home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 74.707.248 visualizzazioni ]
10/03/2017 12:24:14 - Articolo letto 1078 volte

PD, CHI ESCE E CHI RESTA IN BASILICATA

Comizio del PD - 14 novembre 2013 (foto SassiLand) Comizio del PD - 14 novembre 2013 (foto SassiLand)
Media voti: PD, CHI ESCE E CHI RESTA IN BASILICATA - Voti: 0
Dicono addio il viceministro Bubbico e l’ex segretario regionale Speranza. Che ritrovano il già fuggiasco Folino. Rimane ancora dentro Lacorazza. Ma in molti sono in fase di riflessione.
di ANTONIO GRASSO
Basilicata Pd, chi esce e chi resta. Si fanno sentire anche in Basilicata gli effetti della “scissione” del partito in scala nazionale. Eccome. Proprio nel mentre è ufficialmente partita la corsa alla segreteria che culminerà con le primarie del prossimo 30 aprile. Ma già si susseguono i primi “abbandoni illustri”. Come quello dell’ex presidente della Regione (dal 2005 al 2010 ndr) Filippo Bubbico, viceministro degli Interni in carica. Lascia il Partito democratico anche l’ex capogruppo alla Camera dei deputati e segretario regionale, Roberto Speranza. Approdano, insieme, al neonato movimento dei “Democratici e Progressisti”. Strappo finale con la gestione renziana del partito e le ultime fibrillazioni interne che ne hanno segnato il prosieguo. Resta, invece, nel Pd il consigliere regionale, Piero Lacorazza. Nonostante la sua recente “destituzione” dalla carica di presidente del Consiglio lucano, dopo le ripetute posizioni contrarie alla linea di partito espresse - in particolar modo - in occasione degli ultimi due referendum del 17 aprile 2016 (in materia energetica) e del 4 dicembre 2016, sulla revisione costituzionale. Ma tant’è. Rimangono nel Pd, allo stato, anche gli altri consiglieri regionali. Anche se più di qualcuno sta iniziando a riflettere sul da farsi in proiezione dell’appuntamento congressuale di primavera. Cosi come molti altri amministratori comunali, dove il Pd era ed è (ancora) partito di maggioranza. Gli scenari, tuttavia, sono in continua evoluzione e il fuggi-fuggi potrebbe anche intensificarsi. Specie dopo l’esito delle primarie di fine aprile. Si vedrà. Intanto fra chi non abbandona, al momento, c’è anche l’ex sindaco di Matera e presidente dell’Anci Basilicata, Salvatore Adduce. Ancora dentro, anche se “in fase di riflessione”, l’ex vicepresidente della Giunta regionale e già presidente di Acquedotto lucano, Vincenzo Santochirico. Riabbraccia, nel neonato movimento di area progressita, gli ex “compagni di viaggio” Bubbico e Speranza anche l’ex presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Folino. Lui aveva già sbattuta la porta in faccia a Renzi poco più di un anno fa.        


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da piazza V. Veneto - f. Ferdinandea

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Articoli correlati

Eventi di oggi