home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 78.021.791 visualizzazioni ]
20/07/2017 07:38:21 - Articolo letto 1194 volte

VITALIZIO AGLI EX CONSIGLIERI: Sì, NO, FORSE

Regione Basilicata Regione Basilicata
Media voti: VITALIZIO AGLI EX CONSIGLIERI: Sì, NO, FORSE - Voti: 0
Clamoroso dietrofront del Consiglio regionale della Basilicata sul ripristino del beneficio ai membri della passata legislatura che non erano riusciti a maturarlo per lo scoppio di “Rimborsopoli”.
di ANTONIO GRASSO
Basilicata La retromarcia di via Verrastro. Dietrofront del Consiglio regionale della Basilicata sul ripristino del vitalizio ai membri dell’assise della passata legislatura. Approfittando di una variazione al bilancio, nella seduta del 27 giugno scorso, il Consiglio aveva approvato a maggioranza (con la sola contrarietà dei consiglieri del M5S e l’astensione al voto di quelli di Forza Italia e di Romaniello, del gruppo misto ndr) un emendamento in cui si stabiliva che i consiglieri regionali in carica dal 2010 al 2013 che non avevano raggiunto – a causa delle dimissioni dell’ex presidente, Vito De Filippo, per lo scoppio della cosiddetta “Rimborsopoli lucana” e la conclusione anticipata della IX legislatura - i 30 mesi necessari (due anni e mezzo) per conseguire - a norma di legge - il beneficio al vitalizio, lo avrebbero potuto ottenere. Versando, ovviamente, i contributi mancati (con gli interessi) al conseguimento del medesimo. In sostanza, la norma avrebbe permesso a una decina in tutto fra ex e attuali membri (dei vari schieramenti politici ndr) del parlamentino regionale di integrare i versamenti già effettuati per raggiungere il “minimo” e ottenere, al compimento del 65esimo anno di età, il vitalizio di 1.782 euro mensili lordi. Norma approvata dall’emiciclo lucano nonostante il parere contrario dei dirigenti regionali, il team di esperti della cosiddetta “struttura di missione”, e dei membri dell’Ufficio legale che avevano espresso dubbi sulla legittimità dell’emendamento. Ma tant’è. Così a nemmeno 10 giorni di distanza dall’approvazione, il clamoroso passo indietro, con la cancellazione del provvedimento in merito alle modifiche alla Legge regionale n.38 del 2002. “Salva”, invece, la modifica apportata in prima lettura allo Statuto -  approvato solo qualche mese fa - in base alla quale in caso di dimissioni del governatore in carica, lo stesso consesso non decadrebbe. Ma resterebbe in carica per alcuni mesi, evitando – così - lo scioglimento anticipato.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni