home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.362.085 visualizzazioni ]
07/01/2015 10.45.05 - Articolo letto 2308 volte

Matera: Befana della solidarietà più ricca

Befana della solidarietà 2015 Befana della solidarietà 2015
Media voti: Matera: Befana della solidarietà più ricca - Voti: 0
Donato un assegno di 1.750 euro a 8 associazioni di volontariato materane
Matera E’ ancora più ricca la Befana della solidarietà. Ieri mattina Giovanni Ricciardi, in rappresentanza dell’associazione Guide turistiche autorizzate, ha donato un assegno di 1.750 euro a 8 associazioni di volontariato materane. L’iniziativa, giunta al terzo anno consecutivo è il frutto di un’intesa fra l’Amministrazione comunale di Matera e l’associazione guide turistiche autorizzate che gestisce la grande cisterna sotto piazza Vittorio Veneto “Il Palombaro”. Una parte del ricavato, ogni anno nel giorno dell’Epifania, viene donato alle associazioni di volontariato scelte a rotazione.  Negli anni passati erano cinque le associazioni scelte. Quest’anno sono 8 in considerazione dell’aumentato flusso turistico.
“Per il terzo anno consecutivo – ha detto il sindaco di Matera, Salvatore Adduce - confermiamo questa lodevole iniziativa che rafforza il valore della cultura della solidarietà al quale ci stiamo dedicando da diversi anni e che a Matera risulta particolarmente ricca come dimostra la presenza di un alto numero di associazioni di volontariato. Siamo orgogliosi che l’associazione guide turistiche quest’anno, grazie a un incremento dei visitatori determinato anche dal percorso di Matera 2019 abbia destinato una somma ancora più cospicua. Sicuramente non capita tutti i giorni che un gruppo di giovani professionisti della cultura e del turismo rinunci ad una somma cosi consistente per destinarla a uno scopo di grande profilo umanitario. E’ un esempio non solo per la città di Matera. Nell’arco di qualche giorno consegneremo alle guide turistiche anche gli ipogei che contengono la piattaforma tecnologica di Matera città narrata rendendola visitabile immediatamente in attesa di svolgere una procedura di evidenza pubblica”.
Alla cerimonia hanno partecipato anche l’arcivescovo di Matera, Mons. Salvatore Ligorio, e l’assessore comunale alle Politiche sociali, Flores Montemurro.
“Quest’anno – ha detto Flores Montemurro – abbiamo rivolto una particolare attenzione al tema della disabilità e al tema dell’immigrazione. Crediamo che questa iniziativa rappresenti il giusto riconoscimento al grande e prezioso lavoro che tante associazioni, in silenzio, quotidianamente e a puro titolo di volntariato, svolgono nella nostra città per rendere migliore la vita di chi è in condizioni difficili”.
Giovanni Ricciardi, dal suo canto, ha ringraziato l’Amministrazione comunale per questa straordinaria opportunità umana e professionale che viene offerta all’associazione guide turistiche autorizzate e che consente di aprire questa suggestiva cisterna che per circa venti anni era rimasta chiusa.
Nel corso della cerimonia si è esibito il coro dei Cantori materani diretti da Alessandra Barbaro e il coro di circa 100 bambini dell’istituto comprensivo Bramante con l’associazione “Amities per Matera 2019”.

Ecco l'elenco delle associazioni :

ASSOCIAZIONE DELLE VINCENZIANE MATERA  (Anna Grazia Danzi)
L’associazione delle Vincenziane, che opera a Matera da 100 anni, è quotidianamente impegnata sul fronte dell’assistenza e della solidarietà sociale. “Tutte le attività che portiamo avanti – informano le volontarie – hanno l’unico scopo di contrastare la povertà materiale e spirituale”.
AIPD L'ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN (Anna Maria Colangelo
Nata a Roma nel 1979 con la denominazione di Associazione Bambini Down, l'AIPD si pone quale punto di riferimento per le famiglie e gli operatori sociali, sanitari e scolastici su tutte le problematiche riguardanti la sindrome di Down. Il suo scopo è tutelare i diritti delle persone con sindrome di Down, favorirne il pieno sviluppo fisico e mentale, contribuire al loro inserimento scolastico e sociale a tutti i livelli, sensibilizzare sulle loro reali capacità, divulgare le conoscenze sulla sindrome. La sezione provinciale di Matera si è costituita il 20 maggio 1985 per iniziativa di alcuni genitori di bambini e ragazzi con sindrome di Down.
ASSOCIAZIONE CITTADINI SOLIDALI (Pina Giordano)
L’Associazione cittadini solidali opera per aiutare gli altri soprattutto le famiglie in condizioni di disagio economico. Molto attivo il suo impegno per favorire la pratica sportiva fra coloro che vivono in gravi difficoltà economiche. Obiettivo principale dell’iniziativa è sostenere la formazione di ragazzi svantaggiati e favorirne il benessere e l’integrazione sociale. Fra gli altri obiettivi rafforzare e consolidare l’operatività della rete, promuovere i valori del volontariato e della cittadinanza attiva, favorire nuovi modelli di sussidiarietà e di democrazia solidale, sostenere un confronto costruttivo e costante tra le organizzazioni, le istituzioni ed il privato sociale.
ASSOCIAZIONE DUMBO (Michele Colasuonno)
L'Associazione Dumbo Onlus di Matera opera da tanti anni in città per la tutela dei diritti dei disabili. Tante le attività che si svolgono quotidianamente: laboratorio di ceramica, di dècoupage, di musicoterapia e canto, di educazione domestica e di cartapesta, un'arte diffusa nella città. Tra le principali finalità c'è il potenziamento dei talenti di ogni ragazzo, lo stimolo all'autosufficienza e il sostegno alle famiglie attraverso il gruppo di auto aiuto. I progetti effettuati in questi anni sono stati circa 100, di cui alcuni sono stati sostenuti dal Centro di servizio per il volontariato. Ha svolto anche progetti formativi con studenti e futuri operatori sociali aventi tutti l'obiettivo di far conoscere e far vivere agli studenti la realtà del mondo dell'handicap, avvicinandoli a esso attraverso vissuti esperenziali e metodologie varie.
UNITALSI
La UNIONE NAZIONALE ITALIANA TRASPORTO AMMALATI A LOURDES E SANTUARI INTERNAZIONALI (U.N.I.T.A.L.S.I.), nata nel 1903, con sede in Roma Via della Pigna, 13/A, è unʼAssociazione pubblica di fedeliche, in forza della loro fede e del loro particolare carisma di carità, si propongono di incrementare la vita spirituale degli aderenti e di promuovere unʼazione di evangelizzazione e di apostolato verso e con le persone ammalate, disabili e in difficoltà, in riferimento al messaggio del Vangelo e al Magistero della Chiesa. LʼAssociazione è dotata di personalità giuridica canonica, per formale erezione da parte della Conferenza Episcopale Italiana ed è civilmente riconosciuta dallo Stato Italiano come Ente Ecclesiastico.
ASSOCIAZIONE MATERA PER TE (Tonia De Luca)
Una Associazione di promozione sociale denominata “Matera per Te”, fondata da 15 soci che ne hanno condiviso gli scopi e gli obiettivi. L’ Associazione  promuove e tutela la persona come essere unico e irripetibile che ha diritto di esistere, di vivere appieno, di esprimere liberamente se stesso in un contesto sano, accogliente e sereno. “Persona” intesa come individuo portatore di valori e fruitore di servizi, pertanto meritevole di attenzione ed assistenza. l’Associazione “MATERA PER TE” intende favorire un processo di “rinascita della consapevolezza”, di riabilitazione fisica e psichica, di arricchimento umano e culturale, facilitando l’inclusione sociale. L’Associazione agisce su diverse aree di intervento e con specifiche finalità: psico-sociale, socio-assistenziale, educativo-ricreativo, turismo e cultura, ambiente e territorio, servizi alla persona.
ASSOCIAZIONE AMICI DELLA GROTTA DI LOURDES (Eligio Di Taranto)
L’Associazione di Volontariato denominata ” Amici della Grotta di Lourdes”, ha come scopo l’assistenza a favore di disabili anche psichici, malati cronici, poveri e persone sole di qualunque età, attraverso le prestazioni volontarie gratuite degli associati nell’ambito territoriale della Regione Basilicata. L’associazione persegue inoltre lo scopo della formazione cristiana dei propi soci, nonchè la diffussione del culto della Madonna. L’associazione promuove iniziative di carattere religioso, organizzando pellegrinaggi a Lourdes ed altri Santuari Mariani.
ASSOCIAZIONE TOLBÀ (Graziella Cormio)
L’Associazione Tolbà è nata alla fine del ’92 con lo scopo di promuovere lo stato di salute degli immigrati che si trovano nella nostra città, fornire strumenti di conoscenza per avere accesso alle strutture sociali statali, promuovere iniziative per migliorare la conoscenza e di conseguenza i rapporti sociali fra cittadini stranieri e popolazione locale, promuovere iniziative di solidarietà internazionale, soprattutto in ambito sanitario e sociale, rivolte ai paesi di maggiore provenienza degli immigrati. Organizza anche azioni per la conoscenza della lingua italiana e gestisce lo sportello immigrati.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi