home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.306.472 visualizzazioni ]
03/03/2015 17:00:33 - Articolo letto 2814 volte

Pedicini: COPES sempre in ritardo

Lavoro Lavoro
Media voti: Pedicini: COPES sempre in ritardo - Voti: 0
"Si fanno programmi ambiziosi nelle politiche sociali mentre non si è in grado di provvedere alle cose più banali"
Matera "Si è in silenzio sulle questioni - afferma Adriano Pedicini, consigliere comunale di Matera - che oramai sono la piaga della nostra regione: l’assenza di opportunità lavorative per i senza reddito. Sono poco più di 2000 le famiglie esposte al rischio di esclusione sociale, inserite nell’elenco del bando che circa 5 anni  orsono, ha contabilizzato il numero di quanti in Basilicata non ce la fanno a campare. Oggi questa platea si è, senza alcun dubbio, notevolmente allargata e trovare le risorse economiche per far fronte alle nuove emergenze è impresa difficile, intanto giungono solo palliativi assistiti con la continuità dell’integrazione al reddito per gli attuali nuclei famigliari beneficiari della COPES (contrasto della povertà e della Esclusione Sociale). Di proroga in proroga si attendono le nuove e rivoluzionarie soluzioni prospettate dal governo regionale che si offrono per annullare la povertà. Intanto si continua con un programma in proroga da due anni che, la regione Basilicata raschiando il barile di tanto in tanto allunga, mentre alla porta della casa della povertà una nutrita schiera bussa senza trovare accoglienza. In tutto questo le inadempienze sono gravi e ripetitive, nonostante il bilancio regionale approvato lo scorso gennaio, si vien meno all’impegno  della puntualità della riscossione dell’assegno mensile, quello che doveva permettere maggiore dignità ed inserimento sociale. Si parla di un nuovo piano che tenga conto delle nuove povertà quando non si riescono a gestire quelle accertate, nonostante le risorse economiche siano state messe a disposizione, risulta difficile comprendere le cause dei ritardati pagamenti che puntualmente alla scadenza di ogni mese si verificano, ed è mortificante osservare quanti, in sosta sotto i palazzi di città attendino quegli assegni di mantenimento; di come la politica consideri i ritardi come una “banalità”. Si annunciano interventi strutturali al contrasto della grave crisi che colpisce i più poveri, mentre quello che doveva essere varato nel 2015 ed annunciato dalla regione come il più grande piano di lotta all’esclusione sociale e per il reinserimento lavorativo, non è neanche abbozzato. Ma come può pretendersi di avviare programmi ambiziosi che debbano interessare 10.000 beneficiari quando sulle problematiche attuali vi è assoluta e conclamata incapacità? Si devono riscrivere  le politiche sociali; si parta dalle cose concrete, dai più deboli, dai disoccupati, dai tanti giovani senza" speranze e soprattutto creare occupazione.
Adriano Pedicini Consigliere Comunale



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi