home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 84.278.322 visualizzazioni ]
06/04/2016 11:38:47 - Articolo letto 2110 volte

BENEDETTO: ENNESIMO RINVIO VISITA RENZI A MATERA, E’ FUGA DA RESPONSABILITA’

Nicola Benedetto Nicola Benedetto
Media voti: BENEDETTO: ENNESIMO RINVIO VISITA RENZI A MATERA, E’ FUGA DA RESPONSABILITA’ - Voti: 0
"Il popolo lucano è e rimarrà ospitale ma ricordi che non sopporta di essere preso in gira sia pure dal Presidente del Consiglio."
Basilicata L’ennesimo rinvio della visita del Premier Renzi a Matera non ha attenuanti ed alibi nelle vicende relative alle inchieste della magistratura su petrolio e smaltimento illecito dei rifiuti  ed invece rappresenta l’ennesimo tentativo di fuga da responsabilità. Non può bastare la slide presentata lunedì alla direzione nazionale del Pd con l’annuncio, insieme ad altre 19 slide, dei lavori di collegamento stradale “Bari – Matera” e l’investimento infrastrutturale più ampio (di circa 200 milioni di euro) per Matera Capitale Europea della Cultura nel 2019. Alla “politica degli annunci” almeno noi preferiamo quella dei fatti e pertanto il Premier avrebbe dovuto spiegare agli amministratori comunali di Matera come a quelli della Regione e a tutti i consiglieri regionali come pensa di reperire i finanziamenti (non certo spiccioli), quando apriranno i cantieri, presentando un preciso cronoprogramma con i relativi atti ufficiali.  Il gap infrastrutturale, purtroppo non si limita alla viabilità, perché come ha ammesso ieri lo stesso Renzi Matera è pure Capitale Europea della Cultura 2019 ma non è facile da raggiungere e pesa come un macigno sul presente e sul futuro dei progetti di attrazione turistica, sviluppo e lavoro. La Regione in decenni ha mancato molto e lo Stato non ha dimostrato grande attenzione. Se ci colleghiamo a grandi progetti, con il ricorso alla cartolarizzazione di parte dei proventi delle royalties per iniziative di alcuni miliardi finalizzate a completare le reti ferroviarie e stradali necessarie, in pochi anni il problema potrebbe essere risolto con benefici enormi per la Basilicata. Bisogna avere, però, una visione di prospettiva, saper usare i proventi del petrolio per investimenti infrastrutturali di lungo periodo. Lo aspettavamo a Matera inoltre perché siamo curiosi di conoscere “le idee dirompenti che consentano di sognare un futuro diverso" per Matera e la Basilicata, oltre che per il Paese. E soprattutto perché ripetesse in diretta e non più in streaming, guardando in faccia la classe politica della regione, la sua strategia per le risorse petrolifere lucane e i controlli da effettuare sui fattori ambiente, territorio e salute. Dico al Premier di non aver paura a venire a Matera. Il popolo lucano è e rimarrà ospitale ma ricordi che non sopporta di essere preso in gira sia pure dal Presidente del Consiglio.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi