home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.554.522 visualizzazioni ]
29/04/2016 19:52:18 - Articolo letto 4956 volte

San Mauro Forte dopo le dimissioni del sindaco: Lettera di due assessori

San Mauro Forte - foto Gianni Cellura San Mauro Forte - foto Gianni Cellura
Media voti: San Mauro Forte dopo le dimissioni del sindaco: Lettera di due assessori - Voti: 0
Salvatore Savino e Angelo Lamagna: "Tanti gli errori, le incomprensioni, le difficoltà di un gruppo di persone chiamate per la prima volta a un compito così gravoso, come l’amministrare un piccolo Comune"
San Mauro Forte Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata da due assessori del Comune di San Mauro Forte a seguito delle dimissioni del sindaco:

"Cari cittadini,
non è cosa facile descrivere in poche righe i quattro anni che ci hanno visti impegnati come amministratori del Comune di San Mauro Forte.
Grandi sono il rammarico, la delusione e l’amarezza per non essere riusciti a portare a compimento il mandato e onorare l’impegno assunto con quanti, nel maggio del 2012, ebbero fiducia in noi.
Tanti gli errori, le incomprensioni, le difficoltà di un gruppo di persone chiamate per la prima volta a un compito così gravoso, come l’amministrare un piccolo Comune.
Altrettante le avversità che abbiamo dovuto subire nel corso di questi anni.
A cominciare dall’aperta ostilità di esponenti della “sinistra” che, anziché sostenere lealmente la compagine amministrativa, hanno fatto di tutto per indebolirla.
Per non parlare, poi, dell’azione continua e martellante di denigrazione e boicottaggio del nostro operato portata avanti da alcuni settori della struttura comunale.
Ciononostante, in condizioni di precarietà, pensiamo di aver operato alcune scelte significative per il futuro di San Mauro Forte che potranno tornare utili a coloro che prenderanno il nostro posto.
- La rinuncia da parte degli amministratori delle indennità a dimostrazione di un’idea della politica intesa come servizio;
- Il sorteggio degli scrutatori (anziché la chiamata diretta);
- L’erogazione di buoni lavoro ai disoccupati;
- L’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti;
- La definizione di una proposta organica di Regolamento Urbanistico;
- L’approvazione di un regolamento per l’assegnazione delle quote comunali a giovani agricoltori;
- L’attenzione rivolta all’imprenditoria locale al fine di favorirne lo sviluppo e la crescita;
- La messa in sicurezza della discarica comunale;
- Il finanziamento (Fondo di rotazione regionale) Piano di Caratterizzazione teso a verificare il livello di inquinamento della vecchia discarica;
- La realizzazione di un giornalino periodico di informazione sull’attività dell’ente;
- La realizzazione di lavori pubblici (ultimazione Torre museale, Area picnic Bivio, Area Camper, Acquedotto Rurale, Museo Parrocchiale, Sistema Wi-Fi e di videosorveglianza, Pavimentazione e installazione riscaldamento nella palestra scolastica, Consolidamento statico degli edifici scolastici, Riqualificazione Villa Comunale, interventi contro il dissesto idrogeologico, ecc.) per diversi milioni di Euro.
Per quanto ci riguarda, crediamo, insieme a pochi altri, di aver dedicato quattro anni della nostra vita al bene della comunità.
Tutte le volte che abbiamo potuto siamo stati lì presenti sul Comune a fronteggiare problemi, spesso, più grandi di noi.
L’abbiamo fatto, consapevoli dei nostri limiti, ma con l’orgoglio di essere persone pulite, oneste e, soprattutto, fedeli ai nostri ideali politici.
Non saranno certo le notizie alimentate da persone maldestre a dare un giudizio obiettivo su quello che a San Mauro Forte è avvenuto negli ultimi quattro anni.
Il tempo è giudice implacabile e sarà lui a discernere il grano dal loglio.
Ci vorrà del tempo, ma appena la nebbia si sarà diradata emergeranno luci e ombre e per tutti sarà facile individuare chi ha lavorato per il bene comune e chi ha fatto il contrario.
Nel chiedere scusa a quanti hanno creduto in noi, un grazie va ai cittadini, al personale dipendente, ai giovani compagni e a tutti coloro che con lealtà e disinteresse sono stati al nostro fianco.
E con questi ultimi che occorre ripartire per ricostruire una Sinistra, ma una Sinistra “vera”.
Del Sindaco cosa dire ?
Nel comunicato di commiato, anziché fare di tutta l’erba un fascio e scaricare tutto sugli altri, ci saremmo aspettati almeno un cenno di autocritica, una parola sulle cose buone che abbiamo realizzato insieme, un ringraziamento a noi due e a coloro che gli sono stati vicino."



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi