home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.106.035 visualizzazioni ]
18/01/2015 11.40.11 - Articolo letto 2744 volte

Muoviamo Tursi: Come ridurre la tassa sui rifiuti

Rifiuti (foto Gianni Cellura) Rifiuti (foto Gianni Cellura)
Media voti: Muoviamo Tursi: Come ridurre la tassa sui rifiuti - Voti: 0
"Con lo scioglimento del contratto si avrebbe una riduzione dei costi immediata"
Tursi "Tutti i cittadini di Tursi - si legge nella nota di Muoviamo Tursi- stanno provando sulla propria pelle l’inefficienza della Tecknoservice, la ditta che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti, che ha vinto l’appalto l’anno scorso e che da 7 mesi ha solo peggiorato il servizio. È chiaro a tutti che le responsabilità sono di chi sta amministrando il Municipio, visto quanto previsto dal capitolato d’appalto. Ma deve essere ancora più chiaro nelle nostre menti che non è più tempo per fare prove di forza e manifestazioni popolari contro l’amministrazione comunale, considerato che questa non ha più i poteri e i tempi per realizzare le richieste popolari  nella speranza di raccattare voti per le prossime elezioni comunali. Infine, non è più tempo di chiedere una riduzione del tributo sui rifiuti, dato che dovrà essere la prossima amministrazione comunale a provvedere, entro i termini previsti dalla normativa nazionale per la rimodulazione del tariffario. Deve inoltre essere chiaro che nessuna amministrazione comunale può abbassare la tassa sui rifiuti senza ridurre anche il costo complessivo della gestione, lo prevede la normativa. Se qualcuno verrà a dirci, nelle piazze e nei comizi: “noi abbasseremo le tasse sulla spazzatura”, ma non ci dirà come e non ci spiegherà che l’unica via è quella di ridurre l’attuale spesa, questo oratore non ha capito il problema, o non conosce la normativa, o sta facendo il gioco dell’attuale amministrazione comunale.
La soluzione per ridurre il tributo sui rifiuti, la TARI, è:

1- scioglimento del vincolo contrattuale con la ditta e gestione pubblica e diretta del servizio di raccolta dei rifiuti;
2- dare ogni singolo servizio (spazzamento, raccolta plastica, carta, vetro, metalli, indifferenziato, umido, ingombranti, arredo urbano) a tante cooperative di lavoratori tursitani vincolati agli ordini della prossima amministrazione comunale;
3- creare due impianti, uno per produrre concime dall’umido, l’altro per produrre materiali plastici per l’agricoltura dalla plastica differenziata;
4- creare un centro di smistamento e certificazione dei rifiuti così da poter rivendere carta, vetro e metalli sul mercato nazionale dei rifiuti;
5- ridefinire le tariffe TARI per ridurre il carico fiscale con equità.

Questa è l’unica soluzione concreta, realizzabile e duratura per ridurre la tassa sui rifiuti. Con lo scioglimento del contratto (proposta 1) si avrà una riduzione dei costi immediata, dato che i profitti e gli extra costi tipici di una gestione privata ed inefficiente vengono meno. Con la gestione diretta tramite cooperative di lavoratori tursitani (proposta 2) si avrà una riduzione dei costi del servizio grazie al controllo diretto da parte della prossima amministrazione comunale. Con la produzione di concime e materiali per l’agricoltura (proposta 3) la prossima amministrazione comunale garantirà altri posti di lavoro, ma allo stesso tempo avrà degli introiti dalla vendita dei materiali. Con la vendita degli altri rifiuti differenziati (proposta 4) ci saranno altri introiti. I risparmi e i ricavi generati serviranno per migliorare il servizio di gestione dei rifiuti, creare posti di lavoro tra i tursitani e ridurre le tasse con equità (proposta 5). Per realizzare questa azione amministrativa sono necessari dai 3 ai 6 mesi di intenso lavoro, così che per dicembre 2015, quando i cittadini andranno a versare il saldo TARI potranno già beneficiare dei primi risparmi.
Per fare tutto questo non ci vuole l’agitazione popolare, che oggi non ha più senso, bisogna andare a votare alle prossime elezioni comunali, che si terranno a maggio, e i cittadini dovranno fare la scelta giusta."

Mario Cuccarese, Portavoce di MuoviAmo Tursi



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi