home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.361.867 visualizzazioni ]
17/09/2014 16.31.00 - Articolo letto 1384 volte

Meeting Candoga a Policoro, tante le novità

Meeting Candonga - 15 settembre 2014 Meeting Candonga - 15 settembre 2014
Media voti: Meeting Candoga a Policoro, tante le novità - Voti: 0
Suriano: "Planitalia srl ha registrato il marchio collettivo che di qui a breve diventerà di proprietà del Consorzio al quale sarà trasferita gratuitamente la piena disponibilità d’uso e facoltà collegate"
Policoro L’ “effetto Candonga” continua con importanti novità, lunedì nel corso del meeting molto partecipato che si è svolto a Policoro (provincia di Matera), nell’hotel residence Heraclea, è stata data alla stampa la notizia dell’avvenuta registrazione – nella mattinata -  del marchio collettivo “Candonga fragola top quality”, a spiegare i punti salienti della strategia l’avvocato Vincenzo Acquafredda, partner dello studio “Trevisan e Cuonzo Avvocati”, che ha seguito la delicata fase. “Il marchio sarà concesso in uso a quei soci che osserveranno il rigido disciplinare di produzione. In questo modo sarà assicurata la qualità della produzione e saranno scoraggiati i tentativi di uso illecito, con apposite azioni legali,  del segno distintivo da parte di coloro che non sono legittimati”. 
Sul punto, l’imprenditrice Carmela Suriano -  ispiratrice del Club Candonga, che fra qualche settimana diventerà una società consortile a responsabilità limitata (“Consorzio di qualità Club Candonga”, ndr), quindi avrà una veste giuridica nuova e si porrà come ulteriore presidio di garanzia per i produttori e di conseguenza per i consumatori – ha spiegato: “Per esigenze pratiche la Planitalia srl ha registrato il marchio collettivo che di qui a breve diventerà di proprietà del Consorzio al quale sarà trasferita gratuitamente la piena disponibilità d’uso e facoltà collegate. Saranno i produttori i principali protagonisti di questa fase importante che solidifica la Candonga e tutto l’indotto virtuoso che la fragola top quality è stata in grado di generare grazie alle proprietà organolettiche che la contraddistinguono,  ai livelli di specializzazione raggiunti dagli imprenditori agricoli e a tutte le strategie più avanzate di marketing e comunicazione messe in campo”.
I primi 200 giorni di Candonga, a partire dalla costituzione nel dicembre scorso (16/12/13) dell’omonimo Club, sono stati sintetizzati dall’art director dell’agenzia di comunicazione “Mario Matera Group”.  “Abbiamo assistito alla metaforica ‘esplosione’ del brand Candonga. E’ stata una campagna pubblicitaria molto ben riuscita che ha saputo raccontare e valorizzare quelle che sono le naturali inclinazioni della fragola Candonga, prodotto di qualità pregiata”, ha spiegato Mario Matera. Che ha aggiunto: “Sono state programmate inserzioni sulle riviste di settore più accreditate d’Italia e d’Europa ma anche sui media regionali. Attraverso l’ufficio stampa è stata offerta costante visibilità sui giornali agli eventi posti in essere, dal Roadshow Excellence che ha portato Candonga nei templi dell’Alta cucina italiana in cui operano gli chef stellati più noti, fino agli store del gusto, fra questi l’Eataly Smeraldo a Milano, decisamente uno dei momenti più intensi dal punto di vista commerciale ma anche emotivo per i riconoscimenti ottenuti e gli ottimi prezzi a cui è stata venduta la top quality”. Il sito web Candonga.it (http://www.candonga.it/), aggiornata e ampliato di recente, ha ottenuto 36.000 visualizzazioni, e l’identikit che abbiamo tracciato dei visitatori è molto eterogena: consumatori ma anche gourmet,  foodblogger, giornalisti, e persone interessate a instaurare un rapporto commerciale diretto con i produttori elencati nell’apposita sezione. La ‘’brand-reputation” di Candonga si è accresciuta anche grazie all’intensa attività svolta sui social network, i like spontanei sulla pagina facebook, non indotti da alcuna inserzione, sono quasi 1300, su Twitter 351 follower per 1050 following, su Google + Candonga è presente in un centinaio di “comunità” popolate da gourmet, foodblogger, network del food, ricette della “Grande cucina italiana. Importanti riconoscimenti sono arrivati spontaneamente da istituti di marketing come Astarea che ha inserito la Candonga fra i dieci modelli pubblicitari più interessanti accanto ad altri brand come Melinda, Marlene, Almaverde ecc…”.
L’agronomo Nicola Vallinoto, che nel nascente Consorzio di occuperà della “Qualità certificata” si è soffermato sull’importanza strategica del “fare qualità” e i riflessi che la stessa ha su competitività, reddito aziendale e innovazione, quindi i requisiti imprescindibili su cui intervenire per consolidare e valorizzare quelle che sono le già note caratteristiche naturali di Candonga: “tecniche colturali avanzate,difesa integrata delle colture, gestione del suolo e della fertilizzazione,  raccolta, tracciabilità e post raccolta, da qui l’attenzione al packaging: imballaggi, flowpack, cestini riciclabili, cestino monostrato, impiego di cassette ribaltabili. E, ancora l’adozione del ‘quaderno di campagna, osservanza di tutte le norme per la sicurezza dei lavoratori, smaltimento rifiuti e tracciabilità; e per quanto concerne la salubrità il ‘controllo residui fitosanitari, il disciplinare a tal proposito detta disposizioni più stringenti di quelle previste dalle norme di legge”. Vallinoto ha aggiunto: “La certificazione deve obbedire al principio di terzietà, un ente terzo deve attestare che il sistema di qualità adottato da un’azienda è conforme ai requisiti stabiliti da norme particolari o specifiche tecniche emanate dalla competente autorità”. Infine, nel riferirsi al Global Gap: “E’ la risposta di carattere volontario che intende stabilire regole comuni applicabili da qualsiasi fornitore di ortofrutta della moderna distribuzione. I requisiti del protocollo sono, in Europa, già coperti da norme cogenti a volto poco conosciute dagli operatori del settore”.
Su quelle che saranno le nuove strategie e gli strumenti di comunicazione per l’Italia e l’Europa, per l’agenzia Mario Matera Group ha parlato Ylenia Pizzolla, strategic planner e copywriter . 
“Candonga sarà presente con uno stand tutto suo dal forte impatto emotivo, all’appuntamento di Berlino al Fruit Logistica (4,5,6 Febbraio 2015).Da gennaio la promozione nei mercati ortofrutticoli che riguarderà i grossisti, i dettaglianti e gli operatori del food ai quali saranno offerte risonanza pubblicitaria sul sito Candonga e sui canali social”. 
Infine: “Nella stagione  2015, infine, sarà pubblicata la ‘mappa’ rivolta ai consumatori e dettaglianti  per trovare i punti vendita “Candonga” e attuate le azioni per lo sviluppo del consumo della fragola top quality a km 0”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi