il servizio negli storici rioni Sassi, ieri mattina sono stati avvicinati da alcuni cittadini che lamentavano una situazione di pericolo in questa via Casalnuovo a causa della sparizione di alcuni tombini.
Giunti sul posto, gli agenti constatavano che effettivamente alcuni pozzetti dell'acquedotto e della rete fognaria risultavano aperti e dei relativi chiusini nessuna traccia intorno. Sono stati subito allertati gli organi comunali che hanno provveduto a transennare la parte della strada assai pericolosa per i veicoli in transito e i pedoni.
Intanto alcuni cittadini residenti, a cui gli agenti si sono rivolti per trovare una spiegazione del fatto, hanno raccontato di aver visto due uomini ed una donna prelevare i tombini e caricarli su una Volkswaghen Polo di colore scuro. Prima di allontanarsi con l'autovettura, i tre avevano anche tentato di divellere dall'interno di un cantiere ubicato nella medesima zona un grosso tubo metallico contenente fili di rame dell'energia elettrica, ma poi avevano desistito.
Gli uomini della Polizia ricordavano di aver incrociato poco prima per le vie dei Sassi una Polo blu con a bordo due vecchie conoscenze, abitualmente dedite alla perpetrazione di reati contro il patrimonio, in compagnia di una giovane donna.
Con l'ausilio della Squadra Volante sono state subito avviate le ricerche dei tre e dell'autoveicolo.
Ben presto una pattuglia della Volante rintracciava il veicolo segnalato in questa via Fiorentini, nel Sasso Barisano. All'interno si trovava una donna e il portabagagli era aperto. Per non dare troppo nell'occhio, i poliziotti hanno sistemato l'autovettura di servizio in posizione defilata e si sono avvicinati a piedi, andando quindi a perlustrare i vicoletti intorno. Finché non hanno sorpreso C.F. e P.E. intenti a trasferire un radiatore in ghisa da uno stabile nel quale erano penetrati dopo aver scardinato la porta di ingresso. L'attività dei tre è stata allora interrotta dagli agenti, che hanno quindi proceduto a perquisire prima l'auto e poi le rispettive abitazioni dei malfattori, rinvenendo i tombini asportati da via Casalnuovo ed arnesi di vario genere atti allo scasso.
Si è accertato così che i due uomini, con la collaborazione della donna che faceva da "palo", avevano continuato nella singolare attività predatoria introducendosi all'interno dello stabile, risultato di proprietà del Comune, dal quale avevano già divelto tre radiatori dell'impianto di riscaldamento pronti per essere caricati sull'auto.
I due uomini sono stati arrestati mentre la donna, di nazionalità rumena e compagna di uno dei due, di anni 26, è stata denunciata all'A.G.
I tombini recuperati sono stati presto rimessi al loro posto, ripristinando la regolare circolazione di via Casalnuovo.
Gli oggetti in ghisa trafugati, tutti recuperati, erano destinati ad essere rivenduti a peso per ricavarne una somma comunque modesta a fronte del pericolo arrecato alla pubblica incolumità. Il compenso atteso dalla vendita di ghisa è di circa 20 centesimi al chilo mentre per il ferro varia tra i 12 e i 14 centesimi al chilo e per il rame sale a 3,50 euro sempre al chilo.

I servizi di controllo del territorio assicurati costantemente dalla Polizia di Stato e dalle altre Forze dell'Ordine assicurano, dunque, una costante vigilanza fornendo risultati senz'altro degni di apprezzamento.
Durante lo scorso mese di agosto, in particolare, servizi congiunti di controllo straordinario del territorio svolti dalla Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Provinciale e Polizie Municipali, hanno conseguito i seguenti risultati:
- posti di controllo 126
- veicoli controllati 798
- persone controllate         1003
- contravvenzione al codice della strada   45
- veicoli sequestrati     1
- documenti ritirati     1
- perquisizioni personali/domiciliari/di veicoli eseguite 21
- persone controllate sottoposte ad obblighi e prescrizioni 62
- esercizi pubblici controllati    28
- casolari abbandonati controllati    27.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi