home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.278.798 visualizzazioni ]
26/08/2015 13:29:53 - Articolo letto 1705 volte

Una raccolta firme per semplificare la SIAE

Piazzetta Pascoli in festa per la commissione Matera 2019 - 7 ottobre 2014 (Foto SassiLand) Piazzetta Pascoli in festa per la commissione Matera 2019 - 7 ottobre 2014 (Foto SassiLand)
Media voti: Una raccolta firme per semplificare la SIAE - Voti: 0
"Matera 2019 merita una convenzione speciale per la musica dal vivo"
Matera Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata a Fondazione Matera 2019, Comune di Matera, SIAE, Regione Basilicata Gino Paoli, Marcello Pittella, Raffaello De Ruggieri, Paolo Verri sulla
Semplificazione SIAE - Matera 2019 - Capitale Europea della Cultura che prevede di liberare la cultura dai vincoli SIAE per i piccoli spettacoli itineranti, eseguiti dal vivo, in piccole piazze o all'interno di spazi con pubblico inferiore alle 200 persone:

"Gentili Signori,
i Rolling Stones, gli Who, gli U2, ma anche i Beatles (nel mitico Cavern di Liverpool) hanno cominciato a suonare nei pub e nei locali dal vivo, per qualche decina di ascoltatore sparso tra i tavoli o in piedi con una birra in mano. 
La musica, come ben sappiamo, non è un prodotto preconfezionato.
Nasce in situazioni imprevedibili –un incontro casuale sui banchi di una scuola davanti a una pizza, sulla rete- e cresce in luoghi spesso occasionali: uno scantinato, un garage, una soffitta. Ma subito cerca, come l’ossigeno, un pubblico e uno spazio per mettersi in scena, magari davanti a pochi amici o parenti durante una festa, un matrimonio, una serata in un locale.
Aiutare la musica a crescere, significa offrire a migliaia di giovani donne e uomini la possibilità di suonare in pubblico e dal vivo. 
Offrire loro spazi da cui possano sprigionare la loro linfa vitale. Sapendo che l’investimento in musica moltiplica i valori iniziali; perché la musica non è mai solo tempo libero e intrattenimento, ma una corrente che accende la vita degli spazi in cui scorre, produce lavoro, attira pubblico, incentiva il turismo e alimenta la creatività.
La musica e i piccoli spettacoli di Teatro_Canzone sono in altre parole una parte fondamentale della nostra economia; con un indotto esteso e articolato, che non riguarda solo chi fa parte della filiera (gestori, producer, autori, promoter, discografici, editori, artisti…), ma coinvolge e beneficia chi la musica la ospita, la promuove, la pubblicizza.
Eppure oggi in Italia fare EVENTI dal vivo è sempre più difficile. Un groviglio di permessi, licenze, autorizzazioni rende oneroso e complicato organizzare momenti di ascolto live : sia per chi la musica la fa che per chi la ospita.
Genitili Signori
Noi crediamo  che una CONVENZIONE SPECIALE tra la CAPITALE DELLA CULTURA EUROPEA e la SIAE sulla musica dal vivo sia oggi cruciale e innovativa anche per l'identità della cultura nazionale.
Una CONVENZIONE che, in accordo con la SIAE e l’ex ENPALS (due oneri fissi per qualsiasi pubblico spettacolo) annulli le procedure burocratiche e i permessi per i locali – di qualsiasi tipo - che ospitano chi si esibisce dal vivo.
Ci serve una CONVENZIONE, una normativa che stabilisca delle regole ragionevoli, come l’autocertificazione in rete degli spettacoli, una soglia massima di spettatori, orari condivisi per la musica su tutto il territorio nazionale; regole valide per tutti: gestori, artisti, fruitori, residenti.
Anche perchè una legge siffatta saprebbe affrontare nel modo più efficace i disagi prodotti dai fenomeni della cosiddetta “Movida”.
Moltiplicando nella città di MATERA e in tutto il territorio regionale l’offerta di spazi dove si propone spettali dal vivo (musica classica, rock, indie, jazz, blues, folk.. teatro_Canzone, clownerie, etc.) si diluirebbe infatti quella esacerbata concentrazione di folla attorno ai pochissimi locali in cui si può fare e ascoltare musica anche in ore serali.
In Europa è già materia viva.
In Inghilterra da qualche anno è in vigore una legge, la “Live Music Act”, che liberalizza e gli eventi di musica dal vivo con meno di 200 spettatori entro le ore 23 - e che incentiva le formazioni che si esibiscono “in acustico”. Una legge che ha già cambiato il panorama musicale delle città inglesi e che ha avuto nel nostro Paese una fortissima eco mediatica.
Gentili Signori Voi, meglio di chiunque altro potreste scrivere  una CONVENZIONE SPECIALE tra MATERA e la SIAE sulla musica dal vivo.
Sarebbe davvero, un “risultato culturale”.
Francesco Da Matera - Abbondanza Frugale per Tutti - Movimento per la CulturAttiva"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi