home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.296.883 visualizzazioni ]
19/01/2015 18.40.00 - Articolo letto 1387 volte

Acquedotto Lucano replica alle accuse rivolte da Giordano

Acquedotto lucano (foto TRM) Acquedotto lucano (foto TRM)
Media voti: Acquedotto Lucano replica alle accuse rivolte da Giordano - Voti: 0
"Le somme rimborsate agli utenti non sono a carico di Acquedotto Lucano, bensì della Regione Basilicata"
Basilicata La polemica, sui rimborsi relativi alla tariffa di depurazione laddove l’utente non abbia potuto usufruire del servizio, denota l’assoluta ignoranza dei termini della questione, che l’ex consigliere regionale Leonardo Giordano affronta senza conoscerli nemmeno alla lontana.
Per spazzare in poche righe le affermazioni riportate da Giordano e ristabilire la verità dei fatti, basta un semplice dato oggettivo: le somme rimborsate agli utenti non sono a carico di Acquedotto Lucano, bensì della Regione Basilicata.
Tuttavia, per rispondere puntualmente alle accuse rivolte,  è appena il caso di richiamare i fatti ed i criteri per il rimborso della tariffa di depurazione. Il principio della restituzione è stato stabilito da una sentenza della Corte Costituzionale (n. 335 del15 ottobre 2010), e non da Acquedotto Lucano. E’ un decreto ministeriale (30 settembre 2009) a fissare i “Criteri per la restituzione agli utenti della quota di tariffa non dovuta riferita al servizio di depurazione”. Ed è lo stesso Decreto, evidentemente sconosciuto a Giordano, a stabilire che l’utente avente diritto poteva produrre istanza di rimborso delle somme versate per il servizio di depurazione.
Inoltre, è una legge regionale (n. 31 del 2008) a disporre che la Regione Basilicata riconosce “ all’Autorità di Ambito Territoriale Ottimale di Basilicata, per i successivi adempimenti di competenza, un importo corrispondente a quello dei rimborsi e dei minori ricavi conseguenti alla dichiarazione di illegittimità costituzionale”. 
Acquedotto Lucano non ha fatto altro che applicare le leggi, dandone comunicazione agli utenti e calcolando, così come previsto, gli interessi legali dovuti. In più, onde evitare che i cittadini dovessero attendere i tempi tecnici della Regione, si è fatta carico di anticipare le somme dovute attingendo dalle proprie disponibilità.
Se Giordano si fosse minimamente informato o avesse letto anche distrattamente una delle note credito inviate agli utenti avrebbe evitato di rivolgere frasi offensive random nei confronti di Acquedotto Lucano e, soprattutto, di fornire informazioni del tutto sbagliate ai cittadini. 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi