home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.532.961 visualizzazioni ]
16/01/2015 12.27.25 - Articolo letto 3556 volte

LIDI METAPONTO: CASTELLUCCIO: "COLPO DI MANO CONTRO MIO EMENDAMENTO"

Costa jonica in estate (foto SassiLand) Costa jonica in estate (foto SassiLand)
Media voti: LIDI METAPONTO: CASTELLUCCIO: "COLPO DI MANO CONTRO MIO EMENDAMENTO" - Voti: 0
"La situazione di stallo che perdura da diversi anni sta pregiudicando, però, gli investimenti sostenuti da numerosi operatori del settore che non sono in grado di offrire servizi turistici completi per i propri ospiti"
Basilicata “Un colpo di mano all’ultimo istante ha modificato il mio emendamento originario sulla normativa che riguarda i Lidi della costa metapontina con il risultato di produrre quanto accaduto con l’intervento dei militari della Guardia Costiera di Taranto e il sequestro delle strutture rimuovibili localizzate sulla spiaggia, situazione che si sarebbe potuta evitare”. E’ quanto afferma il consigliere regionale di Forza Italia Paolo Castelluccio che ha diffuso il testo originario del proprio emendamento (allegato) aggiungendo che “la protesta legittima di Federbalneari Basilicata va indirizzata contro chi ha la responsabilità di quanto è accaduto”.
“La Regione – sottolinea il consigliere di Fi - con deliberazione di Giunta regionale n. 1667 dell’8/10/2010 ha adottato la Variante al piano regionale di utilizzo delle aree demaniali marittime che ad oggi non ha trovato ancora l’approvazione definitiva. Il Piano dei Lidi, unitamente alla Variante, costituisce la strumento attraverso il quale la Regione disciplina l’utilizzazione delle aree demaniali marittime, in un quadro generale di protezione ambientale e di diversificazione e qualificazione dell’offerta turistica. La situazione di stallo che perdura da diversi anni sta pregiudicando, però,  gli investimenti sostenuti da numerosi operatori del settore che non sono in grado di offrire servizi turistici completi per i propri ospiti. Difatti la Regione è impossibilitata a rilasciare nuove concessioni demaniali fino all’approvazione della Variante e del suo regolamento attuativo. Il mio emendamento prevedeva, pertanto, la possibilità, nelle more dell’approvazione della Variante al Piano di utilizzo delle aree demaniali marittime, di rilasciare concessioni demaniali marittime provvisorie alle aziende che hanno realizzato strutture ricettive prospicienti il mare e non dispongono di servizi in sito, affinchè il turismo balneare possa sfruttare a pieno le sue potenzialità”.
Castelluccio riferisce che “secondo il parere espresso dal Ministero dei Beni Culturali su sollecitazione della federazione di categoria Federbalneari le strutture degli stabilimenti balneari potranno essere conservate anche nei mesi invernali. Era partita proprio dall’associazioni di balneari la richiesta di non limitare “la vita” delle strutture ad un periodo che va da maggio a ottobre ma di consentirne la conservazione anche nei mesi invernali. Il problema, sollevato anche per questioni di natura ambientale, ha scatenato i balneari che, in particolare durante l’ultima stagione estiva, a causa anche delle condizioni meteo che non è stato del tutto favorevole, hanno subito pesanti contraccolpi dal punto di vista economico. Com’è noto, l’obbligo di smontare le strutture incombe sui titolari degli stabilimenti al termine di ogni stagione e non consente loro di sfruttare le giornate di sole tipiche che si presentano in periodi primaverili o festivi anche in inverno. Questa situazione ostacolerebbe anche la tanto ricercata destagionalizzazione che con molti sforzi si cerca di promuovere sul territorio del Metapontino”.
 
 
Allegato testo integrale emendamento Castelluccio
Dopo l’art. 52 del “Disegno di legge concernente legge di stabilità regionale 2015” – DGR n. 1524 del 12.12.2014 - è inserito l’art. 52 - bis:
Art. 52 – bis:
  1. In attesa del riordino e revisione definitivi del quadro normativo nazionale in materia di demanio marittimo, secondo i principi della Commissione Europea, e nelle more dell’approvazione della Variante al Piano regionale di utilizzo delle aree demaniali marittime, con validità annuale e comunque non oltre il 31.12.2019, al fine di favorire le attività turistiche balneari legate alle strutture turistiche ricettive, in deroga a quanto stabilito dall’art. 34 della legge regionale n. 1 del 2 febbraio 2006, alle aziende che nell’ultimo quinquennio hanno sostenuto investimenti per la realizzazione di strutture ricettive prospicenti il mare e non dispongono di servizi in sito, possono essere rilasciate concessioni demaniali marittime provvisorie e stagionali al fine di consentire l’offerta dei servizi per la balneazione agli ospiti delle strutture.
  2. Alla autorizzazione di cui al comma 1 provvede il Dirigente del competente ufficio.
  3. Il presente articolo non comporta oneri aggiuntivi a carico del bilancio regionale.
 
L’emendamento è stato così modificato (al posto di fino al 31.12.2020 31.12.2019, e al posto di siti individuati nella variante siti individuati nel Piano)
1.            Ai fini di qualificare l’accoglienza turistica in Basilicata in occasione della designazione della città di Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019, sulle coste lucane è consentito mantenere per l’intero anno, fino al 31.12.2019 e nelle more dell’approvazione della Variante al Piano regionale di utilizzo delle aree demaniali marittime, adottata con Deliberazione di Giunta regionale n. 1667 dell’8.10.2010, le strutture funzionali delle attività balneari già operanti in regime di concessione demaniale marittima, purchè si realizzino di facile amovibilità e siano localizzate nei siti già individuati nel Piano.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi