home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.308.506 visualizzazioni ]
06/05/2015 09:41:30 - Articolo letto 1422 volte

EXPO 2015: IL PROGRAMMA DI CIA BASILICATA

Cia Basilicata ad Expo 2015 Cia Basilicata ad Expo 2015
Media voti: EXPO 2015: IL PROGRAMMA DI CIA BASILICATA - Voti: 0
Presente a Milano dal 12 al 18 maggio prossimi nel Padiglione Italia
Basilicata La Cia della Basilicata sarà presente all'Expo di Milano dal 12 al 18 maggio prossimi nel Padiglione Italia dove la Confederazione Nazionale Agricoltori ha realizzato una specifica location e sarà protagonista di numerosi eventi alternando la partecipazione delle strutture regionali. Sarà l'occasione – spiega Paolo Carbone della Cia lucana – per offrire ai visitatori una vetrina dell'eccellenza delle produzioni agricole locali e per riproporre le nostre “ricette” sulle crisi di settore e i punti di debolezza dell'agro-alimentare lucano. Faremo da soli tanto più – continua – che la Regione non ha inteso coinvolgerci nella sua missione istituzionale all'Expo limitandosi a farci conoscere il programma di iniziative deciso autonomamente. Per noi – dice ancora  Carbone – è l'occasione di un confronto sulla ricerca e l'innovazione da cui il futuro dell'attività dei campi in Basilicata non può prescindere e quindi mettendo in rete i centri ed istituti di ricerca esistenti e l'Unibas con gli altri europei ed internazionali. Purtroppo qualcuno ha dimenticato che solo qualche anno fa Metapontum Agrobios a Pantanello di Bernalda era un centro che ci veniva invidiato persino oltre i confini nazionali. Anche dalla ricerca dipende la tutela e la valorizzazione della biodiversità italiana (un patrimonio unico al mondo visto che il nostro paese in un trentesimo della superficie europea accoglie il 30 per cento delle specie animali e il 50 di quelle vegetali continentali ) attraverso anche l'incremento delle coltivazioni biologiche di cui l'Italia ha la leadership con la Basilicata tra le prime regioni per ettari ed aziende bio è la migliore risposta alla sfida globale che il futuro alimentare pone "in termini di sicurezza alimentare e sviluppo sostenibile che non possono prescindere dalla salvaguardia e dall'evoluzione della biodiversità agraria". Rilanceremo quindi l'idea di una Conferenza Agraria Regionale nella quale tenere una sessione sullo stato della ricerca e una sessione sul nuovo Psr 2014-2020 mettendo già adesso i “paletti” necessari a scongiurare il disimpegno dei fondi comunitari come sta accadendo per il Psr ancora in vigore.
Costruire una nuova consapevolezza universale attorno alla questione alimentare, agricola e ambientale per restituire centralità agli agricoltori e dare valore alla terra – evidenzia la nota - è l'impegno che la Cia assume e porta avanti all'Expo 2015. Sei mesi di iniziative, di proposte, di eventi che sostanziano il progetto complessivo CiainExpo costruito su quattro assi fondamentali: la biodiversità, la cooperazione internazionale, l'affermazione di un agricoltura multiruolo, l'esaltazione delle identità per costruire una rete mondiale che si pone in alterativa alla globalizzazione intesa come omologazione. Con un'ambizione che è anche un impegno programmatico: proporre il modello italiano di agricoltura polifunzionale come indirizzo per lo sviluppo sostenibile. Se dare valore alla terra è l'head line del progetto CiainExpo l'impegno programmatico è quella di restituire centralità sociale, economica e culturale agli agricoltori. Dalla Cia parte l'invito al sistema agricolo e agroalimentare nazionale, europeo e mondiale di costruire un nuovo Rinascimento agricolo proprio secondo l'idea che nel tardo ‘400 animò quell'autentica rivoluzione culturale che fu il Rinascimento italiano capace di influenzare tutta Europa.
Il Fuorisalone di Cia – Attenzione all'enogastronomia in un fuorisalone unico pensato e prodotto da Cia con gli AGRICHEF. Si tratta di una manifestazione itinerante che è il "Primo festival dell'Agriturismo Italiano". In sostanza Agrichef in Expo nell'arco dei sei mesi farà conoscere la cucina rurale italiana attraverso lo scambio tra cinquanta agriturismi che stano attorno all'area di Expo i quali ospiteranno nei fine settimana altri agriturismo che porteranno ad Expo la loro sapienza gastronomica. A questi la Cia conferirà il premio Agrichef.
Massima attenzione infine all'imprenditoria femminile con la presentazione di 25 storie di imprenditrici di successo associate a Donne in Campo-Cia. Particolarmente innovativo è il progetto Agricatering che ha vinto il concorso per l'imprenditoria femminile We Women For Expo (Spazio Donne) e che vede tra le protagoniste la presidente di Donne in Campo Basilicata Matilde Iungano.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi