home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.614.417 visualizzazioni ]
14/09/2015 12:49:27 - Articolo letto 1762 volte

Fumi maleodoranti a Matera: Interrogazione del Movimento 5 Stelle

Gli scarichi di Ila Valdadige a Matera - 14 febbraio 2014 (foto SassiLand) Gli scarichi di Ila Valdadige a Matera - 14 febbraio 2014 (foto SassiLand)
Media voti: Fumi maleodoranti a Matera: Interrogazione del Movimento 5 Stelle - Voti: 0
Materdomini: "i fumi in questione procurano significativi fastidi agli occhi e alle vie respiratorie"
Matera In data 9 settembre il Movimento 5 Stelle di Matera ha consegnato all'indirizzo PEC del Comune di Matera la seguente interrogazione a risposta scritta in cui si denunciano le segnalazioni di alcuni cittadini materani per la presenza di miasmi in specifiche zone della città:


Interrogazione a risposta scritta:
(ai sensi dell’articolo 58 del regolamento del Consiglio Comunale)
 
 
PREMESSO CHE
  • si procede a seguito di diverse segnalazioni ricevute da parte di cittadini materani che denunciano, soprattutto nelle ore notturne e in specifiche zone della città, la presenza di fumi maleodoranti;
 
  • i fumi in questione, oltre a rendere l’aria particolarmente acre e maleodorante, procurano significativi fastidi agli occhi e alle vie respiratorie, rendendosi nel lungo termine potenzialmente pericolosi per la salute dei cittadini;
 
  • l’Unione Europea incoraggia tramite le Direttive emanate lo sfruttamento a pieno regime delle energie rinnovabili, e scoraggia fortemente la pratica della termovalorizzazione come soluzione preferenziale al problema della produzione energetica;
 
  • l’incenerimento secondo le più recenti Direttive Europee dovrebbe essere preso in considerazione in extrema ratio in tema di gestione dei rifiuti solidi urbani, e solo dopo la messa in atto di una seria strategia di riduzione, riciclo e riutilizzo dei rifiuti stessi;
 
  • per tutta risposta, la recente approvazione del Decreto “Sblocca Italia” ha dato di fatto il via libera ad un' implementazione ingiustificata della termovalorizzazione in tutta Italia;
 
 
 
CONSIDERATO CHE
 
  • Il sindaco deve essere a conoscenza dello stato di salute della popolazione del suo territorio;
 
  • Il Sindaco è responsabile della salute pubblica entro i limiti imposti dal mandato e deve prendere provvedimenti se le condizioni ambientali sono invivibili o se esistono pericoli incombenti;
  • l’art. 32 della Costituzione Italiana tutela la salute come “fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività”;
 
  • il Decreto “Sblocca Italia” pone seri interrogativi sul futuro della cementeria in materia di termovalorizzazione;
 
IL MOVIMENTO CINQUE STELLE - MATERA CHIEDE
  • se il Sindaco è a conoscenza del problema, e quali azioni intende intraprendere per la sua soluzione;
 
  • se viene effettuato un controllo periodico sulla qualità dell’aria, e, in senso più ampio, sulla qualità ambientale del territorio del Comune di Matera;
 
  • se sono note la natura del materiale combusto nello stabilimento Italcementi e la composizione dei fumi rilasciati da quest’ultima.
 
 
 
Antonio Materdomini - Consigliere Comunale M5S



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi