home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.859.383 visualizzazioni ]
20/07/2010 21.34.55 - Articolo letto 5748 volte

Un anno di attività di Basilicata Innovazione

Trasferimento tecnologico alle PMI Trasferimento tecnologico alle PMI
Ricercatori visitati nei singoli enti Ricercatori visitati nei singoli enti
Media voti: Un anno di attività di Basilicata Innovazione - Voti: 0
Presentati oggi i risultati raggiunti dalla struttura attraverso i servizi offerti e grazie alle collaborazioni col mondo della ricerca universitaria e con gli enti di ricerca del territorio
di GIANNI CELLURA
Potenza e provincia 260 imprese lucane contattate e 217 visitate, appartenenti principalmente ai settori dell’agro-industria, legno e arredo, automotive, energia, ICT e Osservazione della Terra. 61 interventi di innovazione conclusi o in corso; 6 convalide per valorizzare i risultati della ricerca, sviluppate grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata, con ENEA, Metapontum Agrobios, CNR IMAA, CNR IBAM ed alcuni GEL - Giovani Eccellenze Lucane; 9 proposte di incubazione in fase di valutazione per la costituzione di spin-off o nuove imprese.  Sono questi i risultati di Basilicata Innovazione illustrati oggi alla presenza di autorità, imprenditori e ricercatori. Una testimonianza dell’impegno della struttura nel perseguire la sua mission: innescare sul territorio un processo di sviluppo economico incentrato sul trasferimento tecnologico, valorizzando i risultati della ricerca, al fine di promuovere lo sviluppo e la nascita di imprese ad alto tasso di conoscenza e incrementare la quantità e la qualità delle competenze trasferite alle PMI.
 
E’ stata anche inaugurata la sede del MaTech Point® Basilicata, il primo centro regionale del Sud specializzato nel campo dei nuovi materiali, che dispone di oltre 1.600 materiali innovativi e 100.000 consolidati in alcuni settori e potenzialmente innovativi in altre applicazioni.  Uno staff tecnico specializzato sarà a disposizione delle imprese per fornire soluzioni e assistenza nella scelta e nell’utilizzo di nuovi materiali e tecnologie e per sviluppare innovazioni di prodotto. Presso la sede è stato inoltre allestito uno spazio espositivo dove sarà possibile vedere e toccare con mano alcuni campioni di materiali. MaTech Point® Basilicata sarà il punto di riferimento per le imprese del territorio interessate a sviluppare prodotti innovativi e a migliorare prestazioni ed estetica di quelli esistenti, con particolare attenzione all’efficienza energetica, anche dei processi coinvolti. Grazie al supporto dello staff tecnico specializzato, le aziende potranno accedere alla banca dati MaTech® per individuare i materiali più rispondenti ai requisiti richiesti, approfondirne le caratteristiche tecniche, economiche e produttive e per sviluppare progetti che trasformino idee in prodotti innovativia costi competitivi, da lanciare sul mercato in tempi brevi.
 
“Abbiamo scelto la Basilicata come primo test impegnativo di ‘esportazione’ e messa a frutto delle nostre competenze distintive fuori dal Friuli Venezia Giulia e questo primo anno di attività dimostra come l’intuizione sia stata felice – ha sottolineato il presidente di AREA Science Park, Giancarlo Michellone. Grazie al forte sostegno della Regione Basilicata e alle grandi intelligenze e competenze che abbiamo trovato sul territorio tra imprenditori, ricercatori e giovani laureati, progetti e primi risultati non si sono fatti attendere. AREA e Basilicata Innovazione potranno replicare questo modello anche in altre regioni, in particolare nel Mezzogiorno e nell’area del Mediterraneo”.
 
 
 
 “Abbiamo messo in piedi una struttura fatta di persone motivate, in grado di fare da interfaccia tra il sistema della ricerca e quello delle imprese, sia in virtù di specifiche competenze professionali che della loro conoscenza del territorio. Una struttura che sin dall’inizio delle sue attività si è impegnata nel raggiungimento di importanti risultati per sostenere la competitività del territorio– dice Paolo Cattapan, Responsabile del progetto. Abbiamo investito e continueremo ad investire in percorsi formativi specialistici e di respiro internazionale per il nostro staff, perché sia in grado di rispondere con sempre maggiore professionalità alle esigenze di innovazione delle imprese e di cogliere le sfide lanciate dal mercato”. 
 
Le testimonianze
Tra gli interventi della giornata, quelli di Francesco Catapano, socio della Catapano srl e di Vincenzo Lapenna, Direttore dell’Istituto Metodologia per l’Analisi Ambientale (IMAA) CNR, per testimoniare il valore del supporto e della collaborazione con Basilicata Innovazione.
La Catapanosrl, con sede nella Zona Industriale di Tito, nasce nel 2001 dall’evoluzione della Catapano Workwear™ operante da oltre 40 anni nel settore tessile. È specializzata nella progettazione, innovazione, ricerca e sviluppo di abbigliamento tecnico-professionale protettivo da indossare quotidianamente in condizioni operative, ambientali, climatiche e di stress psico-fisico estreme e mutevoli. La completa flessibilità e l’impiego di personale altamente specializzato consentono di garantire una capacità produttiva giornaliera di circa 4.000 capi tagliati e 300 confezionati, con la massima attenzione alla qualità di ogni singolo dettaglio. “A seguito dell’intervento di Basilicata Innovazione siamo in grado di aggredire mercati specialistici nuovi, attraverso la ricerca e lo sviluppo di prodotti innovativi e altamente performanti” è il commento di Felice Catapano, Presidente della Catapano srl.
 
L’Istituto IMAA – CNR, con sede nella Zona Industriale di Tito, svolge con un approccio multidisciplinare attività di ricerca rivolte allo sviluppo e all’integrazione di tecnologie di “Osservazioni della Terra” da satellite, da aereo e dal suolo, finalizzate allo studio di processi geofisici e ambientali. Ha avviato con Basilicata Innovazione, sotto la spinta e l’iniziativa del precedente Direttore Vincenzo Cuomo, dei progetti di valorizzazione dei risultati della ricerca riguardanti lo sviluppo di applicazioni per la gestione dati geospaziali, l’analisi delle potenzialità di utilizzo di immagini satellitari nel settore dell'edu-entertainment, l’impiego di ceneri di carbone per il disinquinamento di suoli e falde e del georadar per prove non distruttive sui manufatti dell’edilizia. “L’IMAA-CNR intende ulteriormente rafforzare le attività di trasferimento tecnologico mediante la valorizzazione dei risultati delle ricerche svolte in ambito europeo ed essere uno degli attori principali nella promozione dell’innovazione tecnologica nel sistema produttivo meridionale. In questa ottica il CNR ritiene strategica la collaborazione con Basilicata Innovazione, le cui capacità tecniche ed organizzative hanno consentito di raggiungere importanti risultati e di promuovere progetti di giovani ricercatori lucani. Proprio oggi la Commissione Europea ha pubblicato i nuovi bandi del VII Programma Quadro per la ricerca e l’innovazione, ed è una opportunità straordinaria per il sistema lucano” afferma di Vincenzo Lapenna.
 
La giornata si è conclusa con gli interventi del Dirigente generale della Presidenza della Giunta Angelo Nardozza, che ha sostituito il Presidente della Regione Vito De Filippo, e dell’Assessore alle Attività Produttive, Politiche dell'Impresa, Innovazione Tecnologica Erminio Restaino, che hanno sottolineato come Basilicata Innovazione stia portando importanti risultati al territorio, iniettando nel sistema produttivo più innovazione e ricerca e favorendone la competitività, grazie al trasferimento tecnologico.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi