home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 84.327.361 visualizzazioni ]
06/04/2016 11:25:34 - Articolo letto 2237 volte

Basilicata: Inchiesta petrolio, la mozione di sfiducia verso Pittella

Regione Basilicata Regione Basilicata
Media voti: Basilicata: Inchiesta petrolio, la mozione di sfiducia verso Pittella - Voti: 0
E’ stata presentata in Aula dai consiglieri regionali Giovanni Perrino, Gianni Leggieri, Michele Napoli, Paolo Castelluccio e Gianni Rosa
Basilicata Una mozione di sfiducia nei confronti del presidente della Regione Pittella è stata presentata ieri in Aula dai consiglieri regionali Giovanni Perrino, Gianni Leggieri (M5s), Michele Napoli, Paolo Castelluccio (Pdl-Fi) e Gianni Rosa (Lb-Fdi).
 
Prendendo spunto dall’inchiesta giudiziaria della direzione distrettuale antimafia di Potenza, nell’ambito della quale vengono ipotizzati i reati di traffico illecito di rifiuti e di disastro ambientale, “emerge la circostanza – si legge nel documento – che vede l’istituzione regionale non in grado di esercitare alcuna azione volta al rigoroso rispetto dei principi di legalità e trasparenza, secondo criteri di efficacia e di efficienza, in tema di tutela ambientale e salvaguardia dell’ambiente e della salute delle persone”.
 
“A dispetto delle dichiarazioni programmatiche dell’attuale Giunta regionale in virtù delle quali ‘l’ambiente, che è tutela del paesaggio e del territorio quanto tutela della salute umana e sicurezza alimentare, sarà il primo punto della mia agenda politica, come è già priorità della nuova programmazione europea’, i suddetti recenti accadimenti – è scritto ancora nella mozione di sfiducia - rimandano un’immagine del vertice politico dell’amministrazione regionale in balia di interessi sovraregionali, incapace di esercitare quel primato dell’indirizzo politico – amministrativo che è il vero baluardo alle inefficienze, al pressapochismo e alle corruttele”.
 
“Dall’inchiesta in corso – si legge ancora nel documento – emerge il deprecabile comportamento dell’Eni, proteso all’esclusivo soddisfacimento di interessi di carattere economico, ed il grave ‘modus agendi’ del governo regionale, del Dipartimento Ambiente e dell’Arpab, caratterizzato dall’inerzia e totale inadeguatezza in ordine all’adempimento degli obblighi stringenti in tema di controllo ambientale, finalizzato a garantire la salubrità dei luoghi e l’integrità fisica delle persone”.
 
Questi in sintesi i motivi per i quali, “visto l’art. 126 comma 2 della Costituzione della repubblica” Perrino, Leggieri, Napoli, Castelluccio e Rosa chiedono al Consiglio regionale di sfiduciare il presidente della Regione.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi