home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.300.746 visualizzazioni ]
11/11/2014 18.25.56 - Articolo letto 1635 volte

TURSI, LA SCUOLA DELLA DISCORDIA

Ingresso scuola infanzia centro storico  - Tursi Ingresso scuola infanzia centro storico - Tursi
Media voti: TURSI, LA SCUOLA DELLA DISCORDIA - Voti: 0
L’Amministrazione comunale invita il Dirigente scolastico a valutare la chiusura immediata delle sezione del centro storico. Ma le famiglie e il personale docente non ci stanno.
di ANTONIO GRASSO
Tursi “Chiudere con immediatezza il plesso ‘Carmela Ayr’ di Tursi”. E’ l’invio rivolto in forma valutativa dall’Amministrazione comunale al Dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo “Albino Pierro”. Tutto nero su bianco, con tanto di nota protocollata (preventiva all’atto deliberativo di giunta) a firma del funzionario responsabile e dell’assessore comunale alla Pubblica Istruzione. “Da verifiche effettuate sullo stato dei plessi scolastici – fanno sapere dal Comune – è emerso che, attualmente, ne son presenti 3 di scuole dell’infanzia dei quali uno (“Il Girasole” di via Santi Quaranta) ospita una sola classe a fronte di una capacità riferita a due classi”. Non solo. Considerata anche la gestione economico-finanziaria dell’ente che “impone di effettuare attente valutazioni sulle spese sostenute e di contenerne di eventuali non giustificabili”, sarebbe auspicabile -  secondo la stessa Amministrazione comunale tursitana – “un’operazione di accorpamento”. Stando ad una “possibilità logistica”, evidenziata nella nota, la scelta ricadrebbe proprio sulla sezione (classe) del plesso “Carmela Ayr”, ubicato nel centro storico di Tursi all’interno dell’ex municipio, ristrutturato con fondi regionali e inaugurato appena 5 anni fa, il 16 settembre del 2009. Una decisione, quella di “sacrificare” la sezione della “Carmela Ayr” sull’altare dell’accorpamento, a dir poco incomprensibile per famiglie e personale docente, sia per metodo che per merito. Innanzitutto perché alla sezione del centro storico risultano iscritti 20 bimbi (di tre, quattro e cinque anni) a fronte di una soglia legislativa minima di 18 unità ai fine del mantenimento della stessa. Poi, perché - segnatamente - alle spese i costi annuali (comprensivi di luce, acqua e riscaldamento ndr) depongono a fare della “C. Ayr” con 2.400 euro versati dal Comune rispetto ai 4.000 euro per la “Sant’Anna” ed ai 3.950 per la “Santi Quaranta”. Alle sole scuole di Sant’Anna e Santi Quaranta occorre aggiungere anche i costi del pulmino con autista e  personale assistente di viaggio. Tale servizio di trasporto per la scuola del centro storico, invece, è garantito a proprie spese e da decenni dai due insegnanti con le loro auto, in orario aggiuntivo di servizio. Ultima, ma non ultima per importanza, la tempistica del provvedimento, arrivato ad anno scolastico (2014-2015) già in corso. Un punto, questo, sul quale interviene anche la segreteria regionale della Flc Cgil che parla di “un’operazione inopportuna” da parte dell’Amministrazione comunale di Tursi. Infatti, “la chiusura di un plesso scolastico – sottolinea il sindacato – non può avvenire ad anno scolastico iniziato e dopo che le iscrizioni sono avvenute su di un’offerta formativa distribuita su 3 plessi”. “In questo modo – fa notare Salvatore Verde, uno dei due maestri in servizio alla Ayr – oltre a rompere il patto fiduciario scuola-famiglia, visto che appena nove mesi fa la stessa Amministrazione comunale aveva garantito il mantenimento delle scuole senza problemi, con tale provvedimento si gettano le basi per un’interruzione di pubblico servizio”. Oltretutto, “le procedure di chiusura – come precisato dal sindacato - rientrano nella programmazione del Piano di dimensionamento scolastico regolato dal DPR 233/98, alla cui stesura concorrono di diritto tutte le componenti costituenti il sistema scolastico”. In poche parole, la decisione deve essere concordata e non unilaterale.            
 
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi