home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.212.421 visualizzazioni ]
24/09/2015 10:43:22 - Articolo letto 3042 volte

Ma quali profughi, al via il corso "Gestire la grande emergenza". Photogallery

Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza" Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza"
Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza" Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza"
Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza" Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza"
Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza" Campo allestito per il corso "Gestire la grande emergenza"
Media voti: Ma quali profughi, al via il corso "Gestire la grande emergenza". Photogallery - Voti: 0
Prevista per sabato prossimo la simulazione di un evento catastrofico
di GIANNI CELLURA
Matera Prende il via oggi il corso pratico e teorico dedicato a medici ed infermieri di tutta Italia sulla gestione dei soccorsi sanitari nelle Maxiemergenze. Il corso organizzato dall’Associazione ONLUS “Pediatria per l’emergenza” insieme alla Protezione Civile Regione Basilicata durerà 3 giorni e si concluderà con una simulazione sul campo di una catastrofe nella quale si mimerà il crollo di una Palestra  con coinvolgimento di bambini  truccati da feriti dai “truccatori” volontari della C.R.I ,  ed i corsisti saranno impegnati a sperimentarsi nelle varie fasi del soccorso, dal recupero dei feriti, alla gestione di un Posto Medico Avanzato fino all’evacuazione nell’ospedale di riferimento. Per questo scopo è stato allestito un centro di accoglienza presso il campo sportivo di La Martella, mentre la finta palestra è ubicata ad Ecopolis. L'attrezzatura utilizzata ad uopo consiste in tende munite di corrente elettrica con luce di emergenza e 6 posti letto, oltre ad un tenda hangar solitamente utilizzato come mensa ma anche come sala riunioni per il coordinamento operativo e un Posto Medico Avanzato utile per il primo soccorso, ne sarà montato un altro simile sul luogo dell'emergenza simulata a cura dell'associazione "Gli Amici del Cuore".
Non è la prima volta che viene organizzato questo tipo di corso in Italia, è la prima volta però che viene organizzato in Basilicata. "Nel settore sanitario è la prima volta in assoluto che viene organizzata una esercitazione simile in Basilicata - ha dichiarato il dirigente della Protezione Civile Basilicata Michele Gilio - e consiste in un corso che fornisce le conoscenze di base ai pediatri su come si interviene in un contesto di grande emergenza. L'obiettivo è salvare e tutelare la vita umana e le infrastrutture. Il territorio della regione è in particolare segnato da pericolosità sismica. Interverranno al corso circa 65 tra medici e pediatri provenienti da tutta Italia - ha aggiunto Gilio - che faranno vita di campo, il corso sarà gestito anche dall'Associazione Vola della Protezione Civile, con il supporto delle associazioni locali di Matera e il tutto si concluderà sabato mattina con una simulazone di emergenza, cioè verrà simulato il crollo di una struttura, immaginando che sotto il crollo rimangano imprigionati dei ragazzi. In genere la Protezione Civile allestisce moduli per 250 persone, bagni, docce, cucine, alloggiamenti, in questo caso molti di meno al fine dell'esercitazione. I volontari che gestiscono il campo in questi 3 giorni dormiranno in loco. L'appuntamento di sabato sarà realizzato anche con il supporto dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana"
"L'associazione ONLUS Pediatria per l'Emergenza - ha rimarcato la dottoressa Maria Cristina Mencoboni - è un'associazione nazionale nata proprio per gestire le emergenze delle calamità naturali. In basilicata è nata alla fine del 2013 ed è stata scelta la Lucania proprio perchè nell'area del sud è l'unica regione che ha il nucleo operativo di pediatri per l'emergenza e anche perchè siamo al centro di un'area critica. Dal punto di vista pediatrico noi dobbiamo formarci per poter affrontare le maxi emergenze".
Tale allestimento ha quindi una funzione prettamente formativa, si smentisce categoricamente l'impiego del centro come campo profughi, come molti utenti digitali avevano dichiarato in questi giorni sui social networks.

Gianni Cellura



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




Galleria 1: Gestire la grande emergenza

 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi