home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.308.462 visualizzazioni ]
14/09/2014 11.22.27 - Articolo letto 1650 volte

CASTELLUCCIO: CONTRASTARE PIANO RIORGANIZZAZIONE ENEL

Traliccio dell´alta tensione Traliccio dell´alta tensione
Media voti: CASTELLUCCIO: CONTRASTARE PIANO RIORGANIZZAZIONE ENEL - Voti: 0
"tra i presidi da chiudere anche quello di Policoro che rappresenta una struttura essenziale per le attività produttive"
Policoro Convocare un tavolo con la direzione territoriale di Enel Distribuzione “intimandole” nel frattempo di congelare il piano di riorganizzazione, in attesa di affrontare tutte le questioni sollevate dai sindacati nel corso di una riunione allargata ad una delegazione di sindaci e associazioni di imprese: è quanto sollecita il consigliere regionale Paolo Castelluccio (Fi) annunciando un’iniziativa politico-istituzionale.
Nel sottolineare che lo scorso 28 agosto la Direzione Territoriale di Enel Distribuzione ha presentato alle OO.SS. Regionali di FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL, un nuovo Progetto di Riorganizzazione della rete elettrica in Basilicata che prevede il superamento della Zona di Matera e delle Unità Operative di Policoro, Baragiano, Viggiano e Senise, in sostanza, il
50% degli attuali presidi territoriali, Castelluccio evidenzia che tra i presidi da chiudere l’Enel ha inserito anche quello di Policoro che rappresenta una struttura essenziale per le attività produttive di ogni comparto oltre che per i cittadini del comprensorio
La questione energetica, attraverso il decreto “sblocca Italia” , sarà affrontata a breve in Consiglio  in tutti i suoi aspetti e quindi senza limitarla al petrolio e al gas ma più in generale allargandola a tutte le fonti energetiche e di conseguenza all’organizzazione della rete distributiva di energia. Del resto è stato lo stesso Presidente Pittella a riferirlo oggi ai giornalisti facendo riferimento a quello che definisce un “futuro più verde” e alle fonti rinnovabili. Dunque – afferma Castelluccio - il primo Polo Petrolifero che il Premier Renzi vorrebbe realizzare a breve in Basilicata rischia di essere privato di servizi essenziali per l’utenza lucana, specie per le piccole e medie imprese che tra l’altro pagano cara la fornitura elettrica senza che le promesse agevolazioni nella regione del petrolio siano concretizzate. Ma sarebbe un controsenso impensabile che nel Polo petrolifero lucano – conclude il consigliere di Fi – Enel abbandoni alcuni suoi presidi.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi