home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.820.302 visualizzazioni ]
10/01/2015 13.32.47 - Articolo letto 4468 volte

Rotondella: Barre di uranio su Wikileaks

Scorie nucleari Scorie nucleari
Media voti: Rotondella: Barre di uranio su Wikileaks - Voti: 0
Riflessioni di Vincenzo Maida del Centro Studi Jonico DRUS
Rotondella "Periodicamente - afferma Vincenzo Maida del Centro Studi Jonico DRUS - si torna a parlare delle barre di uranio di Elk River, conservate nel centro Itrec della Trisaia di Rotondella.
Qualche anno fa le abbiamo viste: ci fecero indossare un camice, un copricapo, dei copri scarpe monouso e ci misurarono il livello di radioattività che il nostro corpo misurava in entrata. Poi girammo intorno alla piscina e vedemmo delle, apparentemente, innocue barre di metallo nel suo fondale. 
Ci venne ironicamente detto che era sconsigliato fare il bagno in quell’acqua. All’uscita ci ricontrollarono il livello di radioattività assorbita.
Le barre stanno lì dal 1970, cioè da quando si ebbe l’infelice idea di trasferirle dagli Stati Uniti, più esattamente dal reattore nucleare di Elk River, per motivi di studio e sperimentazione.
L’ITREC con il suo piano di decommissioning Itrec avrebbe dovuto incapsulare le barre  nei “cask”, ma ancora non è stato fatto nulla. E’ certo invece che quel sistema di conservazione non dà garanzie all’infinito.
In una calda notte dell’estate 2013 altro materiale radioattivo è stato trasferito dalla Trisaia, ma le barre, nonostante l’accordo di Seul del 2012, Obama-Monti, stanno ancora lì.
Anche un governo di centro-destra quasi dieci anni fa tentò il loro trasferimento, ma senza risultato.
Tant’è che la vicenda finì su Wikileaks, cioè tra i documenti di quell’'organizzazione internazionale che riceveva in modo anonimo documenti coperti da segreto e poi li caricava sul proprio sito web.
Secondo quelle informazioni al trasferimento delle barre ci aveva provato il sottosegretario del governo Berluscono Gianni Letta con l’ambasciatore degli Stati Uniti nel 2006.
Le sue sollecitazioni erano state interpretate come semplice opportunismo elettorale, dal momento che le prime corrispondenze risalivano al 2004-2005, cioè appena dopo le proteste contro l’ipotesi del sito unico per il seppellimento delle scorie nucleari a Terzo Cavone e nel 2006 si stavano, appunto, avvicinando le elezioni.
Quello che apparve certo fu la volontà ferma degli Stati Uniti a non riprendersi le barre uranio.
Secondo Wikileaks ecco quello che avrebbe scritto il governo Berlusconi tramite Gianni Letta. “Abbiamo scritto alle autorità statunitensi di trasferire le barre conservate a Rotondella e che possono essere contenute in due soli “cask” conformi alle esigenze degli Stati Uniti per lo stoccaggio e il trasporto. L’Italia fornirà il finanziamento dell’operazione. Come si può vedere, si tratta di una piccola cosa. Ma se il problema pratico è poco significativo, l’impatto psicologico è quindi politico è l’opposto. Il problema è già cavalcato dalle forze di opposizione locali e nazionali, che sostengono che il governo Berlusconi sostiene più il nord che il sud.”
Ed ecco la risposta categorica degli americani. “Caro sottosegretario Letta grazie per la sua lettera del 6 fabbraio scorso, le posso assicurare che abbiamo capito che il governo italiano ha necessità di premere per trovare un percorso risolutivo, e abbiamo interessato su questo tema il Dipartimento dell’Energia … ma non vi è stato alcun cambiamento nella sua posizione che non può accettare il materiale di Elk River…in questo caso seppur con una risposta negativa, volevo garantire di rispondere rapidamente, in modo che possiate procedere con rimedi alternativi.”
E intano sono passati quasi dieci anni: campa cavallo…"
 
Vincenzo Maida
Centro Studi Jonico DRUS



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi