home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.402.458 visualizzazioni ]
19/11/2015 12:05:02 - Articolo letto 1409 volte

Il sindaco alla manifestazione del 2° Corpo d'armata polacco

Soldati polacchi Soldati polacchi
Ambasciatore Orlowski e sindaco Ambasciatore Orlowski e sindaco
Media voti: Il sindaco alla manifestazione del 2° Corpo d'armata polacco - Voti: 0
De Ruggieri: “LA MEMORIA CI CONSENTE OGGI DI AVERE LA VISIONE DI UN FUTURO MIGLIORE”
Matera “Quella col popolo polacco è stata una storia di grande affettuosità civile”. Così il sindaco Raffaello De Ruggieri ha salutato domenica  Wojciech Kolarski, sottosegretario di Stato della Repubblica di Polonia, l’Ambasciatore polacco in Italia Tomasz Orlowski, e reduci del 2° Corpo d’armata, in città per le celebrazioni della presenza a Matera dell’esercito tra il 1944 e il  1946,  promosse dalla Fondazione “Elisa Springer A24020”.
“Il Corpo d’armata polacco a Matera – ha aggiunto nel corso del suo intervento - non fu esercito d’occupazione, ma soggetto di solidarietà civile. Uomini e donne polacchi e materani vissero momenti  di assoluta fratellanza e questa testimonianza d’unione, il racconto che oggi riproponiamo a Matera,  rappresenta il rapporto in cui ci si ritrovò uniti per costruire il bene comune che all’epoca era la libertà costruita insieme  anche con il martirio e il sacrificio. Nel cimitero di Montecassino c’è una lapide che riporta una frase che non si può dimenticare e che è scritta col sangue: Per la nostra e vostra libertà noi, soldati polacchi abbiamo dato la nostra anima a Dio, la nostra vita alla terra italiana, i nostri cuori alla Polonia.
Credo – ha concluso il sindaco – che sia importante il senso di questa straordinaria riunione a Matera: il recupero della memoria di quei fatti, utile a rafforzare insieme il senso di una visione comune, di un futuro comune migliore per tutti”.
Intervendo alla manifestazione,  l’Ambasciatore Orlowski ha detto, tra l’altro: “Oggi dimostriamo che i nostri popoli hanno memoria storica. Così il mio popolo ha potuto resistere ai regimi oppressivi che hanno guidato il nostro Paese nei 5° anni della seconda metà dell’ultimo secolo. Tutto      questo ci mostra l’importanza della solidarietà e per questo pensando all’orribile vicenda che ha colpito Parigi, credo che il nostro contributo sta proprio in questo sentimento”.
Nel corso della cerimonia, davanti all’istituto Padre Minozzi che fu sede delle scuole di Artiglieria e Fanteria del 2° corpo d’armata, sono state deposte anche alcune corone in memoria dei caduti e degli eventi che si verificarono in città. L’ambasciatore Orlowski inoltre ha consegnato una speciale onorificenza a Mario Ambrico che con il figlio Francesco da tempo tiene alta la memoria di quei fatti e ha relizzato la straordinaria mostra fotografica su “Il 2° Corpo d’armata polacco a Matera 1944-1946” inaugurato nel  pomeriggio al Museo Ridola.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi