home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.070.968 visualizzazioni ]
14/07/2015 17:25:35 - Articolo letto 2344 volte

Matera, nuova giunta: I commenti del mondo lucano

Il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri (foto SassiLand) Il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri (foto SassiLand)
Media voti: Matera, nuova giunta: I commenti del mondo lucano - Voti: 0
Di seguito vari comunicati stampa
Matera Giunta Matera, Adduce: La prima novità è l’aumento dei costi per le casse comunali

Sulla composizione della Giunta Comunale di Matera risalta innanzitutto l’aumento del numero degli assessori: nove, il numero massimo consentito dalla legge. E’ solo il caso di ricordare che durante i nostri cinque anni di amministrazione abbiamo rigorosamente mantenuto il numero di assessori a otto, uno in meno del massimo consentito, in ossequio alle esigenze di risparmio quando ancora non era in uso la “spending review”.   Le prevedibili turbolenze della composita coalizione di centrodestra hanno alla fine avuto ragione delle annunciate buone intenzioni del Sindaco De Ruggieri che si era presentato in campagna elettorale come campione della semplificazione e della sobrietà. "Le vie dell'inferno sono lastricate di buone intenzioni". E così stamattina abbiamo assistito all’epilogo della lunga trattativa degna delle più inveterate consuetudini della vecchia politica con l’unica strada rimasta al sindaco per sottrarsi dallo stallo: aumentare il numero di poltrone per far posto alle fameliche truppe cammellate che hanno dato l’assalto al municipio . La lievitazione dei costi per le casse comunali non è determinato solo dall’aumento del numero di assessori ma da tutto ciò che questo atto comporterà: necessità di organizzazione di segreterie, incremento dei centri decisionali, ecc. Proprio un bell’esempio di sobrietà. Aspettiamo i nuovi assessori, a cui auguriamo buon lavoro, alla prova dei fatti.

Nota di Cosimo Latronico di Forza Italia
“Un augurio sincero al sindaco Raffaello De Ruggieri ed alla sua giunta  frutto di una sintesi delle risorse disponibili che lo ha portato a costituire una compagine ricca di competenze e di esperienze di sicuro valore”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (FI). “Un ringraziamento al sindaco che ha saputo selezionare e motivare all'assunzione di una responsabilità per nulla facile, ma certamente entusiasmate per gli obiettivi  che l'amministrazione De Ruggieri si prefigge e che la città di Matera  attende.  Siamo  certi  che gli assessori, i cui profili dimostrano tutti i presupposti di qualità e di affidabilità , i consiglieri comunali di maggioranza e le forze costruttive dell'opposizione sapranno alimentare una dinamica positiva con l'esecutivo, in sintonia con le attese che hanno generato  il largo suffragio  di voti e di fiducia di cui il sindaco De Ruggieri ha goduto e gode.  Questo presupposto di ottimismo e di fiducia deve rappresentare la premessa per segnare la partenza  virtuosa di un cammino amministrativo fruttuoso che il sindaco della città dei sassi  saprà guidare con il suo sguardo e la sua visione lungimirante”.

Considerazioni di Città Plurale sulla presentazione della nuova giunta comunale.
La città ha il suo nuovo governo.
Ieri nella sala al sesto piano del palazzo comunale, il Sindaco Raffaello De Ruggieri ha comunicato i nove componenti della Giunta. E' nato il nuovo governo cittadino. Come ha affermato lo stesso Sindaco, è nato attraverso un certo travaglio, ma complessivamente, rispettando gli impegni presi in campagna elettorale, soprattutto quelli riguardanti la sua libera e autonoma scelta. La sala era gremita, oltre che dai rappresentanti della stampa, di molti cittadini, a dimostrazione delle grandi aspettative, che la città ha rispetto alla nuova maggioranza di governo. Gli assessorati hanno tutti una loro importanza, ma non vi è dubbio, che le criticità e le aspettative maggiori riguardano l'urbanistica e l'ambiente (raccolta rifiuti). Sull'urbanistica, a seguito di alcune domande poste dalla stampa, il Sindaco ha risposto sottolineando, che in tutti questi anni, si sono affermati più gli interessi privati che quelli pubblici, che occorrerà cambiare strada e puntare con determinazione al consumo di suolo zero. Affermazione importante e fortemente impegnativa che non possiamo che registrare e condividere, considerato che, da anni, ci battiamo per tale obiettivo. Obiettivo che si potrà raggiungere se si riesaminerà il Piano Strutturale e il Regolamento Urbanistico e alcune scelte di espansione urbanistica del governo cittadino precedente. Città Plurale  ritiene che occorrerà, anche, verificare quelle situazioni di conflitto d'interesse presenti nel settore dell'urbanistica degli uffici comunali. Per quanto riguarda l'assessorato all'ambiente e all'igiene urbana (raccolta dei rifiuti), il nuovo assessore avrà molti problemi da affrontare: quello relativo all'avvio di una seria raccolta differenziata, dello smaltimento del percolato e il conseguente aumento delle tariffe, per i problemi creati dalla precedente amministrazione, oltre a quelli di tutela del paesaggio dell'intero territorio della città di Matera. Condivisibile è  l'affermazione del Sindaco, sul percorso che ci porterà al 2019, momento in cui, come egli ha ribadito, non sarà l'anno della "baldoria", ma l'anno  in cui, dopo aver posto le basi giuste, Matera diventerà una vera città europea. Buone anche le intenzioni sul presidente della Fondazione 2019. Bene  la costituzione di una unica segreteria per Sindaco e assessori. Giusto  sarà, inoltre, se il Sindaco e la Giunta, nomineranno come vice Sindaco una donna. Infine Città Plurale lancia un appello ai consiglieri comunali di maggioranza, all'intera coalizione, affinché si sciolgano le varie liste, che hanno sostenuto il Sindaco De Ruggieri,  per costituire un unico gruppo di maggioranza. Sarebbe una scelta di serietà e di dimostrazione di una unità di intenti, ma anche, e non ultimo, di risparmio economico. Ora si cominci a fare sul serio! Niente più alibi. Niente più scorciatoie. Alle buone intenzioni ora devono seguire atti concreti. Siamo ad un passaggio epocale e non si può sbagliare. Tutti, nessuno escluso, devono poter dare il proprio apporto e il proprio contributo in modo trasparente. La città deve essere completamente coinvolta attraverso un vero e serio percorso di partecipazione. Buon lavoro Sig. Sindaco e buon lavoro agli Assessori.   

Nuova Giunta Comunale: "La montagna ha partorito il topolino"
Nota di Giuseppe Miolla di SEL Matera

Dopo un mese  e dopo aver annunciato una giunta di alto profilo nel segno del cambiamento, il Sindaco De Ruggieri ha partorito il topolino”.
 
Dopo una interminabile attesa e una serie di balletti e teatrini della politica nasce la 'nuova giunta comunale proposta dal sindaco De Ruggieri, una giunta che sarà sotto schiaffo delle singole richieste di consiglieri comunali, una giunta con forti propensioni verso i poteri forti della città, una giunta con poche novità e nessuno spessore programmatico». 


Non mi riferisco, ovviamente, al profilo ed alle professionalità dei singoli: chi mi conosce sa che non è mio costume esprimere giudizi su alcuno, ma non posso esimermi dal prendere atto che il sindaco ha varato la nuova giunta nominando alcune persone per permettere ad alcune  “riserve” che stavano in panchina di entrare in consiglio comunale.

Infatti, a quanto è dato di apprendere dalle notizie riportate sui siti internet nelle ore e nei minuti che hanno preceduto il comunicato ufficiale apparso, tante sono le personalità che hanno detto a De Ruggieri : no, grazie!!!


I tanti no eccellenti dell’ultimo minuto ( leggi Iaculli)  dovrebbero indurre ad una riflessione: si tratta di una giunta a termine o il sindaco De Ruggieri è già ricattato?
 
Non si spiegherebbero, altrimenti, la nomina del segretario di Forza italia avv. Prete, del consigliere Antonicelli e del giovane Amenta.

SEL svolgerà il suo ruolo di opposizione anche fuori dai banchi del Consiglio Comunale, vigilando sull’operato di questa Amministrazione, portando all’attenzione dei cittadini le sue proposte

Facciamo appello ai partiti, alle associazioni, ai movimenti, ai sindacati a tutti quelli che si riconoscono nei valori della sinistra e, in generale, nella buona politica, affinchè si costituisca un presidio democratico permanente che non lasci soli questi “governanti” a gestire gli interessi di pochi e non quelli dei cittadini di Matera

La nota di Tito Di Maggio sulla composizione della Giunta 
Mi sottraggo ai paragoni ginecologici sul parto della giunta utilizzati dal Sindaco durante la conferenza stampa di presentazione della Giunta giusto ad evitare sensazioni forti; certo è che, come mi ero premurato di sottolineare, se il metodo riflessivo del Sindaco porta a questi risultati, meglio agire di istinto, perché peggio era francamente impossibile da fare.
Non immaginavo di dovermi impegnare per fare eleggere un Sindaco  finalmente materano che, alla prova dei fatti nomina assessori di chissà dove, millantandone il profilo, perché insegnano in prestigiose università come quella di Foggia che, come è noto, insidia il primato della Normale di Pisa; insomma primo passo falso e se chi bene inizia è a metà dell'opera, con questo inizio il novello Sindaco è in alto mare e con buona parte dell'equipaggio molto, sottolineo molto, deluso.

Nota del Movimento 5 Stelle Matera
Durante la conferenza stampa tenutasi nella mattinata di ieri 13/07/2015, il Sindaco De Ruggieri ha finalmente presentato la giunta comunale.
“E’ nata!”, avremmo esultato in un reparto maternità; dopo un parto lungo e travagliato.
Sono stati designati in tutto 9 assessori, le cui competenze sono schematizzabili in: pianificazione strategica, economia, politiche sociali e pari opportunità, politiche giovanili, politiche del territorio ed edilizie, politiche per il lavoro, opere pubbliche e patrimonio, mobilità e trasporti, sostenibilità ambientale.
 
Iniziamo col dire che - come l’ironia lascia intendere - il lasso di tempo trascorso per la nomina della giunta ci pare davvero eccessivo: in antitesi a tale (prevedibile) condotta, il M5S aveva provveduto all’assegnazione degli assessorati ancor prima del voto, cosicchè i cittadini potessero - grazie ad un semplice atto di trasparenza - essere informati sulla composizione della giunta ancor prima di giungere alle urne.
Non vorremmo che tale prolissità fosse dovuta al mancato raggiungimento di accordi politici vecchio stampo.
L’impressione che ne scaturisce, purtroppo, corrisponde a quella di una giunta cosiddetta balneare, con un sindaco imbalsamato dalla propria maggioranza, troppo articolata ed estesa, un sindaco che sembra essersi trovato nella reale impossibilità di accontentare tutti e che, così facendo, rischia di non accontentare neanche i cittadini che hanno creduto (poveri loro) in una reale svolta nel modo di amministrare la città.
 
Aggiungiamo che un numero di 9 assessorati è a parer nostro spropositato per quelle che sono le necessità di Matera: il M5S ne aveva infatti individuati 6.
Oltre che un inutile sperpero di risorse economiche, un numero eccessivo di assessorati e commissioni produce una frammentazione delle competenze, che rischia di impacciare un auspicabile celere e risoluto svolgimento dei lavori, al fine di un governo efficiente della Città.
In ultimo, ma non per importanza, segnaliamo che ad oggi non sono stati resi pubblici i curricula degli assessori designati, ne’ ci è dato sapere alcunchè circa i criteri di nomina degli stessi: due atti questi formalmente non obbligatori, ma moralmente doverosi - noi riteniamo - nei confronti dei cittadini materani.
Ricordiamo che il M5S aveva selezionato la propria giunta tramite una selezione aperta a tutti i cittadini, per mezzo di un’asettica valutazione dei curricula a carico di una commissione interna.
 
Essendo la correttezza formale e l’onestà intellettuale due cose dal suono simile, ma dal significato assai differente; invitiamo caldamente l’amministrazione De Ruggieri ad adottare sin da subito un comportamento lineare nella conduzione della cosa pubblica, attraverso - si - il semplice rispetto delle regole, ma anche attraverso semplici atti di trasparenza, sull’esempio concreto del M5S, che vadano a compensare le lacune (purtroppo assai numerose) della legge italiana su tema cosi cruciale nell’epoca della nuova “questione morale”.
 
NUOVA GIUNTA MATERA: CASTELLUCCIO (FI), CI SONO PROFESSIONALITA’ E PASSIONE CIVILE PER FARE BENE
 
“La nuova Giunta Comunale di Matera che affiancherà il sindaco Raffaello De Ruggieri può contare su professionalità e passione civile, che deriva dall’amore per Matera, per fare bene il suo lavoro”. E’ il commento dl consigliere regionale di Forza Italia Paolo Castelluccio ribadendo “il pieno sostegno diretto del partito attraverso l’esperienza pluriennale e ampiamente diffusa dei consiglieri comunali Michele Casino e Augusto Toto e dai banchi del Consiglio Regionale. Nella squadra di De Ruggieri – aggiunge – sono certo che il neo assessore Antonella Prete, quale ulteriore valore aggiunto, trasferirà il suo bagaglio di esperienza in materia giuridica e per affermare le pari opportunità e i diritti delle famiglie e dei minori. Il nuovo percorso amministrativo verso il 2019 tappa fondamentale per il futuro di Matera – continua - è appena iniziato ed ha bisogno della più convinta ed efficace cooperazione istituzionale della Regione e quindi il programma della nuova amministrazione per la sua autorevolezza e per il consenso elettorale acquisito deve avere un peso maggiore nelle scelte della Giunta regionale. D’ora in poi – conclude – la Città dei Sassi, sotto la sapiente guida di De Ruggieri, diventa centrale nella politica della Regione per accompagnare la “mission” di farla diventare oltre a capitale europea della cultura città europea”.






Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi